IL TEATRO DEI CONCORDI PRESENTA LA STAGIONE 2014/2015

Teatro Concordi, Campiglia Marittima

Teatro Concordi, Campiglia Marittima

Campiglia M.ma (LI) – Un mix di grandi classici, commedie divertenti, spettacoli per famiglie e attori noti al grande pubblico, come Andrea Giordana, Umberto Orsini, Katia Beni, Emanuele Barresi e Daniela Morozzi. A proporlo è il Teatro Dei Concordi di Campiglia Marittima nell’ambito della stagione 2014-2015 realizzata, anche quest’anno, grazie alla felice collaborazione tra Comune di Campiglia Marittima, Fondazione Toscana Spettacolo e Teatro dell’Aglio.

Un cartellone per tutti i gusti che debutterà martedì 18 novembre con LA LEGGENDA DEL GRANDE INQUISITORE tratto da I fratelli Karamazov di Fëdor Dostoevskij, per la regia di Pietro Babina. Il grande attore di cinema e teatro Umberto Orsini, la cui popolarità è legata anche all’interpretazione di Ivan Karamazov nello sceneggiato televisivo diretto da Sandro Bolchi alla fine degli anni ‘60, torna a dar vita a questo personaggio nella duplice veste di ideatore della leggenda e della sua creatura letteraria, il Santo Inquisitore.

Venerdì 28 novembre, appuntamento con la danza. In scena OTELLO della Compagnia Opus Ballet diretta da Rosanna Brocanello, coreografie e regia di Arianna Benedetti. Un omaggio a due pietre miliari della cultura occidentale, William Shakespeare e Giuseppe Verdi. Sulle sonorità elettroniche si innestano infatti le armonie verdiane che invadono completamente i corpi dei danzatori, creando una visione coreografica che è insieme contrasto e fusione, purezza e contaminazione.

Sabato 13 dicembre andrà in scena la comicità esilarante di Katia Beni, Sonia Grassi, Erina Maria Lo Presti (in arte Le Galline) e Letizia Pardi, protagoniste di BULLE & IMPOSSIBILI. Cronaca di un miracolo supplementare di Donatella Diamanti, per la regia di Letizia Pardi. Tre donne decise a cambiare vita organizzano una rapina in banca che però non va a buon fine. Tutto sembra perduto, ma un evento inatteso ribalta l’andamento delle cose, una di quelle occasioni che difficilmente capitano nella vita.

Sabato 24 gennaio sarà una giovane compagnia toscana, Con-fusione, a calcare le scene del Concordi con ROMEO E GIULIETTA, un classico senza tempo rivisitato per scoprire la legge chimica che permise all’alchimista Shakespeare di creare poesia allo stato puro tra morte e vita, tra luce e ombra, fra la tragedia e il sorriso di due giovani innamorati.

Domenica 15 febbraio è in calendario l’unico appuntamento pomeridiano della stagione (ore 17): IL MAGO DI OZ, spettacolo per tutta la famiglia. A consegnarci la magia dell’intramontabile favola sono la regia e l’adattamento di Italo Dall’Orto, che interpreta il creatore del meraviglioso mondo di Oz. Gli attori, accompagnati da musiche originali, abiteranno uno spazio scenico fatto di proiezioni e intriganti giochi di luce capaci di incantare ed emozionare tutti coloro che sono cresciuti fantasticando sulle pagine del più celebre romanzo di L. Frank Baum.

Sabato 28 febbraio e domenica 1 marzo, doppio appuntamento con la coproduzione della Compagnia degli Onesti di Livorno e del Teatro dell’Aglio, L’AGONIA DI SCHIZZO ovvero LA FORTUNA SI DIVERTE. È una commedia brillante firmata da Athos Setti, livornese, amico e collaboratore di Eduardo De Filippo, che tradusse in film la suddetta opera teatrale, ambientandola a Napoli anziché in Toscana e intitolandola Sogno di una notte di mezza sbornia. In scena gli attori delle due compagnie sono guidati da Emanuele Barresi, conosciuto dal grande pubblico per aver recitato in numerose pellicole di Paolo Virzì oltre che nella fiction Distretto di polizia insieme con Daniela Morozzi (Vittoria, la poliziotta toscana), anche lei nel cast della commedia.

Venerdì 6 marzo altri due volti noti saliranno sul palco del Concordi. Si tratta di Andrea Giordana e Giancarlo Zanetti protagonisti de IL BELL’ANTONIO di Vitaliano Brancati. La regia di Giancarlo Sepe propone un affresco impietoso della società siciliana e dell’Italia del ventennio fascista: è la storia paradossale e inquieta di un Adone senza virilità, paradosso inammissibile nel Belpaese affetto da priapismo.

La stagione si concluderà sabato 28 marzo con L’ABITO DELLA SPOSA di Mario Gelardi, per la regia di Maurizio Panici, con Pino Strabioli e Alice Spisa. Italia 1963. Tra la passione per le canzoni di Rita Pavone e le ritrosie della giovane Nunzia, si snoda con leggerezza il racconto piccolo e semplice del mondo di due persone e, al contempo, quello di un’Italia alle prese con la Storia.

«Anche quest’anno – dichiara Maurizio Canovaro, Presidente del Teatro dell’Aglio – grazie all’impegno dell’amministrazione comunale di Campiglia e di Fondazione Toscana Spettacolo, l’offerta culturale che proponiamo è ricca e variegata con spettacoli di qualità per tutti i gusti, dai classici, alle commedie brillanti fino alla danza. Inoltre, dopo il successo riscosso nella scorsa stagione, non solo abbiamo scelto di introdurre nuovamente in cartellone uno spettacolo pomeridiano dedicato alle famiglie, ma abbiamo addirittura programmato da novembre a marzo una serie di appuntamenti per bambini, che si terranno quasi ogni domenica al Concordi, tra cinema, teatro-ragazzi e letture animate. Questo perché crediamo nell’importanza di educare i più piccoli alla cultura».

«Con questa stagione si rinforza il legame tra la tradizione teatrale locale e il circuito toscano di FTS – commenta l’assessore alla cultura del Comune di Campiglia Marittima, Jacopo Bertocchi –. Abbiamo ritenuto fondamentale mantenere le risorse destinate al teatro e alle attività di formazione e promozione culturale ad esso connesse, con il contributo di grandi nomi della cultura teatrale nazionale. La stagione teatrale e il Concordi rappresentano per noi uno dei punti qualificanti per le politiche culturali del comune e del territorio».

«Siamo orgogliosi di proporre una stagione di teatro e danza che dia al pubblico di Campiglia Marittima gli strumenti per analizzare la realtà, per approfondire la memoria, per ampliare il sapere sui grandi temi della cultura e del sociale – dice Beatrice Magnolfi, Presidente di Fondazione Toscana Spettacolo –. È questo il nostro obiettivo e la sinergia con le istituzioni del territorio e con il Teatro dell’Aglio rende tutto più semplice ed efficace».

La campagna abbonamenti parte lunedì 6 ottobre per le riconferme, mentre per i nuovi abbonati le prenotazioni iniziano lunedì 13 ottobre. I prezzi dei biglietti e degli abbonamenti sono rimasti invariati rispetto allo scorso anno. Prezzi abbonamenti a 8 spettacoli: Intero 1^ 100€: Ridotto 1^ e Intero 2^ 85€; Ridotto 2^ 75€.

Riduzioni: titolari della carta socio Unicoop Tirreno, titolari della tessera Arci, anziani sopra i 65 anni e giovani fino a 19 anni, gruppi di almeno 20 persone. Riduzione studenti, anche universitari, fino a 26 anni. Per l’insegnante accompagnatore è prevista 1 gratuità ogni 6 studenti. Per informazioni: segreteria Teatro dei Concordi tel. 0565-837028, lun. e ven. 9.30-12.30, merc. 16.30-19.30.  Ufficio stampa: Delia Demma, tel. 340-4643309 – ufficiostampa@teatrodellaglio.org e http://www.teatrodellaglio.org/Concordi/spettacoli/stagione/

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.9.2014. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    9 mesi, 19 giorni, 4 ore, 38 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it