EDITORIALE: ESULTIAMO CON PRUDENZA PER LUCCHINI

L’EDITORIALE                                   di Giuseppe Trinchini trinchini

___________________________

Corriere Etrusco “numero 40” del 17 gennaio 2014.

Piombino (LI)  – Già da alcune settimane nei nostri editoriali stiamo facendo notare che sono sempre meno quelli che credono a “salvataggi miracolosi” dopo anni di promesse non mantenute, e che lo sconforto della popolazione mal si combina con i numerosi annunci di cambiamento che, fino a oggi, non si sono ancora realizzati.

La novità di questi giorni è stata l’arrivo di un imprenditore/finanziere giordano che ha effettuato una manifestazione d’interesse per i complessi siderurgici di Piombino, Lecco, Vertek e Gsi per 1,5 miliardi di euro, con la volontà di trasformare (e spostare) l’intero stabilimento piombinese, e con esso rimodernare l’intera città.

Questo, in caso di concreta acquisizione della Lucchini, di sicuro darà una boccata di ossigeno a questo territorio e si somma al protocollo d’intesa firmato a Roma con il governo per la riconversione del polo industriale piombinese (con una nuova siderurgia, diversificazione e bonifiche).

Questi sono ovviamente i pilastri per il rilancio del nostro territorio, che potrebbe così raccogliere la ripartenza dell’economia mondiale che di qui a cinque anni danno in crescita l’acciaio e gli altri prodotti siderurgici.

Come tutti gli altri residenti in questo territorio anche noi speriamo che si concretizzino tutte queste iniziative, ma esultiamo con prudenza, perché con l’avvicinarsi delle prossime elezioni, e dopo quasi dieci anni di annunci, non possiamo non esserlo, per non rischiare di essere complici di un ulteriore “bengodi” pre elettorale che poi magari si dilegua dopo l’arrivo del nuovo sindaco.

Giuseppe Trinchini

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.1.2014. Registrato sotto Editoriali, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “EDITORIALE: ESULTIAMO CON PRUDENZA PER LUCCHINI”

  1. lino

    Trinchini la chiama boccata d’ ossigeno , io dico che se tutto questo fosse vero Piombino diventerà un paradiso terrestre.
    Altro che fanghi di Bagnoli, qui i soldi si sono quadruplicati, soldi a piene mani per tutti e per tutti i gusti.
    Una cosa da sogno, un’ oasi verde e rigogliosa dopo un mare di sabbia infuocata.
    Ora qualche burlone dirà ” non sarà mica un miraggio ?”.
    No per la miseria, anche i cammelli ( cgil-cisl e uil ) si sono messi a correre in direzione di quell’ombra ristoratrice.
    Finalmente un progetto e un programma serio proveniente dalla valle del Giordano.
    Salvati da un Sunnita, sembra incredibile.
    Propongo, quale atto di ringraziamento l’edificazione di una piramide dedicata al profeta dell’ Islam MAOMETTO.
    Dove collocarla ? Io dico a Riotorto accanto al terreno acquistato per il nuovo ospedale. Voi che ne dite ?
    Salaam aleikum.

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 20 giorni, 3 ore, 50 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it