SABATO 30 NOVEMBRE ELEZIONI PER IL CONSORZIO DI BONIFICA

acqua_rubinettoSabato 30 novembre si vota per il rinnovo del Consorzio di Bonifica. La Regione, con la legge 79/2012, ha accorpato in soli sei soggetti i tredici consorzi e le tredici Unioni di Comuni, più i 7 consorzi interregionali. Per cui, a regime si passerà da 33 enti gestori a 6. Il Consorzio TOSCANA COSTA n.5 gestisce il comprensorio delle province di Livorno, Grosseto e Pisa. Gli aventi diritti al voto sono 1.441.770, ad oggi ripartiti su 349 seggi e sul Sito Internet del Consorzio di Bonifica Toscana Costa n.5 http://www.cbtoscanacosta.it/, si possono trovare gli elenchi dei cittadini aventi diritto al voto. Gli aventi diritto al voto in Val di Cornia saranno per San Vincenzo 5.946, per Campiglia/Venturina 6.330 e per Piombino 16.287.

Una grossa anomalia che osserviamo è il rapporto tra numero di seggi e numero di aventi diritto al voto. Ad esempio a Piombino, dove si vota come nel resto dei seggi dalle 8 alle 20 di sabato, è stato istituito un solo seggio nella Sala Rossa in via S. Antonio, vicino al Comune dove in 12 ore dovrebbero votare teoricamente 14.303 persone, e questo è fisicamente impossibile perché dovrebbero votare 20 persone al minuto, quando i seggi elettorali sono al massimo di 800 votanti in due giorni.

Un altra anomalia è la scarsissima informazione fatta sui territori.  Stupisce il silenzio dei partiti che hanno prodotto le loro liste e che non hanno diffuso a sufficienza i nomi dei candidati, che programmi hanno e a quali logiche rispondono. Non un depliant, non un incontro sull’argomento.

Il Consorzio di Bonifica è un Ente con personalità giuridica pubblica, amministrato dai propri consorziati, che opera in base alla Legge Regionale 34/94 “Norme in materia di bonifica” e successive modifiche e integrazioni alle norme del proprio statuto. Ogni cinque anni i consorziati eleggono, fra di loro, i componenti elettivi del Consiglio dei Delegati.

Perché andare a votare: In Toscana, dopo le elezioni, il Consorzio sarà l’unico soggetto a svolgere l’attività di manutenzione. Prima della riforma, invece, l’attività di manutenzione ordinaria era suddivisa fra più soggetti: Province, Consorzi, Unioni di Comuni. Con la riforma, alle Province spettano compiti di controllo e vigilanza sui corsi d’acqua mentre alla Regione, oltre a coordinare il lavoro di Province e Consorzi, spetta il compito di realizzare le opere strategiche a livello regionale.

La norma regionale stabilisce che tutto il tributo ritorni sotto forma di lavori per il territorio, riducendo al minimo le spese amministrative di gestione. La nuova legge regionale dice chiaramente che saranno tenuti al pagamento del tributo solo i consorziati che riceveranno un beneficio “specifico e diretto” dall’attività del Consorzio, infatti, questo tributo non è una tassa di scopo ma un contributo che consente di mantenere e incrementare il valore di case e terreni.

Le elezioni:
Il Consorzio di Bonifica n.5 TOSCANA COSTA, con il decreto n.13 del 07 Novembre 2013, approva le liste elettorali depositate secondo i termini di cui al proprio decreto n.10 del 17/10/2013.
Le elezioni sono obbligatorie per legge nazionale. Gli aventi diritti al voto sono 1.441.770, ad oggi ripartiti su 349 seggi. Quindi il Commissario del Consorzio di Bonifica n.5 Toscana Costa ha indetto le elezioni per i 15 membri elettivi dell’Assemblea Consortile per il giorno di Sabato 30 novembre 2013 dalle ore 8.00 alle ore 20.00.
I seggi complessivamente, saranno 43: n.2 per Piombino, n.1 per Campiglia M.ma e n.1 per San Vincenzo.

 I seggi:
A San Vincenzo, il seggio verrà allestito nella Sala delle Esposizioni, Palazzo della Cultura in Piazza Mischi.
A Campiglia Marittima, il seggio sarà in via della Fiera 1 presso Saletta Comunale.
A Piombino, si voterà nella Sala Rossa in via S. Antonio, vicino al Comune.
A Riotorto, il seggio sarà ubicato in via De Amicis, presso la Saletta del Quartiere

Gli aventi diritto al voto in Val di Cornia saranno per San Vincenzo 5.946, per Campiglia/Venturina 6.330 e per Piombino/Riotorto 16.287.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.11.2013. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

2 Commenti per “SABATO 30 NOVEMBRE ELEZIONI PER IL CONSORZIO DI BONIFICA”

  1. lino

    Tutto cambia ma il presidente del Consorzio, vacche grasse o vacche magre, rimane sempre il solito da diversi anni. Coma è possibile ?
    Si tratta di un fenomeno come Maradona o di un solito ammanigliato socialista mezzo massone e mezzo briccone.

  2. Luca

    VOTIAMO COMPATTI 5 STELLE COSI’ CAPISCONO CHE I GIOCHETTI SONO FINITI…

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 22 giorni, 8 ore, 29 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it