NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 24 DICEMBRE 2012

 SASSETTA ADESSO HA LE SUE TERME

A distanza di una decina d’anni dalla prima scoperta del giacimento, avvenuta per caso, finalmente anche Sassetta ha le sue terme. L’atto di concessione demaniale mineraria per la coltivazione del giacimento è stato formalizzato lo scorso 31 agosto a seguito di gara pubblica e l’appalto è stato assegnato all’azienda agricola Podere La Cerreta. L’inaugurazione delle “Terme di Sassetta” – questo il nome ufficiale – è avvenuta lo scorso 5 Dicembre ed ha avuto un grande successo.

«La soddisfazione è davvero grande» ha commentato il Sindaco Luciano Cencioni. «Ed è particolarmente sentita per due motivi: il primo, in assoluto, è che la realizzazione delle Terme di Sassetta rappresenta non solo un grande beneficio per tutta la comunità del paese, ma anche una condizione che ci aprirà nuove opportunità nel panorama turistico internazionale e rilancerà l’immagine di Sassetta; il secondo, del quale vado fiero come rappresentante di una Amministrazione Comunale che lavora sodo e con entusiasmo, è che Sassetta è stato il primo Comune in tutta la Toscana ad affrontare la modifica alla legge regionale sulla ricerca e la coltivazione delle acque minerali e termali: con quella modifica, infatti, la Regione ha demandato ai Comuni tutta la competenza in materia e noi ci siamo ritrovati per primi ad affrontare questo scoglio enorme di burocrazia e formalità. E considerando il poco personale che abbiamo e la scarsità di fondi finanziari a disposizione, posso oggi dire che siamo riusciti in una grande impresa. Per questo sono davvero orgoglioso di tutti i miei collaboratori, sia politici che tecnici».

Al Sindaco fa eco il Consigliere al Turismo Eleonora Lorenzelli: «Le Terme di Sassetta sono un grande risultato per questo piccolo paese e nel futuro saranno probabilmente il volano principale per lo sviluppo del turismo e di tutte le attività a esso collegate. Per questo sento di fare un encomio particolare a Daniele Mazzanti e alla sua famiglia, titolari dell’Azienda Agricola La Cerreta, per aver portato avanti questo progetto quasi visionario, per averci creduto con forza e per mettere in pratica, ogni giorno, tutto quanto è in loro potere per portare uno sviluppo sano e sostenibile in questa nostra terra».

L’acqua termale di Sassetta è ricca di solfati, calcio, preziosi minerali e oligoelementi, e scaturisce alla temperatura costante di 49.6° C dalla sorgente “La Cerreta” con una portata media di circa 200 litri al minuto. Viene definita “acqua solfato-calcica-ipertermale” e grazie alla concentrazione dei suoi particolari elementi ha particolari effetti benefici sull’apparato respiratorio, sulla pelle e sull’apparato osteo – muscolare.

Il centro termale “Terme di Sassetta” è inserito nell’azienda agricola biodinamica e agrituristica Podere La Cerreta – che ne detiene la concessione venticinquennale – e, oltre a fornire i suoi benefici nel settore della salute e del benessere, sarà da oggi un nuovo e più potente indotto del turismo.

_________________________

 “LIRICA CHE PASSIONE” AL CAPODANNO CAMPIGLIESE

Lunedì 31 dicembre alle 22.30 appuntamento al Teatro Comunale dei Concordi Campiglia Marittima per festeggiare all’insegna del bel canto la fine dell’anno e l’inizio del nuovo.

“Lirica che passione…” il titolo dell’evento che sarà ripreso dalla Rai regionale per essere trasmesso nei giorni successivi e vedrà a presenza del vicedirettore Gabriele Parenti. Sul palco saranno Alessandra Meozzi (soprano), Giorgio Casciarri (tenore), Laura Brioli (mezzo soprano) Laura Pasqualetti (maestro pianista accompagnatore). Direzione artistica di Laura Pasqualetti. Un gruppo di ottimo livello artistico i cui membri si sono esibiti nelle più prestigiose sedi nazionali e internazionali.

A mezzanotte intervallo con brindisi a base di spumante italiano e dolci natalizi, per poi riprendere in musica festeggiando il Capodanno. Da Follonica e da Cecina con  fermate varie sul territorio è possibile usufruire del servizio autobus messo a disposizione dell’organizzazione. Per informazioni su orari e fermate telefonare al 3476318921.

Ingresso: 30,00 euro. Informazioni: Botteghino Teatro Concordi il lunedì e venerdì 9.30-12.30, il mercoledì ore 16.30 19.30. tel. 0565837028

____________________________

 A SAN VINCENZO RECUPERATA UN’ALBANELLA REALE

La mattina del 20.12.2012, agli impianti sportivi di San Vincenzo, l’addetto alla gestione dei campi di calcio  ha visto arrivare in volo un rapace che, sbattendo contro le reti di protezione superiori del campo, ne è rimasto impigliato con le zampe.

L’uomo è riuscito a recuperare l’animale che, tramite la staffetta del sig. Alberto Federighi, e dell’Ufficio URP del Comune di San Vincenzo è stato trasferito alla Riserva Naturale Padule Orti-Bottagone dove è stato consegnato al coordinatore delle Oasi WWF Paolo Maria Politi per le verifiche del caso.

L’animale, una femmina adulta di albanella reale, era perfettamente a posto non avendo subito alcun trauma per l’accaduto. Si è proceduto così all’inanellamento ufficiale ISPRA e, dopo aver provveduto alla raccolta dei dati biometrici, dopo le foto di rito, il rapace è stato liberato dalla torretta del Bottagone.

Il WWF ha colto l’occasione per ricordare la situazione critica in cui si trova ad operare il Comitato WWF Val di Cornia nelle attività di recupero di fauna selvatica, servizio svolto a titolo volontaristico dall’Associazione sin dal 1987, senza interruzioni, per la mancata erogazione di contributo 2011 da parte della Provincia di Livorno che, per Legge, è preposta alla conservazione della fauna selvatica. Dal 2013 è fortemente a rischio la prosecuzione di questa impegnativa e specialistica attività condotta dal WWF a servizio della fauna selvatica per assenza di fondi.

Si ricorda che il recapito WWF per il pronto intervento fauna selvatica in difficoltà è: 338-1522578.

__________________________

LA REGIONE FINANZIA 16 PROGETTI A SOSTEGNO DELLE FASCE DEBOLI

2 milioni e 235 mila euro messi a disposizione dalla Regione per il completamento di 16 progetti a sostegno alle fasce deboli della popolazione. La giunta regionale ha approvato la delibera nell’ultima seduta.

La somma servirà a ultimare tutta una serie di iniziative rivolte in particolare a minori (interventi socio-assistenziali integrativi o sostitutivi della famiglia), disabili (interventi socio-assistenziali finalizzati al mantenimento e al recupero dei livelli di autonomia della persona e al sostegno della famiglia), anziani (interventi socio-assistenziali finalizzati al mantenimento e al recupero delle residue capacità di autonomia della persona e al sostegno della famiglia), persone con problematiche psico-sociali (che necessitano di assistenza continua e risultano prive del necessario supporto familiare, o per le quali la permanenza nel nucleo familiare sia temporaneamente o definitivamente impossibile o contrastante con il progetto individuale), immigrati (interventi di prima accoglienza), giovani e famiglie (attività di aggregazione, di mediazione familiare e consultoriale). Tra gli altri obiettivi: promozione di percorsi di inclusione sociale, collaborazione e integrazione con soggetti della comunità locale, supporto a famiglie con soggetti fragili o a rischio di marginalità sociale, miglioramento dello stile di vita dei giovani.

I soggetti interessati sono 11 Comuni (Cecina, Prato, Massa Marittima, Terranuova Bracciolini, Quarrata, Seravezza, Viareggio, Montecarlo, Palaia, Tavarnelle e Aulla), 3 Società della salute (Prato, Grosseto e Pisa) e l’Unione Montana dei Comuni del Mugello.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.12.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    54 mesi, 20 giorni, 10 ore, 32 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it