NO SAT: LA BALLA DELLA TIRRENICA, AUTOSTRADA STRATEGICA

Come sarà la nuova autostrada vista dai No SAT

Riportiamo un interessante commento del coordinamento territoriale NoSat, nodo di Follonica Grosseto, sulla reale utilità strategica e di sviluppo per il territorio della “nuova” autostrada Tirrenica.

«Ormai non c’è convegno in cui – inizia Ubaldo Giardelli per i No Sat- a fronte delle circostanziate obiezioni sull’inutilità e dannosità dell’esproprio dell’ottima e gratuita Variante Aurelia per permettere ad un privato la costruzione di una pessima autostrada a pagamento, gli amministratori locali provinciali e regionali non recitino un copione che dice all’incirca così “Siamo contrari a questo progetto specifico, ma l’autostrada è strategica”.  

Utilizzando poi i 20 miserabili Km di “presunta” esenzione e la necessità del tratto a sud di Grosseto come armi di distrazione di massa dal “furto legalizzato” della Variante.

Strategica perché? Alla domanda di conoscere cifre, dati, previsioni, studi che confortino questa affermazione, la risposta è sempre la stessa: “è strategica, perché necessaria allo sviluppo.” Abbinando così al dogma “stategica” l’idea dello sviluppo, della crescita, idea utile a rafforzare la necessità di costruirla.

Questo avviene non solo per la Tirrenica, ma per ogni opera pubblica contestata dalle popolazioni, dove si utilizza il termine sviluppo per sdoganare qualsiasi progetto, anche il più dannoso, senza dover dimostrare a nessuno la pubblica utilità dell’opera stessa e indicando come antiprogressisti coloro che, dati e cifre alla mano propongono alternative diverse.

La Tirrenica si costruisce perché strategica, ed è strategica perché la si costruisce!  Non si discute su cifre e dati, ci mancherebbe! Né sulla dubbia utilità di togliere ai cittadini un bene comune come la Variante che ha assicurato per decenni alle popolazioni una mobilità sicura e gratuita. Niente! Il dogma della strategicità taglia ogni discussione “è strategica per l’Italia e l’Europa” e a poco valgono le constatazioni che per l’Europa la Variante è sufficiente così come è (come riportato nel libro bianco sui trasporti… se si degnassero di leggerlo), il mantra si auto rigenera implacabile “è strategica perché….è strategica”.

Per i sacerdoti di questa verità i cittadini devono aver fede: l’autostrada tirrenica è opera necessaria in quanto definita tale, e si devono convincere che le persone che si oppongono, forse dicono anche cose di buon senso, forse hanno anche letto le carte, verificato i dati, consultato esperti, ma sono comunque persone che sbagliano perché contraddicono il dogma e dunque eretiche e le loro idee sono da escludere a prescindere.

Il Coordinamento territoriale NoSAT continuerà a denunciare queste falsità, questo “esproprio”, continuerà ad informare i cittadini perchè sappiano cosa succede e stimolare amministrazioni e Sindaci perchè non perdano l’ultima occasione di opporsi, realmente, ad un progetto che non è strategico ma solo dannoso, inutile, antieconomico. L’ennesima tassa che ci viene affibbiata.

Una bugia ripetuta cento volte, non diventa una verità, rimane la bugia che è».

Giardelli Ubaldo
x coordinamento territoriale NoSat, nodo di Follonica Grosseto

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.4.2012. Registrato sotto Foto, sociale, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 21 giorni, 23 ore, 14 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it