FERRARI: «SUL RISCHIO TUMORI A PIOMBINO VOGLIAMO VEDERCI CHIARO»

Il sindaco Ferrari

Piombino (LI) –  Il sindaco Francesco Ferrari ha presentato richiesta formale alla Regione Toscana e alla Asl Nord Ovest affinché siano programmati e realizzati specifici studi per valutare l’esposizione a fattori di rischio per malattie cardiovascolari e neoplastiche nell’area di Piombino, al fine di individuare eventuali cluster di maggiore incidenza. Si è provveduto a richiedere inoltre l’attivazione di un biomonitoraggio sulla popolazione, oltreché il completamento del registro tumori per il nostro territorio.

Queste richieste sono stati presentate in una mozione della maggioranza approvata venerdì 20 Gennaio nel corso della seduta del Consiglio comunale.

La mozione della maggioranza è conseguente alla relazione prodotta dalla Commissione consiliare comunale in materia di dati sulla salute, presentata nella stessa seduta. La Commissione, insediatasi nel dicembre 2019 e presieduta da Mario Atzeni, raccomandava infatti tali approfondimenti alla luce di risultati statistici, basati sui dati riportati dall’ultimo profilo di salute delle Valli Etrusche, dello Studio Sentieri e sui dati riportati dal sito ARS della Regione Toscana, che necessitano di un ulteriore approfondimento scientifico.

«Questa Amministrazione ha tra le sue assolute priorità il benessere e la sicurezza dei cittadini di Piombino – si legge nella nota del sindaco  – di fronte al grande lavoro effettuato dalla Commissione era doveroso dare seguito agli approfondimenti che possono chiarire i reali rischi ai quali la nostra popolazione è esposta».

Colgo l’occasione – conclude Ferrari – per ringraziare la Commissione, ed il suo presidente Mario Atzeni, per il lavoro e la dedizione che hanno riservato al proprio compito. Ricordiamo che si tratta della prima volta in assoluto che questi temi, tanto delicati e vitali, sono stati affrontati e approfonditi».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.1.2023. Registrato sotto Foto, sociale, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    82 mesi, 24 giorni, 5 ore, 13 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it