FUTURO CIVICO: L’OBOLO AUTOSTRADALE DI ROSIGNANO, VERGOGNA D’ITALIA

La scritta "no Toll" non c'è più a Rosignano.. ora si paga.

il casello di Rosignano prima del pedaggio

Rosignano (LI) – Futuro Civico chiede per l’ennesima volta l’abolizione dell’ingiusto balzello alla barriera di Vada per chi, proseguendo verso Livorno sulla  variante Aurelia, non entra in autostrada. Leggiamolo insieme integralmente.

«Ormai è anche inutile – inizia la nota di Futuro Civico – ricordare quando nell’ormai lontano 22 gennaio  2015, due consiglieri regionali del Pd già allora chiedevano al  Presidente della Regione Toscana la rimozione del pedaggio da 60 centesimi alla barriera di Vada, sulla base della precedente mozione 930 del 29-10-14, senza che da allora, sono passati più di sette anni, sia in realtà stato fatto nulla.

Anzi – insiste Futuro Civico – qualcosa è successo, perché da più di un anno, nel silenzio generale, SAT ha aumentato il “vergognoso balzello” che è passato da sessanta a settanta centesimi.

Ed è forse anche inutile a questo punto, ricordare l’approvazione all’unanimità in Consiglio regionale della proposta del movimento 5 Stelle per inserire la rimozione dell’inutile casello, a gennaio 2021, nella trattativa tra SAT e Ministero delle infrastrutture.

Vogliamo poi parlare dell’esenzione al pedaggio per i residenti dei 10 comuni della Val di Cecina, che giustamente non lo pagano per andare nel capoluogo? Gli abitanti della più lontana Val di Cornia e dell’Isola Elba invece ogni volta subiscono, oltre al danno economico, anche la beffa di essere trattati da cittadini di “serie B” rispetto al resto della provincia.

Adesso davvero basta con questo vergognoso teatrino della politica. Levate il Casello – conclude Futuro Civico – perché la gente è stanca di essere presa in giro».

FUTURO CIVICO

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.2.2022. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    58 mesi, 21 giorni, 8 ore, 34 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it