STECCATO: «GIAMPIERO ERA LOCKED-IN, MA INSERITO NELLA SUA COMUNITA’»

Lucia Steccato durante l’intervista

Piacenza – Abbiamo intervistato Lucia Steccato che ci ha raccontato la sua esperienza di vita con suo marito Giampiero nei 13 anni successivi ad una terribile malattia che a 49 anni lo ha reso un “Locked-in”,  una Persona Disabile Gravissima, in dipendenza vitale.

I “Locked-in” sono i casi sanitari più estremi, persone completamente non autosufficienti che però non devono essere abbandonate. Gianpiero oltre ad una tetraplegia completa, era cieco, sordo ad un orecchio, due anni di singhiozzo, tre infarti e ben quindici focolai polmonari.  Persone che se abbandonate facilmente arrivano a chiedere il “Diritto ad una Morte Dignitosa” anziché battersi per il “Diritto ad una Vita Dignitosa”.

«Grazie a Dio. in questo lungo calvario abbiamo incontrato molte Persone che ci hanno finalmente aiutato a fare rientro a casa con un adeguato Progetto Socio- Assistenziale. Oltre all’assistenza giornaliera degli operatori, si era organizzato un comitato intorno a Gianpiero: circa 500 iscritti con una quarantina di volontari, che si alternavano ogni giorno a farci compagnia ed in aiuto agli operatori.

Abbiamo riscoperto il valore dell’amicizia, dell’amore, sentimenti senza interessi, rispettosi e pieni di amore. Puri e Sinceri. Nonostante la bava che gli scendeva dalla bocca, donne e bambini lo hanno sempre accarezzato.

Abbiamo avuto una classe delle elementari. Sono venuti per cinque anni. Grazie ai volontari, abbiamo avuto la possibilità di scrivere un libro e tante cose ancora…».

L’intervista completa, molto interessante e commovente, la potete vedere premendo sul video qua sotto.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.8.2021. Registrato sotto cultura, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie, video. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    50 mesi, 22 giorni, 9 ore, 48 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it