NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 20 MARZO 2021

E’ MORTO SILVANO BADALASSI, MEDICO ED EX PRESIDENTE BCC

E’ morto Venerdì mattina a Campiglia il dottor Silvano Badalassi. Medico di famiglia per quasi mezzo secolo, persona amata dall’intera comunità. Tra i ruoli che ha rivestito anche quello, dal 1997 al 2018, di presidente della Banca cooperativa di Castagneto Carducci.

In una nota il consiglio di amministrazione della banca ha scritto che «Ci lascia una persona di enormi doti umane, dotata di straordinario buon senso e con una grande capacità di mettersi al servizio del prossimo e della collettività, dote che gli derivava dal suo passato professionale di medico. Il CDA, il Collegio Sindacale e tutti i dipendenti della Bcc di Castagneto si stringono intorno alla famiglia di Silvano».

Le condoglianze dell’intera redazione del Corriere Etrusco a tutta la famiglia.

______________________________

CAMPIGLIA E PIOMBINO ADOTTANO IL PIANO INTERCOMUNALE

Venerdì 26 arriva in consiglio comunale a Campiglia l’adozione del piano strutturale intercomunale Piombino-Campiglia. Uno strumento che individua cinque temi quali assi strategici della nuova fase di sviluppo sostenibile ed integrato e ha come traguardo il futuro riallineamento della pianificazione dell’intera Val di Cornia.

«Un risultato non banale e non scontato considerando il diverso colore politico delle amministrazioni e quindi la maggiore difficoltà di convergere su visioni condivise e unitarie» ha detto il sindaco Alberta Ticciati. Mobilità, riqualificazione del sistema insediativo, innovazione del sistema produttivo, valorizzazione del territorio rurale, mitigazione delle fragilità ambientali ed in particolare del rischio idraulico nelle aree di pianura.

Questi i cinque temi, assi strategici della nuova fase di sviluppo sostenibile ed integrato inquadrati in una dimensione di area vasta e declinati a scale più di dettaglio attraverso la suddivisione territoriale dei due Comuni in cinque Unità territoriali «L’adozione del Piano è stato sin dall’insediamento un obiettivo strategico sul quale il Comune di Campiglia si è concentrato, deciso ad affrontare con forza e coraggio le comprensibili e legittime difficoltà derivanti dall’insediamento delle nuove Amministrazioni comunali. È stato un lavoro corposo e complesso – conclude Ticciati –  che rappresenta però un importante punto di partenza per programmare il futuro del nostro territorio, a partire dai piani di Piombino-Campiglia e San Vincenzo-Suvereto e Sassetta».

___________________________

PIOMBINO PROSEGUE IL PRESIDIO DELLE RSU ALLA PORTINERIA DI JSW STEEL ITALY.

Sabato 20 marzo alle 12 i sindacati attendono l’arrivo dei «lavoratori e cittadini piombinesi nel piazzale della portineria per ulteriori aggiornamenti e, come Fim, Fiom e Uilm organizzeremo una iniziativa per l’ora di pranzo per parlare insieme di lavoro, futuro e siderurgia».

Intanto in questi giorni il Pd con l’onorevole Andrea Romano e Martina Nardi hanno presentato un’azione parlamentare alla Commissione Attività Produttive di Montecitorio. Ieri Guglielmo Epifani e Federico Fornaro di Leu sulla crisi delle acciaierie di Piombino hanno invece presentato una interrogazione al Ministro dello sviluppo economico Giorgetti.

I Sindacati Fim-Fiom-Uilm hanno confermato che in assenza della convocazione al tavolo ministeriale venerdì 26 marzo si autoconvocheranno al Ministero dove effettueranno un presidio.

___________________________________

TOSCANA: VENTO SECCO, STOP AI FUOCHI DI MATERIALE VEGETALE

Dal 20 marzo al 31 marzo su tutto il territorio regionale, è vietato qualsiasi abbruciamento di materiale vegetale di risulta. Lo prevede un decreto della Regione Toscana che in tale periodo ha istituito un periodo a rischio per lo sviluppo di incendi boschivi.

Il provvedimento è stato assunto considerando che «per gran parte del territorio regionale, il modello indice di rischio prevede un livello di rischio alto legato agli effetti prodotti dal perdurare di condizioni meteo caratterizzate da scarse precipitazioni pregresse e presenza di ventilazione proveniente dai quadranti settentrionali con conseguente bassa umidità relativa dell’aria» e «le previsioni a medio termine elaborate dal Consorzio Lamma forniscono indicazioni sul probabile innalzamento degli attuali livelli di rischio in tutta la Regione per l’instaurarsi di condizioni meteo on bassa probabilità di pioggia».

__________________________

PIOMBINO: UN PROGETTO DI MEMORIA CON L’UNIONE DEGLI ISTRIANI

Al via la collaborazione per la realizzazione di iniziative storiche e culturali tra Comune di Piombino e Unione degli istriani: la giunta ha approvato un protocollo d’intesa per la promozione di studi, ricerche, convegni e attività didattiche legate alla diffusione e all’approfondimento delle vicende del Confine orientale, delle Foibe e dell’esodo degli Italiani dall’Istria, Fiume e Dalmazia.

L’associazione Unione degli Istriani, che ha sede in Trieste ma un coordinamento territoriale anche in Toscana, ha fra le proprie finalità statutarie la promozione di progetti a carattere informativo, educativo e formativo ed è impegnata a effettuare o favorire ricerche e studi in campo storico e culturale. Recentemente, il coordinatore regionale per la Toscana, Giampaolo Giannelli, ha fatto visita al sindaco di Piombino per illustrare i progetti cui l’associazione sta lavorando.

Con questo protocollo, il Comune di Piombino si impegna a promuovere ed a sostenere, nella misura ritenuta compatibile con le proprie risorse, il programma delle iniziative culturali proposte dall’Unione che si impegna a mettere a disposizione propri relatori esperti e materiale didattico e multimediale di informazione storica relativamente alle vicende del confine orientale, anche con l’intervento di testimoni

_______________________________

ELEZIONI: SERVE UNA NUOVA LISTA CIVICA PER SAN VINCENZO?

Dagli ex membri di Assemblea Sanvincenzina, ormai sciolta da alcuni anni, arriva l’invito rivolto ai cittadini a riunirsi per formare una nuova lista civica in vista delle elezioni anticipate nel Comune di San Vincenzo, a seguito delle dimissioni del sindaco.

“La legge elettorale nei piccoli comuni non permette coalizioni tra liste e quindi l’unico modo per rappresentare tutti i cittadini è un soggetto civico inclusivo. – hanno spiegato da Assemblea Sanvincenzina – Anche se è un’esperienza ormai conclusa, Assemblea Sanvincenzina ci ha insegnato che una lista civica può rappresentare tutte le sensibilità presenti sul territorio, dando ad ognuno la propria voce. Questo non è il momento di dividersi, un’opportunità come questa non tornerà mai più, insieme possiamo invertire la rotta che negli ultimi anni il nostro piccolo paesino ha intrapreso”.

“Invitiamo i cittadini a diffidare da chi porta avanti un’idea particolarista o partitica, le vittorie non sono mai facili come si vuole far sembrare”. Quindi l’invito a creare una forza che abbia come scopo il bene di paese e cittadini: “Costituiamo un vero e proprio comitato di liberazione comunale aperto a tutti e che ponga le sue basi su trasparenza e onestà. Come cittadini di San Vincenzo il nostro compito è adesso quello di ricostruire la nostra comunità”.

____________________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.3.2021. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    49 mesi, 2 giorni, 12 ore, 0 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it