SAN VINCENZO: PER IL MEETUP 5 STELLE SIAMO AL “BANDINI” ATTO FINALE

San Vincenzo (LI) – Le dimissioni di Bandini sono per il Meetup 5S storico un atto dovuto dopo la “tempesta di accuse riversate letteralmente addosso alla sua persona e quasi a tutta l’amministrazione Comunale”. Leggiamo insieme la nota.

“Le intercettazioni e la ricostruzione degli inquirenti, hanno dato conferma dei dubbi sollevati nei molti nostri atti e articoli.
Nel corso degli anni era impossibile non rilevare brumosità, su azioni, delibere, atti, piani di questa amministrazione.
Abbiamo contestato molto a questa Giunta, (vedi blog), ma quello che non finiremo mai di perdonare a questi personaggi, è il danno di immagine che hanno procurato alla nostra città, e i molteplici disastri urbanistici e ambientali prodotti e irrimediabili.
Il nostro è stato un “dovere”, un impegno preso fin dal 2014, ma oggi, pur consapevoli di aver contribuito seppur in minima parte, a fare informazione e chiedere chiarezza su azioni e procedimenti non proprio limpidi, ci chiediamo se si poteva fare di più, se la comunicazione sia stata adeguata o se forse, certi problemi non sono arrivati correttamente al cittadino.
Adesso lo scossone c’è stato – concludono – molti non possono ignorare che qualcosa non quadrava e grazie a quelle nuove riforme introdotte dal ministro Bonafede, che hanno introdotto l’uso di più adeguati sistemi di controllo, gli inquirenti potranno finalmente fare giustizia”.
Meetup storico SanVincenzo5stelle
__________________________________________
Sotto una parte degli articoli postati sulla pagina Facebook, del Meetup storico SanVincenzo5Stelle, in tempi già sospetti. 
Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.3.2021. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “SAN VINCENZO: PER IL MEETUP 5 STELLE SIAMO AL “BANDINI” ATTO FINALE”

  1. Ciuco nero

    I compagni…

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    45 mesi, 14 giorni, 23 ore, 29 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it