SAN VINCENZO: PER IL MEETUP 5 STELLE SIAMO AL “BANDINI” ATTO FINALE

San Vincenzo (LI) – Le dimissioni di Bandini sono per il Meetup 5S storico un atto dovuto dopo la “tempesta di accuse riversate letteralmente addosso alla sua persona e quasi a tutta l’amministrazione Comunale”. Leggiamo insieme la nota.

“Le intercettazioni e la ricostruzione degli inquirenti, hanno dato conferma dei dubbi sollevati nei molti nostri atti e articoli.
Nel corso degli anni era impossibile non rilevare brumosità, su azioni, delibere, atti, piani di questa amministrazione.
Abbiamo contestato molto a questa Giunta, (vedi blog), ma quello che non finiremo mai di perdonare a questi personaggi, è il danno di immagine che hanno procurato alla nostra città, e i molteplici disastri urbanistici e ambientali prodotti e irrimediabili.
Il nostro è stato un “dovere”, un impegno preso fin dal 2014, ma oggi, pur consapevoli di aver contribuito seppur in minima parte, a fare informazione e chiedere chiarezza su azioni e procedimenti non proprio limpidi, ci chiediamo se si poteva fare di più, se la comunicazione sia stata adeguata o se forse, certi problemi non sono arrivati correttamente al cittadino.
Adesso lo scossone c’è stato – concludono – molti non possono ignorare che qualcosa non quadrava e grazie a quelle nuove riforme introdotte dal ministro Bonafede, che hanno introdotto l’uso di più adeguati sistemi di controllo, gli inquirenti potranno finalmente fare giustizia”.
Meetup storico SanVincenzo5stelle
__________________________________________
Sotto una parte degli articoli postati sulla pagina Facebook, del Meetup storico SanVincenzo5Stelle, in tempi già sospetti. 
Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.3.2021. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “SAN VINCENZO: PER IL MEETUP 5 STELLE SIAMO AL “BANDINI” ATTO FINALE”

  1. Ciuco nero

    I compagni…

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    49 mesi, 2 giorni, 10 ore, 56 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it