GIORGIA MELONI A PIOMBINO VISITA LA DISCARICA RIMATERIA

Giorgia Meloni con il sindaco Ferrari

Piombino (LI) – La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni si è fermata a Piombino per vedere la discarica Rimateria. Affiancata dall’onorevole Giovanni Donzelli (FDI) e accolta dal sindaco di Piombino Francesco Ferrari ha avuto modo di incontrare il presidente della società Pellati per conoscere i principale aspetti legati al passato e al futuro della discarica. Al fianco della leader di Fratelli d’Italia erano presenti tutti i candidati al Consiglio regionale del collegio di Livorno.

VIDEO INTEGRALE: https://www.facebook.com/watch/?v=685394702061357

“La sinistra si pulisce la bocca con la parola ambiente e poi qui a Piombino, e questo ne è un esempio, ha creato un disastro ambientale e un disastro economico. Mi corre l’obbligo a fronte di questa pessima gestione di questi decenni da parte della sinistra, invece Fratelli d’Italia ha un sindaco, il sindaco Ferrari, che si è battuto fortemente insieme ai cittadini di questo territorio contro la discarica perché come di rado accade con gli impegni della politica è stato conseguente con gli impegni che si era preso in campagna elettorale facendo gli atti amministrativi competenti per fermare il raddoppio della discarica discarica e capire cosa c’è in questo territorio.

Dovere degli amministratori è occuparsi del bene dei cittadini, questo significa verificare se ci sono rischi per la salute, significa lavorare per migliorare il proprio patrimonio, significa che una città come Piombino non può vivere semplicemente di discariche ecoballe e problemi legati alle acciaierie. E’ un territorio splendido che può vivere di turismo e che per fare questo ha bisogno di riqualificare il proprio territorio. Non è questione di chiuderla noi crediamo che non si possa fare il raddoppio.

Crediamo che vadano fatti i carotaggi per verificare che cosa c’è sotto il suolo vicino al quale vivono persone crediamo che ci debbano essere  le possibilità di cercare una soluzione che consenta da una parte di difendere la salute e l’ambiente, di rendere questo territorio bello e di far lavorare le aziende che su questo territorio lavorano. Sono sintesi che si possono trovare  chiaramente serve un’amministrazione forte e non girarsi dall’altra parta e difendere gli interessi delle cooperative rosse”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 5.9.2020. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 23 giorni, 12 ore, 10 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it