PIOMBINO: LEGA, SOLO ANNUNCI LA RIAPERTURA DEL PUNTO NASCITA?

Piombino (LI) – L’Onorevole Manfredi Potenti (Commissario Provinciale Lega) e la Sezione Lega Salvini Premier Piombino si chiedono che fine abbia fatto il cronoprogramma per la restituzione della piena funzionalità del punto nascita a Piombino. In una Regione che anziché potenziare i servizi sanitari sul territorio li ha di fatto smantellati uno ad uno, la situazione dell’ospedale di Villa Marina è a dir poco drammatica.

«In merito al punto nascita dopo sei mesi (reparto chiuso nel giugno scorso) i servizi tagliati sono:
Accessi al Pronto Soccorso dopo la 25^ settimana;
Codice rosa inapplicato;
Interventi ginecologici programmati e urgenti che prevedono un ricovero notturno.

Ciò ha comportato un calo anche dei ricoveri in pediatria e delle attività ambulatoriali pediatriche. Inoltre numerose donne che scelgono di partorire a Grosseto anziché Cecina.

Potenti con i consiglieri Lega dal Prefetto

Su questo deve essere fatta chiarezza sulle motivazioni che spingono le partorienti ad orientarsi su altra ASL. Forse Cecina non riesce a far fronte con la dovuta professionalità e serenità alle esigenze di un territorio più vasto?  Gli investimenti promessi e tanto sbandierati non arrivano e aggravano sempre più i disagi delle future mamme.

Infine – conclude il Commissario provinciale Manfredi Potenti – la “famosa” DEROGA del Ministero per riattivare il punto nascita che fine ha fatto? Senza di essa nulla potrà ripartire. In base a queste problematiche che si riverberano negativamente sulla pelle dei cittadini di Piombino e della Val di Cornia, l’Onorevole Potenti presenterà interrogazione al competente MINISTRO per avere risposte concrete. Il Governo Regionale infatti pare molto distratto e poco incisivo sulle questioni della nostra comunità».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.1.2020. Registrato sotto Foto, sociale, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    50 mesi, 23 giorni, 21 ore, 52 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it