FERRARI: “25 APRILE È PATRIMONIO DI TUTTI: SARÒ IN PIAZZA PER CELEBRARLO”

Francesco Ferrari

Piombino (LI) – Il candidato Sindaco Francesco Ferrari invia una nota nella quale fa sue le parole del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, e annuncia che anche lui insieme alla coalizione da lui guidata sfileranno per le vie della città in occasione delle celebrazioni del 25 aprile che avranno inizio alle dieci al Rivellino. Alle 11.30 sfilata a piedi fino a Piazza della Costituzione per la deposizione della corona di alloro al monumento ai caduti.

Francesco Ferrari

Il 25 aprile è patrimonio di tutta l’Italia, la ricorrenza in cui si celebrano valori condivisi dall’intero Paese. La democrazia va sempre, giorno dopo giorno, affermata e realizzata nella vita quotidiana. Il 25 aprile fu lo sbocco di un vero e proprio moto di popolo: la qualifica di “resistenti” va estesa non solo ai partigiani, ma ai militari che rifiutarono di arruolarsi nelle brigate nere e a tutte le donne e gli uomini che, per le ragioni più diverse, rischiarono la vita per nascondere un ebreo, per aiutare un militare alleato o sostenere chi combatteva in montagna o nelle città”.

«Ci riconosciamo pienamente in queste parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella – commenta Francesco Ferrari – al quale rendiamo omaggio per l’equilibrio e la coerenza con cui esercita la sua funzione. La Festa del 25 aprile è la festa di tutti coloro che credono nei valori democratici e nella nostra Costituzione.

La condivisione di quei principi nati dopo una fratricida guerra civile permette di vivere in un clima di normalità democratica, cioè di libera discussione e libero confronto sulle soluzioni da dare ai tanti problemi che si presentano quotidianamente in ogni Comune, piccolo o grande che sia.

Il nostro impegno è far sì che la democrazia sia sempre affermata e realizzata, giorno dopo giorno, anche nella vita quotidiana di Piombino, la città che amiamo.  Ed è per questo che il 25 aprile parteciperò al corteo per celebrare questa data».

Francesco Ferrari Sindaco
Cambiamo Marcia

LUIGI COPPOLA: IL 25 APRILE FESTA DI TUTTI

Luigi Coppola

“Il 25 aprile è di tutti indistintamente, non deve diventare strumento di scontro politico, ne deve essere banalizzato a contrapposizione faziosa soprattutto in campagna elettorale. Personalmente non potrò partecipare alle celebrazioni per motivi di lavoro, ma sarò virtualmente  al fianco di tutti i miei concittadini che saranno presenti alla manifestazione. Purtroppo, vi sono intere generazioni che non conosco in pieno il valore storico e politico della festa della liberazione. Queste dovrebbero essere educate in  tal senso, affinchè la memoria possa essere monito indelebile per ogni individuo nel riconoscere il valore ed i principi della libertà.”

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.4.2019. Registrato sotto Foto, politica, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    24 mesi, 19 giorni, 1 ora, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it