NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 15 DICEMBRE 2018

  • SPIRITO LIBERO: PUNTO NASCITA, 3 GINECOLOGI FINO A GENNAIO NON BASTANO

Sul punto nascita di Piombino ormai è come il cane che si morde la coda: si continuano a chiedere deroghe senza però investire ed assumere adeguatamente, in questo modo il servizio non viene percepito come sicuro e quindi si va a partorire altrove, così riducendo ulteriormente il numero delle nascite a Piombino E tutto ciò avviene nonostante che tutto il personale meriti un particolare plauso per l’eccellente lavoro finora svolto da quel reparto, che per qualità e professionalità riceve continue attestazioni di stima e gratitudine da parte di chi ha fatto nascere qui i propri figli.

E’ ora perciò di interrompere definitivamente questo circolo vizioso: occorrono cioè 3 ginecologi a tempo indeterminato, per permettere così al punto nascite di non dover sempre inventarsi turnazioni assurde per coprire i turni, riducendo i servizi. Per questo l’arrivo da altre zone di appena tre medici, e soltanto fino all’11 gennaio, non è assolutamente sufficiente. Noi certo comprendiamo le difficoltà dell’azienda, ma del pari sappiamo che siamo arrivati al punto in cui mettere le pezze non basta più. E’ anzi assolutamente controproducente, perché procedendo in questo modo si certifica l’assoluta precarietà della situazione.

Precarietà che tra l’altro rischia anche di far andar via i ginecologi rimasti, che certamente non capiscono quale sia la volontà politica della Regione. Occorre invece che Piombino e Cecina siano davvero un unico ospedale in rete, perché altrimenti nessuno dei due ospedali riuscirà a resistere ai parametri stabiliti dalla riorganizzazione sanitaria ed i 500 parti all’anno si allontaneranno anche per Cecina.

Abbiamo presentato un ordine del giorno, che spero di poter discutere nel prossimo Consiglio Comunale, in cui affrontiamo tutto il tema della sanità piombinese e nel quale chiediamo al Sindaco di impegnarsi su questa linea. E la mattina di Lunedì prossimo saremo con un presidio davanti all’ospedale per sensibilizzare operatori sanitari e cittadini su questo tema. Cgil, Cisl ed Uil stanno facendo assolutamente bene a porre con forza la questione e Spirito Libero è al loro fianco.

Daniele Massarri
Capogruppo Spirito Libero per Piombino

_________________________________

INSEDIATO IL NUOVO COMITATO DIRETTIVO DELLA SEZIONE SOCI UNICOOP TIRRENO DI SAN VINCENZO VENTURINA

Completati gli insediamenti dei nuovi Comitati direttivi delle Sezioni soci di Unicoop Tirreno usciti dalle elezioni del 22-24 novembre 2018. Le Sezioni soci si sono insediate e hanno nominato la Presidenza e il tesoriere.

Il Comitato direttivo della Sezione soci di San Vincenzo Venturina ha nominato Silvana Pratesi Presidente, Enzo Chioini Paolo Fiorenzani e Enzo Bellucci Vice Presidenti.  Sandra Rossi è Tesoriere.  Il primo impegno del nuovo Comitato sarà predisporre il programma annuale delle attività sociali per il 2019.

_________________________________

PROLUNGAMENTO ACCENSIONE IMPIANTI DI RISCALDAMENTO

Nelle prossime ore è previsto un calo delle temperature, il sindaco, Massimo Giuliani ha pertanto deciso di autorizzare il prolungamento dell’orario di accensione degli impianti di riscaldamento per il periodo compreso tra il 14 Dicembre e il 20 Dicembre 2018 con durata giornaliera di attivazione degli impianti a  15 ore giornaliere da distribuirsi tra le ore 5:00 e le ore 23:00 di ciascun giorno.

_________________________________

CONCORSO WIKI LOVES MONUMENTS: MOSTRA FOTOGRAFICA E PREMIAZIONE FOTOGRAFI LOCALI

Piombino si mette in mostra grazie alle immagini partecipanti al concorso fotografico Wiki Loves Monuments, promosso da Wikimedia Italia: tra i soggetti più fotografati dai fotografi locali Piazza Bovio, Punta Falcone ed il Rivellino.

Sabato 22 dicembre, alle ore 16 presso Palazzo Appiani, si svolgerà una cerimonia di premiazione pubblica dei fotografi locali che hanno partecipato al concorso organizzata dall’Amministrazione Comunale di Piombino, in collaborazione con il Fotoclub Il Rivellino: un’iniziativa pubblica per dare il giusto risalto al contributo dei fotografi locali, il cui apporto è stato di particolare rilievo per promuovere l’immagine dei monumenti e dei paesaggi cittadini.
Due immagini si sono classificate al 5° e 6° posto del concorso regionale: gli autori sono rispettivamente Giulio Cianchini e Roberto Baroni.
L’immagine pubblicata da Roberto Baroni è stata poi selezionata per il concorso nazionale, che premia i dieci migliori scatti d’Italia, classificandosi al 4° posto.

Sempre a Palazzo Appiani sarà allestita una mostra con una selezione dei migliori scatti che hanno preso parte al concorso 2018 e la raccolta delle foto dell’edizione 2017 del concorso nazionale.
La mostra sarà aperta al pubblico con i seguenti orari: venerdì 21 e sabato 22 dicembre, ore 16:00 – 19:00 , e domenica 23, ore 17:00 – 19:00.

Il Comune, per aderire all’edizione 2018 di Wiki Loves Monuments, ha provveduto a individuare una lista di beni fotografabili, rilasciando una apposita licenza per la riproduzione delle immagini.
La vetrina virtuale offerta dal concorso è particolarmente significativa: l’iniziativa prevede infatti che i partecipanti carichino i loro scatti su Wikimedia Commons, “l’archivio centrale” di file multimediali per i progetti Wikimedia: le fotografie potranno quindi essere inserite a corredo di voci di Wikipedia, in tutte le edizioni linguistiche e ottenere così una importante visibilità grazie alla enciclopedia on line più visitata in rete.
L’auspicio è quello di estendere ulteriormente la diffusione delle immagini del nostro territorio, al fine di integrare per le prossime edizioni la lista di monumenti e beni architettonici che possono essere ripresi, coinvolgendo anche altri enti nel rilascio delle necessarie autorizzazioni e allargando la platea di cittadini appassionati di fotografia che contribuiscono concretamente alla valorizzazione del territorio piombinese.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 15.12.2018. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    26 mesi, 18 giorni, 21 ore, 25 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it