NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DELL’11 DICEMBRE 2018

GELICHI: IL MALCOSTUME MALCELATO NELLA SANITA’

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Mi vorrei allacciare all’articolo uscito sulla stampa: “ I furbetti del ticket scoperti in ospedale Dipendenti e amici sono sotto inchiesta”. Abbiamo un ospedale che cerca una nuova identità dentro una palese crisi interna e di servizi al cittadino; poi arriva questa notizia, che stride pesantemente con il quadro generale. Intanto un plauso alla direttrice De Laurentis che ha condotto l’indagine, anche in questo caso, sotto il profilo etico, ci ha dato il segnale che anche i controlli hanno un’efficacia pratica.

Non pongo la questione della derubricazione della vicenda a inchiesta amministrativa, m’interessa molto invece l’aspetto d’ insieme, dove a fronte d’infinite discussioni che ponevano in evidenza la necessità di riportare il cittadino “cliente”, al centro dell’attenzione del gestore, si sono sempre opposte motivazioni di razionalizzazione del servizio socio sanitario per questioni economiche. Insomma, alla domanda di attenzione alla persona, si rispondeva con la ragioneria applicata. Parlo della politica. Oggi, la politica dovrebbe parlare a tutti quei cittadini paganti, che richiedono maggior efficienza e un miglior trattamento della propria persona, senza che si debba far luce su questioni eticamente indecorose che rispondono soltanto a “cerchie”particolari.

Sono passati due giorni da questa notizia e ci aspettiamo un commento istituzionale e uno politico, non vorremo che il malcostume, molto italiano, del rapporto clientelare, nepotistico e amicale, fosse una cosa “normale”; tanto che la notizia possa essere risultata addirittura banale, forse più della caduta dei pini di Baratti. Noi pensiamo che sarebbe molto opportuna una presa di posizione istituzionale e politica da parte dei partiti che governano Piombino e la Regione Toscana, perché, fra i loro compiti, dovrebbero avere anche il non banale onere di governare la sanità».

Riccardo Gelichi
Portavoce Lista Civica Ascolta Piombino

__________________________________

PIOMBINO: GIULIANI NOMINA CAMBERINI VICESINDACO

L’esigenza di garantire lo svolgimento dell’azione politica e amministrativa nel migliore dei modi, dopo le dimissioni del 4 dicembre scorso ddi re Stefano Ferrini, ha spinto il sindaco Giuliani ad assegnare intanto l’incarico di vicesindaco all’assessore Ilvio Camberini.

Camberini svolgerà il compito in aggiunta a quello di assessore alle Finanze, Bilancio e Patrimonio, Politiche fiscali, Semplificazione Amministrativa, Affari Generali e Controllo sull’attuazione di Programma che svolge dall’inizio del 2016, dopo le dimissioni di Lido Francini.

“Per  le deleghe che già svolge – dichiara il sindaco – che presuppongono una buona conoscenza della macchina amministrativa, e per il fatto che ultimamente mi ha affiancato nella gestione di molte questioni spinose relative alle società partecipate e alle vertenze sul lavoro , ritengo che Ilvio Camberini possa essere la figura giusta per svolgere questo compito, di grande delicatezza, fino alla fine di questa legislatura.”

Nel frattempo, in attesa di prendere altre decisioni, il sindaco ha assunto “ad interim” tutte le deleghe svolte sino a oggi da Stefano Ferrini: attività produttive, sviluppo economico e marketing territoriale, Piccola e media impresa, commercio e artigianato, politiche per il turismo e marketing territoriale, formazione professionale, Bandi europei e politiche europee, sviluppo portuale.

________________________________

PIOMBINO: SICUREZZA. ASSISTENTI CIVICI VOLONTARI AL SERVIZIO DELLA CITTÀ

Controllo del vicinato ma non solo. Per rafforzare il sistema di sicurezza urbana, il Comune di Piombino ha appena stipulato una convenzione con le associazioni di volontariato per la collaborazione nella sorveglianza e nel presidio del territorio, soprattutto dei punti considerati sensibili, mediante l’istituzione della figura degli assistenti civici. Nello specifico la convenzione è stata firmata tra la Polizia municipale e l’associazione di volontariato Aisa (associazione italiana sicurezza ambientale), che ha sede a Piombino ed è presieduta, per la sezione provinciale, da Roberto Marotta.

La figura dell’assistente civico era stato già istituito con una delibera di giunta nell’agosto scorso, sulla base delle linee guida firmate da Anci il 27 luglio scorso.

Con la firma della convenzione questi volontari, 6 per il momento messi a disposizione dell’associazione, potranno diventare operativi, probabilmente dalla prossima settimana e rimarranno in carica inizialmente per 6 mesi, rinnovabili alla scadenza per un uguale periodo.

Il loro compito sarà quello di  osservazione, salvaguardia e segnalazione nel centro storico cittadino, nei parchi pubblici, nei pressi delle scuole e, in genere, nel territorio del Comune di Piombino anche nell’ambito di iniziative e manifestazioni con rilevanza pubblica. Svolgeranno  quindi attività di informazione ed assistenza rivolte ai cittadini; di educazione alla legalità e sicurezza stradale; garantiranno una maggiore presenza e visibilità del Comune nello spazio pubblico urbano; favoriranno un maggior rispetto delle regole per assicurare a tutti una civile e serena convivenza.

Dalla loro attività di vigilanza e presidio del territorio e soprattutto, dall’ascolto dei cittadini potranno scaturire segnalazioni alla Polizia Locale di situazioni di degrado urbano o di minaccia della sicurezza urbana, ma anche segnalazioni relative agli interventi necessari alla cura dello spazio urbano, di cui si faranno promotori sorvegliando sul corretto utilizzo delle attrezzature pubbliche.

Non avranno poteri sanzionatori ma la loro attività si limiterà alla segnalazione delle situazioni critiche rilevate.

“Continua l’opera di coinvolgimento delle associazioni per il miglioramento della città, da punto di vista della sicurezza, decoro e vivibilità in generale. Si tratta di una opportunità per tutti i cittadini che intendono collaborare sentendosi impegnati per una città più sicura e per uno spazio pubblico che li veda protagonisti – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici, alla alla Sicurezza e Polizia Locale Claudio Capuano – Gli assistenti civici non si dovranno sostituire all’attività delle forze di polizia, ma affiancarsi ad esse nella vigilanza e nel presidio del territorio nella ricerca di una convivenza ottimale.”

Insieme agli assistenti civici sono operativi inoltre anche gli ispettori ambientali CB Mari e Monti e Ranger e quelli di Sei Toscana che, oltre al controllo sulle strade, si occupano di visionare e sbobinare le immagini delle “foto trappole” installate sul territorio comunale.

Infine l’amministrazione comunale ha avviato in questi giorni il percorso per aderire al controllo di vicinato, un progetto di sicurezza partecipata che vede il coinvolgimento dei cittadini per la sorveglianza dei propri quartieri. Presso l’Urp del Comune, via Ferruccio 4, sono disponibili i moduli per rilasciare la propria adesione.

Fonte: Comune di Piombino

_______________________________________

VENTURINA: CINQUE CINTURE NERE PER OKINAWA KARATE

Per Okinawa Karate di Venturina è stato un fine settimana di traguardi. Infatti cinque allievi del dojo venturinese sono stati sottoposti all’esame di verifica per la cintura nera e non solo.

La giovane Giulia Becherini è stata sottoposta ad esame di verifica per la cintura nera 1°Dan davanti alla commissione del comitato Regionale Toscana della Fijlkam settore Karate. La Becherini ha superato brillantemente le prove di Khion, Kata, Bunkai e Kumite.

Esaminati dalla commissione Csen Toscana Karate si sono diplomati, con competenza e preparazione superando anch’essi le prove di Khion, Kata, Bunkai, Kumite e tutta la parte teorica riguardante le rispettive qualifiche, gli allievi dal Maestro Roberto Ninci: Francesca Fedi gli viene conferito il grado di cintura nera 1°Dan e la qualifica di allenatrice, Andrea Morelli ottiene il grado 2° Dan cintura nera e la qualifica di allenatore, Barbara Marconi il grado 2° Dan Cintura nera e la qualifica di Istruttrice, Caterina Schiavi il grado 5°Dan cintura nera e la qualifica di istruttrice.

Soddisfazione per l’associazione sportiva che vanta un 2018 proficuo sotto i tutti i punti di vista e fa ben sperare per gli impegni del nuovo anno.

__________________________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.12.2018. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    18 mesi, 23 giorni, 0 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it