NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 4 OTTOBRE 2018

PIOMBINO: ANCHE LUCREZIA DELLA LENA LASCIA IL GRUPPO CONSILIARE PD

Un’altra nuova dimissione nel gruppo consiliare del Partito democratico a pochi giorni dall’addio di Lorena Tommasi, presidente della commissione pari opportunità. Si tratta del quarto caso di dimissioni nel gruppo Pd, dopo quelle di Rosetta Fedi, Ettore Rosalba e appunto della Tommasi. 

Questa volta ha ufficializzato le sue dimissioni Lucrezia Della Lena, che non ha reso pubbliche le regioni della sua decisione. Al suo posto in ordine di preferenze ottenute nelle elezioni del 2014 toccherebbe a Francesca Palla o Marco Bonanni, sempre che accettino di subentrare a Della Lena a pochi mesi al termine della consigliatura, e seguire per le preferenze Marco Pierozzi e Maurilio Campani.

________________________________

PIOMBINO IL CONSIGLIERE GELICHI ILLUSTRA LA SUA PROPOSTA BOCCIATA DALLA MAGGIORANZA

Riccardo Gelichi capogruppo della lista civica Ascolta Piombino aveva presentato una mozione che prevedeva «una struttura gestita da privati capace di ospitare camper e auto che avrebbe consentito di utilizzare il sistema navetta, la creazione di servizi di park & bike e una ciclabile dentro il Parco, bocciata dalla maggioranza. Leggiamo insieme come Gelichi commenta la vicenda.

«Introdurre attività private favorirebbe la creazione di posti di lavoro – spiega Gelichi – opportunità imprenditoriali e nello specifico, attraverso una seria progettazione dei luoghi di sosta con sistemi di segnalazione intelligenti, un alleggerimento del traffico veicolare dentro il Parco, favorendone quello pedonale e ciclabile». «Nel periodo estivo – prosegue il consigliere comunale – Baratti ‘esplode’ e non abbiamo un ritorno economico proporzionato sul territorio; dobbiamo quindi qualificare i turisti che frequentano di Baratti».

Il parcheggio di scambio, attrezzato con piccole attività commerciali, secondo Gelichi potrebbe dare «una risposta importante» ma – aggiunge il consigliere – dobbiamo favorire l’investimento, che non può assolutamente gravare sulle casse pubbliche. Baratti non è solo un mare bellissimo, deve assumere una dignità vera di Parco Archeologico e culturale, sopratutto attraverso un potenziamento del ruolo della società Parchi Val di Cornia, seguendo un processo di aziendalizzazione, attraverso leve organizzative di sviluppo delle risorse umane e di modernizzazione. Avere una dignitosa offerta di servizi – è la conclusione di Gelichi – come la Porta al Parco, favorirebbe indubbiamente un migliore e qualificato godimento di Baratti».

___________________________________

PIOMBINO: DISTRUTTO DA UN INCENDIO IL “NANO VERDE”

Il Nano verde è uno dei locali più conosciuti di Piombino, sulla spiaggia, sulla Costa Est. Ritrovo in estate di turisti e giovani da ogni parte della Toscana. Un aperitivo, musica, ballo. L’atmosfera incantata del Parco della Sterpaia e della spiaggia che si affaccia sul golfo di Follonica. In una notte tutto è andato distrutto.

Gli inquirenti stanno valutando tutte le ipotesi, anche se quella più accreditata è la pista dolosa. Sembra però che non siano stati trovati inneschi. Forse proprio la chiusura stagionale potrebbe aver facilitato l’azione degli eventuali autori che, in una zona isolata, avrebbero avuto il vantaggio di potersi muovere indisturbati.

Un rogo devastante che ha generato migliaia di euro di danni alla struttura. I vigili del fuoco sono riusciti ad arginare l’incendio evitando che si propagasse ai pini e agli alberi del grande parco della Sterpaia, in questo sono stati aiutati anche dal fatto che nelle ore scorse è piovuto e quindi la vegetazione non era certo secca e il sottobosco asciutto. Se l’incendio fosse divampato solo alcune settimane fa, o sei il vento fosse stato dal mare verso l’interno, il parco avrebbe subito senza dubbio ben altri danni.

Negli ultimi due anni sulla Costa Est ci sono stati altri due incendi: nel 2016 il ristorante sulla spiaggia a Perelli 1 Mister Fogg e a giugno di quest’anno s il bagno Pascià a Perelli 1 vicino alla dog beach. E se qualcuno avesse interesse a danneggiare le attività turistiche della costa est?

____________________________________

SUVERETO FA INNAMORARE VISITATORI CANADESI

Una delegazione del Quebèc in questi giorni è in vistita al borgo medievale e alle eccellenze enogastronomiche del territorio. Si tratta infatti di un gruppo di appassionati del club Slow Food del Quebèc, capitanati dal Ghislain Trudel, grande appassionato di gastronomia e amante del nostro Paese.

I ventitrè membri Slow Food ogni anno organizzano un tour del gusto in Italia: questa volta hanno deciso di porre la loro attenzione sulla costa toscana. Si tratta di una importante promozione per Suvereto perché è chiaro che la conoscenza dei vini, dei prodotti tipici e anche il paesaggio e la stiria del territorio potranno fare da tramite per attirare in futuro altri turisti dal Canada, un mercato potenzialmente molto ricco.

L’amministrazione ha ricevuto i canadesi con l’assessore Caterina Magnani che ha consegnato una copia del libro «Gente di Suvereto» con le foto di Pino Bertelli.

_________________________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 4.10.2018. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 15 giorni, 8 ore, 51 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it