IL PD RIPRENDE IL CONTROLLO DELLA PROVINCIA DI LIVORNO

Il palazzo provinciale di Livorno

Livorno (LI) – Elezioni provinciali 2017, il Consiglio Provinciale si rinnova quasi totalmente. Salgono a 8 i seggi del PD, un seggio in più anche al  Centrodestra, cala Assemblea Democratica.

Si sono concluse le complesse operazioni di scrutinio e assegnazione dei voti ponderati alla liste per il rinnovo del Consiglio Provinciale, che vede confermati due solo consiglieri uscenti (Scarpellini e Bruciati) su dodici.

Il Partito Democratico  ottiene 110 voti assoluti, che corrispondono ad un voto ponderato di 38.619, raggiungendo quindi la maggioranza assoluta con 8 consiglieri. La lista Centrodestra per la Provincia di Livorno, con 57 voti e un voto ponderato di 11.690, ottiene due consiglieri, raddoppiando la presenza in Consiglio. La lista Assemblea Democratica, che ha preso 23 voti assoluti per un totale ponderato di 12.560, vede scendere la sua rappresentanza a soli 2 consiglieri, perdendo ben 4 seggi rispetto al precedente mandato.

Il Consiglio Provinciale risulta così composto:

PD  8 consiglieri (Sandra Scarpellini, Jari De Filicaia, David Gori, Bruna Geri, Maurizio Scatena, Nicola Imbroglia, Pietro Caruso, Irene Visone);

Centrodestra per la Provincia di Livorno 2 consiglieri (Ruggero Barbetti e Benito Gragnoli);

Assemblea Democratica 2 consiglieri (Bruciati Marco e Boccini Fabiana).

In totale hanno votato 193 elettori su 278 aventi diritto. Nel seggio di Livorno i votanti totali sono stati 142 su 204 (93 uomini e 49 donne), con un’ affluenza del 69,60%; nella sottosezione di Portoferraio i votanti sono stati 51 su 74 (39 uomini e 12 donne), con affluenza del 68,92%.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 10.1.2017. Registrato sotto cronaca, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    9 mesi, 24 giorni, 16 ore, 1 minuto fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it