AFERPI: VIA DELLA GIUNTA ALLE MODIFICHE URBANISTICHE

La giunta guidata da Massimo Giuliani

La giunta guidata da Massimo Giuliani

Piombino (LI) – giornate frenetiche per il sindaco Massimo Giuliani, che prima di partire domani pomeriggio per l’Olanda, dove si svolgeranno, nelle acque del lago Hoorn, dal 10 al 14 luglio gli europei di nuoto di fondo, questa mattina in giunta ha discusso il documento di avvio del procedimento per la Variante urbanistica necessaria all’attuazione del piano industriale Aferpi.

La definizione del nuovo assetto dello stabilimento di Piombino da parte di AFERPI (il cd masterplan delle aree industriali), conseguente al nuovo piano industriale che si incentra sullo sviluppo di tre diversi segmenti produttivi (siderurgico, logistica, agroalimentare), impone infatti la necessità di adeguare gli strumenti urbanistici esistenti (Piano Strutturale d’Area, Regolamento Urbanistico e Piano Territoriale di Coordinamento provinciale, PIT della Regione Toscana) alle nuove necessità emerse da parte dell’azienda. Per ragioni di logistica e di competitività della produzione industriale, Aferpi richiede infatti l’impegno di nuove aree per la realizzazione di infrastrutture a servizio dello stabilimento e la liberazione di altre.

Per tali ragioni l’amministrazione comunale ha dato il via, con l’approvazione di questo documento, al procedimento dell’accordo di pianificazione che consente di verificare, nell’ambito della specifica conferenza dei servizi tra le strutture tecniche delle amministrazioni competenti l’effettivo contrasto con gli strumenti di pianificazione territoriale vigenti e di stabilire le ulteriori condizioni e prescrizioni per procedere alla successiva adozione della variante.

“Gli uffici hanno fatto un grande lavoro per completare nei tempi stabiliti questo lavoro – afferma l’assessore all’urbanistica Carla Maestrini – Un lavoro molto complesso che riguarda tutti i nostri strumenti urbanistici, dal livello locale a quello provinciale e regionale. Ma non si tratta di una questione puramente tecnica legata all’area industriale, si tratta di una rilettura complessiva del rapporto tra la città e la fabbrica che cambierà l’assetto del territorio urbano. L’area di “Città Futura” ad esempio, verrà raddoppiata e alleggerita dalle destinazioni industriali con la previsione di nuove funzioni artigianali e di servizi.”

Domani mattina poi alle ore 11,30 presso la sala consiliare del palazzo comunale è convocata una conferenza stampa durante la quale sarà presentato il documento di indirizzo per la programmazione territoriale urbanistica nel triennio 2016-2019. Alla conferenza stampa partecipano oltre al sindaco Massimo Giuliani, l’assessore all’urbanistica Carla Maestrini e il dirigente del settore architetto Camilla Cerrina Feroni.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.7.2016. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 18 giorni, 21 ore, 25 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it