PIOMBINO: INSEDIATA LA CABINA DI REGIA PER GLI INVESTIMENTI

rebrab giuliani rossiPiombino (LI) – Si è tenuta il 27 maggio a Piombino, presso gli uffici direzionali di Aferpi, la riunione che ha sancito l’insediamento della cabina di regia per gli investimenti. Quindi a distanza di un mese dalla firma per la nuova e moderna acciaieria di Rebrab (27 mesi alla prima colata), la politica avvia la Cabina di regia.

All’incontro hanno partecipato, oltre al sindaco di Piombino Massimo Giuliani,  Luciano Guerrieri, commissario della Port Autority, Fausto Azzi, ad di Aferpi, Gianfranco Simoncini, consigliere del presidente Rossi, e rappresentanti di Asl, Arpat e dei settori regionali coinvolti.

Il primo cittadino si è detto soddisfatto sull’esito della riunione che ha visto la nascita di una cabina di regia per velocizzare gli investimenti.

“La cabina di regia appena insediata – ha detto – si pone come obiettivo quello di essere strumento flessibile e utile a velocizzare i procedimenti autorizzatori necessari a garantire la realizzazione, da parte di Aferpi, del forno elettrico di ultima generazione e del nuovo treno rotaie nei tempi stabiliti”.

A Edo Bernini, già direttore generale ambiente della Regione, è stato affidato il coordinamento dell’intera struttura.

“L’averne dato il coordinamento a un profondo conoscitore della nostra realtà produttiva come Edo Bernini – ha proseguito – è garanzia ulteriore per il rispetto del termine di 28 mesi previsto per la costruzione dei due impianti”.

“Ritengo quindi positivo l’incontro odierno – ha concluso Giuliani.  Istituzioni, enti coinvolti e azienda hanno chiaramente espresso la loro volontà di dare insieme concretezza, con questo strumento operativo, a quelle azioni comuni che faciliteranno, in tempi ragionevoli, il ritorno alla produzione di acciai speciali e di qualità nel nostro territorio”.

Fonte: Comune di Piombino

___________________________

PIOMBINO, SI È INSEDIATA OGGI LA CABINA DI REGIA PER VELOCIZZARE GLI INVESTIMENTI

FIRENZE – Si è svolta oggi a Piombino la riunione di insediamento della cabina di regia promossa dalla Regione per velocizzare le autorizzazioni agli investimenti Aferpi.

Alla riunione hanno partecipato il consigliere per il lavoro del presidente Rossi Gianfranco Simoncini, l’Ad di Afermi Fausto Azzi, il sindaco di Piombino Massimo Giuliani, il commissario dell’Autorità Portuale Luciano Guerrieri, Asl, Arpat, rappresentanti dei settori regionali coinvolti e Invitalia.

La finalità della cabina di regia, uno strumento tecnico, flessibile e operativo, è quello di fare il punto sulle autorizzazioni necessarie per la realizzazione del forno elettrico e del treno a rotaie, le due infrastrutture previste dal piano presentato da Aferpi. L’obiettivo è quello di arrivare a realizzarli nei tempi previsti, ovvero entro 28 mesi dalla firma avvenuta lo scorso aprile. Simoncini, a nome del presidente Rossi, ha sottolineato ancora una volta l’importanza del progetto, essenziale per far ripartire la produzione siderurgica e l’economia del territorio.

La cabina di regia, che sarà coordinata da Edo Bernini, direttore generale ambiente della Regione, lavorerà in modo snello, con periodiche riunioni su singoli temi che coinvolgeranno solamente i soggetti di volta in volta interessati e utilizzando prevalentemente forme di comunicazione digitale.

Fonte: Regione Toscana

Notizie correlate

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.5.2016. Registrato sotto Economia, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

3 Commenti per “PIOMBINO: INSEDIATA LA CABINA DI REGIA PER GLI INVESTIMENTI”

  1. Sergio Tognarelli

    ” La finalità della cabina di regia, uno strumento tecnico, flessibile e operativo, è quello di fare il punto sulle autorizzazioni necessarie per la realizzazione del forno elettrico e del treno a rotaie, le due infrastrutture previste dal piano presentato da Aferpi. L’obiettivo è quello di arrivare a realizzarli nei tempi previsti, ovvero entro 28 mesi dalla firma avvenuta lo scorso aprile.”, INTANTO è Già PASSATO UN MESE, MA…, E I FINANZIAMENTI…?

  2. Sergio Tognarelli

    ” L’obiettivo è quello di arrivare a realizzarli nei tempi previsti, ovvero entro 28 mesi dalla firma avvenuta lo scorso aprile…”, MA COME PASSA VELOCE IL TEMPO !!! (OSSERVATE IL TIMER IN ALTO A DESTRA NELLA PAGINA)

  3. Ciuco nero

    E intanto la prima colata doveva esserci a novembre 2016….e invece se ne riparla (forse) nel 2020 a bonifiche effettuate….campa cavallooooo…

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 19 giorni, 19 ore, 36 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it