PIOMBINO: CONFESERCENTI RICHIAMA AL RISPETTO DELLE REGOLE

Antonio Baronti e Alessandro Ciapini

Antonio Baronti e Alessandro Ciapini

Piombino (LI) – Riceviamo e pubblichiamo integralmente un importante comunicato di Antonio Baronti, vicepresidente Confesercenti Provinciale di Livorno e presidente Confesercenti Piombino sulle vendite promozionali prima dell’inizio dei saldi di fine stagione.

___________________

Il commercio è in crisi già da molto tempo e questo è un dato di fatto. Oltre alla situazione economica del paese risente di tutta una serie di cambiamenti che dettano le leggi e impongono agli esercenti una revisione continua e un ammodernamento delle proprie tecniche di vendita e l’impostazione della propria attività.

E’ completamente cambiata la politica dei prezzi. I saldi di fine stagione dettano i tempi del consumo più delle collezioni e della stagionalità rendendo fluido l’andamento delle vendite. Rimangono però delle norme imposte dal codice del commercio che regolamentano le date di inizio e di fine dei saldi , le vendite di liquidazione e le promozioni.

“Non è accettabile” ha dichiarato Antonio Baronti, vicepresidente Confesercenti Provinciale di Livorno e presidente Confesercenti Piombino “che non si rispettino le regole. Le vendite promozionali non possono essere fatte nei 30 giorni precedenti l’inizio dei saldi.

A Piombino si stanno verificando casi di questo tipo e su questo abbiamo chiesto agli organi preposti la massima severità!

Il ruolo che le associazioni di categoria sono chiamate a svolgere oggi è anche questo: vigilare e sostenere chi rispetta le regole condannando pesantemente chi si comporta in maniera diversa a tutela degli interessi dei propri associati”.

“Siamo certi che questa sia anche la volontà delle nostre aziende con le quali siamo in contatto continuo e con le quali abbiamo intrapreso da tempo un percorso di dialogo e collaborazione con l’amministrazione”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.5.2016. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 29 giorni, 7 ore, 34 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it