AFERPI E SMS GROUP PRESENTANO LA COOPERAZIONE PREVISTA AL WIRE

la lavorazione delle rotaie in Lucchini

la lavorazione delle rotaie in Lucchinirotaie

Düsseldorf (Germania) – Acciaierie e Ferriere di Piombino SpA (AFERPI) e il gruppo SMS (Demag) hanno presentato alla fiera “Wire” (Fiera Internazionale dell’Industria del Cavo e Filo metallico) che si tiene ogni due anni la prima settimana di aprile il nuovo accordo per l’acquisto del forno e del laminatoio dalla SMS Group.

Ricordiamo che l’accordo, che viene definito “Cooperazione prevista”, sarà esecutivo solo dopo la copertura finanziaria da parte di Aferpi dell’ordine effettuato, per il quale l’azienda piombinese sta aspettando l’ok da parte di alcune banche internazionali. Il nuovo complesso siderurgico sostituirà impianti obsoleti presso il sito di Piombino. Il nuovo complesso sarà composto da una acciaieria con una capacità di oltre un milione di tonnellate e un laminatoio per rotaie  con una capacità di 700.000 tonnellate all’anno.

Il link al comunicato in inglese è al seguente indirizzo: https://www.sms-group.com/press-media/press-releases/press-detail/planned-cooperation/

La traduzione sottostante è stata effettuata in modo automatico e può contenere alcuni errori.
«Il nuovo impianto sarà caratterizzato dalla più recente tecnologia attuale per la produzione di acciai di alta qualità ad elevata produttività in combinazione con soluzioni ecocompatibili per un basso consumo energetico e basse emissioni. Il gruppo SMS  fornirà 140 tonnellate SHARC a corrente EAF, che opera in modo molto efficiente e in modo altamente eco-friendly grazie al preriscaldamento estremamente efficiente della carica. Il SHARC (pozzo Arc Furnace) comportano un elevato tasso di materiali vergini, quali HBI, oltre a scartare al fine di soddisfare in modo affidabile la pulizia richiesto dell’acciaio prodotto.

L’impianto in acciaio comprenderà anche un forno siviera doppia e una doppia degassatore sottovuoto. Queste strutture permetteranno di regolare l’acciaio liquido esattamente alla composizione destinazione desiderata prima l’acciaio viene colato sia sul nuovo caster fioritura o il nuovo caster billetta per i prodotti SBQ (Special Bar Quality). Entrambe le macchine di colata saranno dotati di tecnologia di stampo CONVEX® e sistemi meccanici morbida riduzione. I fiori saranno trattati nel mulino ferroviario di recente costruzione, delle billette nei bar e filo mulini asta esistenti.

Il nuovo laminatorio  produrrà rotaie con una lunghezza di 120 metri, nonché varie travi, sezioni e palancole. Progettato per il programma di rapida evoluzione, il laminatoio sarà composto da un mulino inversione tandem con cartuccia Compact Stand (CCS®) e un raddrizzatore Roller Compact (CRS®), come successo in funzione in numerosi mulini ferroviari e delle sezioni. Gli stand mulino CCS® saranno dotati di sistemi di regolazione idraulica per consentire a rotazione con tolleranze molto strette. La fornitura comprende anche una linea di tempra fungo della rotaia RailCool®. La linea di arrivo ferroviaria elaborerà rotaie lunghe e corte e strutture caratteristica di collaudo, di taglio e macchine di perforazione, nonché presse Gap. Un traguardo separata elaborerà tutte le sezioni laminati.

Questo progetto permetterà di continuare AFERPI acciaio e la produzione di guida a Piombino con le ultime attrezzature state-of-the-art. Il nuovo complesso in acciaio avrà tutto quello che serve per rendere i prodotti di classe mondiale.

Il gruppo SMS è, sotto il tetto di SMS Holding GmbH, un gruppo di aziende attive a livello internazionale nella costruzione di impianti e di ingegneria meccanica per l’industria siderurgica e metalli non ferrosi. I suoi 14.000 dipendenti generano un fatturato di oltre 3,4 miliardi di euro».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.4.2016. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 20 giorni, 13 ore, 34 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it