CERCASI DISPERATAMENTE COMUNE E SOPRINTENDENZA PER BARATTI

Costruzione baratti 2Piombino (LI) – Nel Golfo di Baratti, famoso in tutta Italia e spesso utilizzato come set cinematografico, in mezzo alle tombe etrusche di quella che doveva essere una delle perle  dell’Unesco, è apparso un manufatto in stile “Miami beach” a 30 metri dalla spiaggia in piena maremma Toscana. Ed è tutto conforme al piano particolareggiato del 2012 approvato dall’ex sindaco Anselmi, con la Soprintendenza che sembra abbia dato anche il via libera fin dal 2014

Costruzione baratti 1Si tratta di una ristrutturazione di un immobile preesistente che prima era nascosto dal verde, quantomeno dubbia, nei pressi della chiesa di San Cerbone, struttura che attualmente è circondata da una groviera di lavori e scavi di ricerca di reperti che stanno minando anche la stabilità del litorale.
I
l piano particolareggiato del 2012 consente infatti ristrutturazioni edilizie a Piombino e mette come solo vincolo di non aumentare i volumi. Niente su colori, materiali, schermature. Poi la Soprintendenza ha dato l’ok paesaggistico. Ed il risultato è quello delle foto.

bretella barattiMa non basta, perché a tutto questo va aggiunta la strozzatura creata dalla frana dell’intombamento del fosso campereccio, che tutti chiamano il “ponte”, la cui campata non supera due metri di lunghezza, che è stato portato via a causa dalle piogge di questo inverno, e che non è stato ancora rifatto nonostante i numerosi mesi trascorsi. Il nervosismo da parte dei residenti e turisti nel fine settimana aumenta sempre di più, con l’approssimarsi dell’estate, per quella che ormai è stata definita la “bretella della follia”, che è stata realizzata in sostituzione provvisoria (ma in Italia si sa bene cosa significa provvisorio) per permettere l’accesso a Populonia .

baratti autobus facebook patrizia GalliganiSi parla addirittura di posizionare semafori per regolare il traffico, che questa estate di fatto renderanno caotica e pericolosa la viabilità nella unica via di accesso al golfo di Baratti e a Populonia. Da dove passerà ad esempio un’ambulanza se ci sono le auto incolonnate su entrambe le corsie?

baratti filo spinatoPoco più avanti, al confine con il parcheggio comunale, il comune di Piombino ha autorizzato i nuovi proprietari a recintare, con il filo spinato tipo caserma militare, il proprio terreno, un’area che lambisce un parcheggio pubblico frequentato anche da bambini, chiudendo l’accesso alla piana, sia dall’ingresso principale, sia dalla stradina che partiva dal parcheggio. Anche qui è stata chiusa  un’area di pregio archeologico nella quale vi è la presenza di una antica strada romana oggi quindi non più percorribile, che era frequentata da famiglie, raccoglitori di funghi e d’inverno cacciatori. Tutto questo senza la relativa cartellonistica a norma di legge.

tombino fognatura BarattiC’è poi da osservare che nella zona dove, a detta della Soprintendenza, c’è il rudere della “villa romana”, e nella quale quindi alla fine degli anni ’80 fu imposta al comune di Piombino la variazione del progetto di realizzazione dell’attuale parcheggio, oggi nello stesso esatto punto quelle stesse prescrizioni non valgono più, visto che è stato usato per realizzarci una nuova fognatura con tanto di pozzi d’ispezione sopra i ruderi, ricoprendo poi grossolanamente con terra di riporto il tutto, affinché l’operazione non destasse troppa attenzione.

Che fine ha fatto chi del Comune di Piombino deve occuparsi oggi di tutto questo?

Come è stata data l’autorizzazione per l’edificio bianco? Chi ne ha seguito l’iter autorizzativo? In base a quali norme e quali passaggi?

Cosa sta facendo la Soprintendenza a Baratti?

Perché oggi sono permesse attività che fino a qualche anno fa erano assolutamente proibite?

Cosa sta succedendo davvero a Baratti, visto che tutte le famiglie storicamente residenti nella zona del porto sono state tutte sfrattate dalle loro case?

Giuseppe Trinchini

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 4.4.2016. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

2 Commenti per “CERCASI DISPERATAMENTE COMUNE E SOPRINTENDENZA PER BARATTI”

  1. Sergio Tognarelli

    “Cosa sta succedendo davvero a Baratti,…”, e nel resto di tutto il comune di Piombino ? vedete, ad es., lo stato in cui versa il Lungomare di Salivoli. Semplicemente sono gli effetti del “pensiero unico”, quando alla gente va bene così, allora così sia.

  2. Settici Carlo

    Perché, ai Pozzetti? Hanno costruito ostruendo la vista mare e ora stanno costruendo ancora, un po’ con tetto a terrazza, un po’ con tetto a falda… Chissà quella famosa penale da 100.000 euro, che poi doveva essere usata per costruirci un parco lì sotto, se è stata pagata… Situazioni strane, sarebbe terreno per Striscia o Iene… vediamo un po’!

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 20 giorni, 18 ore, 47 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it