TERME DI SUVERETO, ECCO IL PROGETTO

il progetto definitivo delle terme

il progetto definitivo delle terme

Suvereto (LI) – Dopo un attesa lunga 8 anni,  il 3 settembre  2015, alle 21.30 l’Amministrazione comunale di Suvereto, coadiuvata dai tecnici, presentera’ in un assemblea pubblica il progetto delle nuove “Terme di Suvereto”.

A poco piu’ di anno dall’insediamento, la Giunta guidata da Giuliano Parodi, attraverso un lavoro certosino ed efficace nel novembre 2014 ha avviato il procedimento di variante contestuale di modifica del Piano Strutturale e Regolamento Urbanistico finalizzato alla realizzazione del parco termale in localita’ Notri, Montepeloso. Dopo l’avvio, e nell’attesa dei contributi degli enti pubblici coinvolti, la Regione Toscana ha varato la nuova legge 65 “Norme per il governo del Territorio”, dove introduceva l’obbligo di co-pianificazione con la Regione stessa per ogni variante contestuale in territorio aperto.

Dopo aver prodotto la documentazione necessaria, il 26 marzo del 2015, alla presenza dell’ex assessore regionale all’urbanistica Anna Marson, il Sindaco illustrava ai tecnici regionali e al genio civile il procedimento, che dopo attenta analisi veniva avallato dalla Regione Toscana che dava il nulla osta a procedere.

In questi mesi un rapporto costante tra l’architetto incaricato dal comune per vigilare sulla coerenza del progetto e l’architetto incaricato dall’imprenditore, ha prodotto un primo progetto che dopo averlo visionato e discusso in Giunta un mese fa, verra’ illustrato ai cittadini in assemblea pubblica.

“Un progetto importante” interviene soddisfatto il Sindaco di Suvereto “che dara’, una volta realizzato, un impulso decisivo al turismo termale nella nostra zona, collocando Suvereto tra le mete piu’ appetibili per offerta termale non solo della Toscana.

I numeri del progetto: 17.000 mq di parco termale dove insistono circa 2000 mq di piscine termali all’aperto e oltre 6000 mq di strutture coperte con piscina termale, centro benessere, centro riabilitativo, bar ristorante, sauna, bagno turco e la piscina semi-olimpionica certificata CONI attrezzata con spogliatoi e tribune, convenzionata con il Comune di Suvereto, per svolgere attivita’ agonistica tutto l’anno, che non faceva parte dell’idea iniziale dell’imprenditore ma che questa amministrazione ha promesso in campagna elettorale e che ha coerentemente con la sua azione fatto inserire nel progetto.”

“Una piscina semi-olimpionica coperta” interviene l’assessore allo sport Marco Toninelli “ convenzionata con il Comune, aprira’ una nuova fase dell’attivita’ sportiva a Suvereto, ampliando l’offerta per le famiglie e rispondendo ad un bisogno non solo del nostro Comune ma anche di molti comuni limitrofi”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.8.2015. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie, Viaggi & Turismo. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 16 giorni, 14 ore, 42 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it