“LIBERA” NELLE SCUOLE MEDIE DI SAN VINCENZO E DONORATICO

il logo dell'associazione "Libera"

il logo dell’associazione “Libera”

San Vincenzo (LI) – “Libera”, l’Associazione promossa da Don Ciotti contro la criminalità organizzata,  organizza un ciclo di incontri in preparazione della XXa Giornata della Memoria e dell’Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie, il 21 marzo.

Durante il mese di febbraio alunni e insegnanti di una seconda e di una terza media di San Vincenzo, di una prima e di una terza media di Donoratico incontreranno i volontari del Presidio di Libera “Rossella Casini” per lavorare sulla memoria delle vittime di mafia.

Questi incontri fanno parte dei progetti sulla Legalità che i due Istituti Comprensivi, di Castagneto Carducci e San Vincenzo, insieme ai rispettivi Comuni e a Libera hanno deciso di svolgere in questo anno scolastico.

_________________________

Cos’è il 21 marzo:                               

Dal 1996 ogni 21 marzo, su iniziativa dell’Associazione promossa da Don Ciotti, si celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie, il cui tema di quest’anno è “La verità illumina la giustizia”. Il 21 marzo, primo giorno di primavera, è il simbolo della speranza che si rinnova ed è anche occasione di incontro con i familiari delle vittime che in Libera hanno trovato la forza di risorgere dal loro dramma, elaborando il lutto per una ricerca di giustizia vera e profonda, trasformando il dolore in uno strumento concreto, non violento, di impegno e di azione di pace.

Con questo progetto Libera si prefigge diversi obiettivi, in primo luogo quello di avvicinare gli alunni ai concetti di cittadinanza attiva e consapevole, facendo loro comprendere che contro la mafia e contro la cultura e la mentalità mafiosa è possibile lottare tutti i giorni.

E’ importante altresì dare agli alunni alcuni punti di riferimento e di riflessione sul significato di legalità, giustizia, omertà.

Infine il Presidio di Libera punta a creare un gruppo di volontari, composto anche dagli insegnanti e dagli alunni delle scuole dei Comuni di Castagneto e San Vincenzo, che parteciperanno, il 21 marzo, a Bologna alla XX Giornata della Memoria e dell’Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie.

Il Presidio di Libera “Rossella Casini” organizza, inoltre, due incontri pubblici di presentazione della Giornata del 21 marzo: a San Vincenzo martedì 10 febbraio, alle ore 21, nella Sala delle Esposizioni; a Donoratico giovedì 26 febbraio, alle ore 18, nel Salone del Circolo ARCI.

 

Per informazioni: pres.castagneto@libera.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.2.2015. Registrato sotto Foto, sociale, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    14 mesi, 17 giorni, 23 ore, 49 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it