LIVORNO: 2 GIORNI SU BLUE ECONOMY, RISORSE E TURISMO LEGATO AL MARE

il manifesto dell'iniziativa

il manifesto dell’iniziativa

LIVORNO – «Il Mare: la sostenibilità come motore di sviluppo. Marine Strategy e Blue Growth». A Livorno due giorni sulla Strategia Marina. Due giorni di lavoro a Livorno sulla strategia marina, blue economy, risorse, conoscenza e turismo del mare. Sono questi i temi che saranno al centro dell’ evento organizzato dal Ministero dell’Ambiente dal titolo “Il mare: la sostenibilità come motore di sviluppo: Marine Strategy e Blue Growth” che si terrà a Livorno, presso il salone del terminal crociere del porto di Livorno 2000 dal 14 al 15 novembre. Un’ iniziativa inserita nell’ ambito del semestre italiano di presidenza dell’Unione Europea in cui interverrà il Ministro dell’Ambiente, Gianluca Galletti.

 Il programma completo dell’iniziativa è il seguente:

Sessione plenaria – Terminal Crociere

09,00 – 11,00 Welcome Coffee

09,00 – 09,30 Registrazione

09,30 – 10,15 Indirizzi di saluto

GIAN LUCA GALLETTI Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM)

ENRICO ROSSI Presidente della Regione Toscana

FILIPPO NOGARIN Sindaco del Comune di Livorno

10,15 – 11,00 Interventi introduttivi

Modera i lavori DONATELLA BIANCHI, Presidente del WWF

L’Ambiente: La Strategia Marina SILVIA VELO Sottosegretario di Stato (MATTM)

Il Mediterraneo: i fattori di pressione, le iniziative di tutela e di sviluppo sostenibile

EDO RONCHI Presidente della Fondazione per lo sviluppo sostenibile

11,00 – 13,00 La salute degli oceani, gli ecosistemi produttivi – la protezione dei nostri oceani e la crescita blu, un’agenda congiunta

JOACHIM D’EUGENIO Vice Capo Unità della qualità della vita, acqua e aria della DG ambiente della Commissione europea

Gli obiettivi e le strategie dell’ONU per lo sviluppo sostenibile: dalla prospettiva globale al Mediterraneo

GAETANO LEONE Coordinatore UNEP/MAP e Segretariato della Convenzione di Barcellona

La Toscana Regione Marittima: il mare come risorsa e l’impegno nel coordinamento interregionale

ANNA RITA BRAMERINI Assessore all’ambiente e all’energia della Regione Toscana

Il ruolo della conoscenza tra ricerca e responsabilità

BERNARDO DE BERNARDINIS Presidente dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA)

Economia del mare e crescita sostenibile: l’impegno del sistema delle Camere di Commercio

FERRUCCIO DARDANELLO Presidente di Unioncamere

Il ruolo delle associazioni ambientaliste nella tutela dell’ambiente marino e costiero

SEBASTIANO VENNERI Responsabile mare di Legambiente

13,00 – 14,00 Lunch

1a giornata

Sessioni parallele: AMBIENTE E CRESCITA BLU

 

14,00 – 17,30 Sessione I – Terminal Crociere

LE RISORSE BIOLOGICHE DEL MARE E I SAPERI – LA CONOSCENZA DEL MARE

(Interventi di 10’ l’uno)

Chairman: RENATO GRIMALDI Direttore Generale per la protezione della natura e del mare (MATTM)

Le qualità del Mediterraneo: le qualità nel Mediterraneo RENATO GRIMALDI

Le risorse biologiche del mare come motore di sviluppo sostenibile

STEFANO CATAUDELLA Presidente della Commissione generale della pesca per il Mediterraneo della Food and Agriculture Organization of the United Nations (FAO)

Tema: Pesca e acquacoltura

Pesca ed acquacultura come occasioni di crescita ed innovazione

LUCA SANI Presidente XIII Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati

Linee europee e nazionali per una pesca ed un’acquacoltura sostenibili

RICCARDO RIGILLO Direttore Generale della pesca marittima e dell’acquacoltura del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MIPAAF)

Prospettive di sviluppo sostenibile del settore

GIAMPAOLO BUONFIGLIO Presidente del Consorzio unitario costituito dalle associazioni cooperative della pesca (UNIMAR)

Conflitti e problematiche nella gestione delle risorse rinnovabili

ALESSANDRO GIANNÌ Direttore delle campagne di Greenpeace Italia

La globalizzazione e il mercato OSCAR FARINETTI Fondatore di Eataly

Tema: Ricerca scientifica in ambito marino

Il ruolo dell’ISPRA a supporto del potenziamento della ricerca applicata alla conservazione dell’ambiente marino

STEFANO LAPORTA Direttore Generale dell’ISPRA

Linee di indirizzo comunitarie e nazionali per la ricerca scientifica marina

ENRICO BRUGNOLI Direttore del Dipartimento scienze del sistema terra e tecnologia per l’ambiente del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)

Prospettive di sviluppo sostenibile del settore

ANGELO TURSI Presidente del Consorzio Interuniversitario per le Scienze del Mare (CoNISMa)

Tema: Monitoraggio e sorveglianza in ambito marino

Il Monitoraggio marino a supporto dello sviluppo sostenibile

STEFANO TIBALDI Presidente di AssoArpa

La vigilanza e il controllo marittimo a supporto dello sviluppo sostenibile

FELICIO ANGRISANO Comandante Generale del corpo delle Capitanerie di Porto

17,30 – 18,30 Panel di discussione

 

14,00 – 17,30 Sessione II – Fortezza Vecchia, sala Ferretti

LE RISORSE NON BIOLOGICHE DEL MARE E GLI UTILIZZI DEL MARE

(Interventi di 10’ l’uno)

Chairman: FRANCESCO LA CAMERA Direttore Generale ad interim per lo sviluppo sostenibile, il clima e l’energia (MATTM)

Le risorse non biologiche del mare come motore di sviluppo sostenibile FRANCESCO LA CAMERA

Tema: Energie rinnovabili dal mare

La politica europea della ricerca sull’energia e il mare

RICCARDO BASOSI Professore ordinario di chimica fisica, Università degli Studi di Siena

Prospettive di sviluppo sostenibile del settore GIANNI SILVESTRINI Direttore Scientifico Kyoto club

Tema: Risorse minerarie marine

Lo sfruttamento sostenibile delle risorse minerarie del mare

FRANCO TERLIZZESE Direttore Generale per le risorse minerarie ed energetiche del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE)

La coesistenza tra le attività di ricerca e produzione di idrocarburi e l’ecosistema marino

PIETRO CAVANNA Presidente del settore idrocarburi e geotermia di Assomineraria

Pesca, turismo o petrolio GIANPIERO DALLA ZUANNA Componente XIII Commissione

permanente Territorio, Ambiente, Beni Ambientali del Senato della Repubblica

L’utilizzo sostenibile del mare come motore di sviluppo DONATELLA BIANCHI Presidente del WWF

La green economy del mare ALESSANDRO BRATTI Componente VIII Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati

Tema: Trasporto marittimo

Linee di indirizzo comunitarie e nazionali per il trasporto marittimo

ENRICO MARIA PUJIA Direttore Generale del trasporto marittimo e per vie d’acque interne del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT)

Prospettive di sviluppo sostenibile del settore marittimo

CARLO LOMBARDI Segretario Generale della Federazione del sistema marittimo italiano

Tema: Turismo nautico e costiero

Il mare, cultura e opportunità di sviluppo

ONOFRIO CUTAIA Direttore Generale per le politiche del turismo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBACT)

La Bandiera Blu volano di sviluppo sostenibile delle località rivierasche

CLAUDIO MAZZA Presidente FEE Italia (Foundation for Environmental Education)

Nautica: una risorsa economica ROBERTO NEGLIA Responsabile rapporti istituzionali UCINA

Confindustria nautica

La sfida della sostenibilità nel sistema portuale italiano

MICHELE POMPEO META Presidente IX Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni della Camera dei Deputati

17,30 – 18,30 Panel di discussione

 

2a giornata

09,00 – 09,30 Registrazione

09,30 – 09,45 Indirizzi di saluto

SILVIA VELO Sottosegretario di Stato (MATTM)

MAURIZIO ERITREO Comandante dell’Accademia Navale di Livorno

ARTURO SINISCALCHI Direttore Area Politiche Settoriali di Formez PA

10,00 – 11,30 Sessione III – Terminal Crociere

GLI STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL MARE

Chairman: PAOLA IMPERIALE Ministro Plenipotenziario, Coordinatore dei temi del mare del Ministero degli Affari Esteri (MAE)

Tema: Pianificazione spaziale marittima e gestione integrata della fascia costiera

La governance internazionale del mare come motore di sviluppo PAOLA IMPERIALE

Il ruolo delle politiche di coesione ANTONIO AGOSTINI Segretario Generale (MATTM)

La Gestione Integrata della Fascia Costiera: il Protocollo ICZM

OLIVIERO MONTANARO Dirigente della Direzione generale per la protezione della natura e del mare (MATTM)

Strategia marina: ambienti profondi

ROBERTO DANOVARO Presidente della stazione zoologica Anton Dohrn di Napoli

La gestione integrata del mare: un esempio regionale

DEBORA SERRACCHIANI Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

11,30 – 12,00 I risultati delle sessioni tematiche

Le riflessioni e i messaggi, presentati dai chairmen delle sessioni

RENATO GRIMALDI, FRANCESCO LA CAMERA e PAOLA IMPERIALE

12,00 – 12,30 Conclusioni

Discussione e adozione della “Carta di Livorno”:

proposte per lo sviluppo della blue economy tramite la strategia marina

SILVIA VELO Sottosegretario di Stato (MATTM)

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.11.2014. Registrato sotto Foto, scienza_tecnologia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 22 giorni, 6 ore, 55 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it