VAL DI CORNIA: SUVERETO RIESCE A RISCUOTERE DALL’ASA

la giunta comuale di Suvereto

la giunta comuale di Suvereto

AGGIORNAMENTO: In relazione all’articolo pubblicato il 18 giugno sul Corriere Etrusco.it dal titolo “Val di Cornia: Suvereto riesce a riscuotere dall’ASA”, Il Presidente di ASA Fabio Del Nista risponde.

“I pagamenti che saranno effettuati al Comune di Suvereto non sono altro che la derivazione concreta del piano di pagamenti elaborato da ASA nel presupposto che si verifichino le fatturazioni concordate con l’Autorità Idrica Toscana. Con tale accordo entro la fine del 2016, massimo 2017, si colmerà completamente il debito per canoni di ASA verso i Comuni del proprio territorio.

Si intende precisare inoltre che l’ultimo pagamento eseguito da ASA al Comune di Suvereto risale al 31 maggio 2013 con il quale è stato saldato tutto il dovuto fino all’annualità 2010 compresa”.

_____________________

Il comune di Suvereto vanta un credito, per l’affitto della rete idrica mai pagati da parte di ASA negli anni precedenti, di oltre 214 mila euro. Spiccioli rispetto ai  milioni di euro che deve avere ad esempio Piombino, ma non pochi per un comune delle dimensioni di Suvereto che con una giunta dinamica  è riuscito a cogliere al “balzo” questa occasione e riscuotere dopo tanti anni dall’ASA.

Nella logica di recuperare i crediti che il Comune vanta nei confronti di ASA, pochi giorni fa si e’ tenuto un incontro tra il Sindaco Giuliano Parodi e il Presidente di ASA, Dottor. Del Nista.

Grazie alla collaborazione del Presidente di ASA, e del tempestivo intervento dell’Amministrazione in poche ore e’ stato raggiunto un accordo che vede ASA saldare una parte del credito entro il 30 giugno, circa 75mila euro, cosi’ da avere liquidita’ immediata nelle casse comunali, e il restante non scaduto entro fine luglio 2014.

“Un risultato soddisfacente in tempi brevi” commenta il Sindaco Giuliano Parodi “ quadrare il bilancio entro la meta’ di luglio e’ una priorita’ dell’Amministrazione. Ci stiamo concentrando su interventi pratici e fattibili per il bene comune e i cittadini. La disponibilita’ al dialogo da parte del Presidente di ASA e l’intesa raggiunta fanno ben sperare sui rapporti futuri con questa azienda partecipata e con le altre, visto che in questi giorni si sono susseguiti incontri positivi con i Presidenti di ASIU e Societa’ Parchi della val di Cornia”.

Intanto la Giunta e gli uffici comunali stanno celermente lavorando alla chiusura del bilancio 2014. Nei prossimi giorni il Sindaco Giuliano Parodi e l’assessore Caterina Magnani terranno un assemblea pubblica per illustrare le linee generali, le scelte, gli investimenti e le tariffe delle nuove tasse introdotte dal Governo centrale : TASI, TARI eccetera. Un esempio di partecipazione che ci piacerebbe vedere anche nel resto della Val di Cornia.

 

Intanto il Presidente Asa, Fabio del Nista, ha inviato questa precisazione alla nostra redazione: «I pagamenti che saranno effettuati al Comune di Suvereto non sono altro che la derivazione concreta del piano di pagamenti elaborato da ASA nel presupposto che si verifichino le fatturazioni concordate con l’Autorità Idrica Toscana. Con tale accordo entro la fine del 2016, massimo 2017, si colmerà completamente il debito per canoni di ASA verso i Comuni del proprio territorio. Si intende precisare inoltre che l’ultimo pagamento eseguito da ASA al Comune di Suvereto risale al 31 maggio 2013 con il quale è stato saldato tutto il dovuto fino all’annualità 2010 compresa».

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 18.6.2014. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 17 giorni, 13 ore, 18 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it