PIOMBINO L’ASSESSORE STEFANO FERRINI AL CONVEGNO «NECTOSUR»

L'assessore Stefano Ferrini

L’assessore Stefano Ferrini

Firenze – Si è svolto, presso la presidenza della Regione Toscana un convegno  per fare il punto sul progetto “Necstour”, un network di regioni europee a finalizzato al turismo sostenibile e competitivo, per la creazione di una piattaforma digitale che metta in rete soggetti pubblici e privati nel campo del turismo. All’incontro ha partecipato anche il neo-assessore e neo-vice sindaco di Piombino, Stefano Ferrini.

«L’integrazione e l’interazione tra soggetti pubblici e privati in ambito turistico sono fondamentali». Così Stefano Ferrini assessore al turismo di ritorno dal convegno regionale che si è svolto a Firenze, presso la presidenza della Regione. Presenti l’assessore regionale alla cultura e al turismo Sara Nocentini, Paolo Bongini dirigente dell’Area di coordinamento delle politiche per il turismo della Regione e Antonio Raschi direttore del Cnr/Ibimet. L’obiettivo è stato quello di fare il punto sul progetto Necstour della Regione,

All’incontro hanno partecipato i Comuni che fanno parte di Necstour e che hanno dato vita agli Osservatori Turistici di destinazione. «Il tema dell’integrazione e dell’interazione tra soggetti pubblici e privati in ambito turistico è davvero fondamentale – ha dichiarato l’assessore Ferrini – ed è la chiave di volta per proporre un’idea di prodotto turistico integrato. Ad esempio, per le imprese turistiche che si sono registrate gratuitamente sul sito della Regione Toscana, a breve sarà possibile dal sito del Comune di Piombino effettuare la prenotazione di camere o di posti letto. Nei prossimi giorni, inoltre – continua Ferrini – sarà organizzato un primo incontro con gli operatori pubblici e privati in ambito turistico (Parchi, strutture ricettive, produttori vitivinicoli, associazioni di categoria), per continuare a lavorare su un progetto di promozione di Piombino all’interno di un contesto più ampio come quello della Val di Cornia».

Il convegno è servito anche a confrontare le buone pratiche dei Comuni partecipanti in merito alle 10 tematiche: qualità della vita dei residenti, impatto dei trasporti, qualità del lavoro, allargamento del rapporto domanda/offerta per la destagionalizzazione, tutela del patrimonio culturale e ambientale, delle attività di destinazione, diminuzione e ottimizzazione delle risorse naturali, diminuzione e ottimizzazione consumi di energia, diminuzione e gestione dei rifiuti.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 18.6.2014. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “PIOMBINO L’ASSESSORE STEFANO FERRINI AL CONVEGNO «NECTOSUR»”

  1. zeno

    cosa fanno cominciano già a studiare qualche viaggietto con famiglia al seguito tutto pagato????

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    11 mesi, 24 giorni, 7 ore, 44 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it