NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 14 MAGGIO 2013

MOVIMENTO 5 STELLE: «SULL’ACQUA PUBBLICA PIOMBINO E’ DALLA PARTE SBAGLIATA»

Piombino (LI) – Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Il 10 Maggio 2013 i Sindaci della Conferenza Territoriale n.3 Mediovaldarno (Firenze,Pistoia, Prato, Mugello e Valdisieve) hanno bocciato all’unanimità la nuova tariffa idrica 2012-2013 dell’AEEG (Autorità per l’Energia Elettrica e Gas) che non ha recepito l’esito referendario, nascondendo sotto altro nome, la remunerazione del capitale cioè il profitto garantito in bolletta. La delibera dell’assemblea sottolinea anche che la mancata determinazione dei costi standard non permette di verificare il costo degli interventi fatti dai gestori, ponendo al di fuori del controllo dei Sindaci le cifre contabilizzate come investimenti.

E’ in atto una spaccatura all’interno dell’autorità toscana tra i Sindaci dell’ex ATO3 e 4 (Alto Valdarno), che hanno rigettato la nuova tariffa chiedendo l’applicazione del referendum, e gli altri che, invece, votano per la sua applicazione.
Piombino si colloca, ancora una volta, dalla parte sbagliata. Perfino nella storicamente ubbidiente Val di Cornia, il 6 Maggio è stata approvata dal Consiglio Comunale di San Vincenzo una mozione che impegna il Sindaco e la Giunta ad
attivarsi per rivedere il nuovo sistema tariffario e per realizzare un graduale passaggio ad una gestione di diritto pubblico.

Il MoVimento 5 Stelle Piombino ricorda che più di 1,8 milioni di cittadine/i toscane/i hanno esplicitamente richiesto che la gestione dell’acqua fosse pubblica e che tale “bene comune” non fosse utilizzato per fare profitto. Se il Sindaco avesse dei dubbi su come fare per rappresentare il volere di propri concittadini, ricordiamo che ben 18.408 cittadini hanno dato mandato esplicito attraverso il referendum. Tale cifra, teniamo a sottolineare, rappresenta circa 5.000 cittadini in più di quanti portarono alla sua elezione alle ultime amministrative.

Perché si scrive acqua, ma si legge democrazia».

MOVIMENTO 5 STELLE PIOMBINO

__________________________

L’ASSESSORE PEDRONI INTERVIENE SULLA FUSIONE DI CAMPIGLIA E SUVERETO

Campiglia M.ma (LI) – Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Essendo piombinese ho ritenuto opportuno e corretto non entrare in nessun comitato pro o contro la fusione fra i comuni di Campiglia e Suvereto. Facendo parte della giunta comunale di Campiglia ne ho discusso approfonditamente e, ovviamente, mi sono fatto un’opinione in merito.

Credo che quello che si sta prospettando sia un’opportunità da cogliere adesso che ci sono delle convenienze. Non ci dimentichiamo che in assenza di iniziative nel 2016, comunque, il comune di Suvereto ha sarà obbligato dalla Regione come tutti in comuni sotto i 5.000 abitanti. Campiglia potrebbe stare a guardare quel che succede e attendere, ma perderebbe lo sblocco del patto di stabilità che è la vera opportunità derivante da questa scelta. Tutti parlano di far ripartire l’economia, ma senza risorse lo vedo molto problematico.

Sono anche convinto che nel momento in cui si chiede, giustamente, alla politica di abbassare i costi, occorre anche partecipare a questo processo, non si può pensare che tocchi sempre agli altri. Un consiglio comunale e un sindaco in meno sono poca cosa in confronto all’abolizione delle province, al dimezzamento dei parlamentari, alla riduzione  degli stipendi e all’eliminazione dei privilegi, alla revisione del finanziamento ai partiti. Su questi argomenti ognuno deve fare la propria parte in modo corretto e trasparente, senza personalismi e avendo come unico obiettivo l’interesse dei cittadini, se vogliamo restituire dignità alla politica.

Da ora fino a settembre ognuno potrà farsi un’opinione e ci dovranno necessariamente essere momenti di informazione vera, poi ci sarà il referendum, dove tutti i cittadini si potranno esprimere liberamente e decideranno loro il sì o il no. Io non condivido assolutamente il clima che si crea ogniqualvolta che c’è una novità, si apre subito una divisione a volte  a prescindere. Essere in campagna elettorale permanente credo che non aiuti nessuno, che fondamentalmente disorienti e che, purtroppo, alimenti l’antipolitica».

Paolo Pedroni
Assessore attività produttive
Comune di Campiglia Marittima

__________________

CAMPIGLIA: IL COMUNE E ASIU CONTRO RATTI E ZANZARE

Campiglia M.ma (LI) – Sono cominciati nel comune di Campiglia Marittima i trattamenti di disinfestazione contro gli insetti alati e i trattamenti di derattizzazione. Il servizio anche quest’anno è stato affidato ad Asiu Spa, azienda che gestisce il ciclo integrato della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti. Gli interventi avranno tempi e modalità ben precise, e si protrarranno sino a fine settembre.  Per la migliore efficacia del programma di disinfestazione nelle aree pubbliche verdi sia urbane che extraurbane, è necessario anche l’aiuto di tutti i cittadini attraverso la  cura delle loro private proprietà che potranno effettuare seguendo alcuni semplici ma fondamentali accorgimenti.

Gli interventi di derattizzazione della rete fognaria saranno in tutto due: un intervento completo a maggio, più un intervento di reintegro nel periodo agosto-settembre. Gli interventi andranno ad interessare la rete fognaria, e le aree a maggior rischio.

La lotta agli insetti alati sarà effettuata con due modalità e due obiettivi specifici: trattamenti antilarvali e trattamenti adulticidi. I primi verranno effettuati con cadenza mensile per quattro mesi a partire da maggio, interessando gran parte del territorio comunale, sia nelle zone urbane che nelle zone extraurbane. Questi interventi saranno indirizzati a eliminare gli insetti nel loro stadio larvale, per contenere lo sviluppo alla fase adulta. L’intervento consisterà nella collocazione di apposite pastiglie antilarvali nelle caditoie urbane, nei fossi e nelle zone in cui sono presenti ristagni di acqua, e ove necessario con specifici trattamenti con lancia manuale.

I trattamenti adulticidi, invece, verranno effettuati da maggio a settembre con cadenza variabile: 1 volta al mese a maggio e a settembre, e 2 volte al mese a giugno, luglio ed agosto. Tutti gli interventi saranno effettuati mediante l’irrorazione di una micro-emulsione che verrà sparata da un cannone atomizzatore installato su di un automezzo ASIU e che transiterà in tutte le zone pubbliche del territorio comunale nelle quali si trovano verde, fossi, e quant’altro costituisca un habitat ideale per la riproduzione e sopravvivenza degli insetti.

I prodotti utilizzati sono autorizzati dalla ASL 6 Servizio Igiene Pubblica del Territorio e non sono nocivi per le persone e gli animali domestici (ovvero per tutti gli organismi a sangue caldo). I trattamenti saranno effettuati dalle ore 4.00 alle ore 6.00 del mattino poiché tali ore sono le più indicate per ottenere i migliori risultati; inoltre in tale fascia oraria sia il traffico veicolare che pedonale è scarso e quindi permette di ridurre al minimo i disagi sia per la circolazione dei veicoli che per i cittadini.
________________________________

FOLLONICA: “UNA PER UNA” IN SCENA ALL’OSTELLO BACIOCCA

Follonica (GR) – “Una per Una!” E’ questo il titolo dell’ultimo lavoro teatrale della Compagnia dei Gattopicchi di Follonica. Lo spettacolo si terrà Sabato 25 Maggio presso l’ostello la Baciocca, nel cuore del Parco di Montioni alle ore 18 e 30.

Cinema e teatro s’incontrano in questo nuovo spettacolo  dove si focalizza la rappresentazione della donna tratteggiata nel capolavoro di Fellini “Otto e Mezzo”, per un’interpretazione teatrale dell’archetipo femminile. Alla Baciocca verrà presentato in anteprima lo spettacolo attraverso una performance, dove l’immagine acquista  parola: la donna che si riappropria della sua voce per esprimere i suoi dolori, piaceri e pensieri in un dialogo femminile.
L’incontro tra artisti professionisti e outsider, quest’ultimi sono attori che per la loro storia di vita esprimono un forte valore comunicativo, conferisce un’estrema autenticità a questo spettacolo. Un racconto in cui la donna non viene innalzata a nessun ideale, ma fatta vivere nella sua domanda.

Dopo lo spettacolo è prevista la cena. L’evento è parte del programma FollowMe, festival di arte ai margini ed è organizzato in collaborazione con la Cooperativa Il Nodo. Prenotazione obbligatoria al numero 3203323530. Prezzo dello spettacolo più cena 18 €
____________________________________

BUCCIANTI RICONFERMATO PRESIDENTE DEL CCV

Campiglia M.ma (LI) – Giovedì 9 maggio si è insediato il nuovo Consiglio Direttivo del Comitato Cittadino Venturina per il biennio 2013-2014.

E’ composto dai seguenti consiglieri: Albertoni Alessio, Andreoni Lido, Baldassarri Carlo, Bellucci Michelangelo, Benedettini Gianfranco,  Berti Lauro, Bologna Antonio, Bologna Vincenzo, Botrini Gianpiero, Buccianti Luciano, Bussotti Laila, Campigli Francesca, Carboni Loris, Casali Lidia, Cavicchi Coraldo, Cinci Germano, Dovico Stefano, Fagiolini Fabio, Fioretti Susanna, Gambelli Patrizia, Gentili Maria Grazia, Giusti Furio, Lippi Stefania, Mariottini Franco, Mariottini Paolo, Mascherini Evinio, Nannini Nilio, Navelli Stefano, Nocchi Sandro, Panicucci Nevio, Paradisi Diego, Pecchioni Mery, Petrocchi Alessandra, Provenzano Daniele, Regoli Nilo, Rossi Marta, Tedeschi Sergio, Tosi Giuseppe, Vichi Mauro.
Consiglieri esterni Baccellini Renzo, Biancani Rino, Buccianti Dalia, Campigli Franco, Catelani Alessandro, Corsi Luciano, Gasperini Leonardo, Giannini Simone, Lorenzini Fabio.

Nella stessa serata si è provveduto alle votazioni per l’assegnazione delle cariche sociali, con la formazione del Consiglio Esecutivo: presidente Luciano Buccianti, vice presidente Botrini Gianpiero, vice presidente Petrocchi Alessandra, economo Giusti Furio, segretario organizzativo Bologna Antonio, segretario organizzativo Cinci Germano, segretario organizzativo Nocchi Sandro.

A breve si costituiranno i gruppi di lavoro, per organizzare le attività estive e le manifestazioni autunnali prime tra tutte Natura e Cucina ed Expo Model che rappresentano realtà consolidatee conosciute. Il nuovo consiglio vede l’ingresso di nuove persone, ed in particolare un gruppo di giovani under 18 ed una buona rappresentanza femminile.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.5.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 14 MAGGIO 2013”

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    62 mesi, 23 giorni, 22 ore, 51 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it