NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 7 APRILE 2013

PALAZZINE IN VIA DELLA PACE: RIFONDAZIONE COMUNISTA VUOLE CHIAREZZA

Piombino – Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Due edifici vengono costruiti in difformità rispetto al permesso di costruire,  uno più alto di 65 cm, l’altro di 1 m e 23 cm, in questo modo rovinando il panorama di una zona attrezzata a belvedere, motivo per cui gli edifici dovevano non superare una certa altezza.  La parte difforme non viene demolita ma l’abuso viene sanato con una irrisoria, per un costruttore edile, somma di  euro 100.000, e tutto resta così. C’è una parola che descrive tutto questo, e la parola è “condono”. Questi sono i fatti.

Veniamo a conoscenza che la legge urbanistica  non prevede la demolizione, o forse la potrebbe prevedere, a seconda dell’articolo applicato. Ci riserviamo di verificare la normativa, convinti, a prescindere, che gli abusi edilizi debbano essere demoliti.

Ci chiediamo inoltre dove fossero gli organi preposti al controllo del rispetto del permesso di costruire, durante i mesi in cui si stava costruendo l’ultimo piano proprio di fronte al punto panoramico. Magari, verificando prima,  si sarebbe potuti intervenire senza “pregiudicare la parte in conformità” e non ci sarebbe stato bisogno di correre ai ripari solo dopo le segnalazioni dei cittadini.

E poi ci si chiede perché Rifondazione Comunista è contraria alla Fiorentina Diaccioni vista come strada panoramica volano per il turismo: siamo contrari anche perché il rischio è proprio di produrre ecomostri poi sanabili con facilità. Così è.

Per concludere il Partito della Rifondazione Comunista, oltre a riproporre la questione nelle sedi istituzionali,  si farà promotore di una petizione ( on line sul blog prcpiombino.blogspot.it e in piazza)  perché l’immobile sia riportato alle misure autorizzate, non ritenendo la promessa di utilizzare i 100.000 euro per la costruzione di un altro belvedere affatto convincente: il belvedere già c’era, e anche questo è un fatto».

Partito Rifondazione Comunista

Circolo “V. Corallini” Piombino

_______________________________

RIPARBELLA: NOVITA’ IN VISTA DELLE PROSSIME AMMINISTRATIVE

Alla presenza degli esponenti del “Laboratorio Culturale Cecinese”, associazione che si ispira al Sindaco di Firenze Renzi, si è chiuso giovedì sera a Riparbella il primo ciclo di una serie di incontri pubblici organizzati dalla Lista Civica IPC in vista delle prossime elezioni amministrative.

«Aspetto comune di entrambi i soggetti- dichiara Lucibello Piani, di IPC Riparbella – è una rimarcata trasversalità agli attuali partiti politici per poter mettere al centro del dibattito idee e progetti concreti senza steccati ideologici, convinti che solo unendo le risorse del territorio si possa riformare concretamente la gestione del ben pubblico nell’interesse dei cittadini e non di singoli gruppi. Per IPC la presenza sulla scena politica della Val di Cecina di soggetti nuovi, giovani e preparati,  è un importante segnale e aiuto perché le istanze di rinnovamento e cambiamento, proposte in questi anni con insistenza dalla Federazione delle Liste Civiche IPC, trovino finalmente nuovi alleati anche nell’area riformatrice più vicina al maggior partito del centro sinistra».

«I Renziani – prosegue – hanno illustrato la loro posizione su quattro temi: la trasparenza open data nella gestione delle amministrazioni pubbliche con la piattaforma che il Comune di Firenze mette a disposizione gratuitamente a chiunque ne faccia richiesta, i bilanci partecipati per coinvolgere attivamente i cittadini nella gestione della cosa pubblica, la proposta di fusione dei piccoli Comuni e non semplice Unione come scelta doverosa per garantire al cittadino prestazioni e servizi efficienti e l’utilizzo della tassa di soggiorno come fonte per finanziare progetti di mobilità sostenibile come il progetto di pista ciclabile intercomunale utile per una reale promozione del turismo».

«I progetti esposti – conclude Lucibello Piani – avevano tutti la caratteristica di essere a costo zero per le amministrazioni comunali e di essere temi che Insieme per Cambiare ha sempre messo in primo piano nella sua azione politica nel consiglio comunale di Riparbella dove, purtroppo, la vecchia maggioranza appoggiata dal PD non ha mai voluto prenderli in seria considerazione per assurde posizioni preconcette di chi continua ad intendere la politica come mera difesa di gruppi individuali di potere. La mala gestione del Comune di Riparbella terminata con la fragorosa caduta della Giunta deve essere un monito per tutti coloro che ancora pensano di poter governare ignorando gli interessi dei cittadini».

Da Giovedì prossimo IPC propone una serie di incontri tematici con esperti del turismo ed esponenti delle realtà imprenditoriali e culturali locali per verificare come far emergere le tante risorse che la Val di Cecina detiene e che fino ad oggi sono state completamente dimenticate, il primo incontro coinvolge l’archeologo e Sindaco di Casale dott. Burchianti per riscoprire la storia etrusca di Riparbella.

___________________________

 PIOMBINO: AL VIA LE ISCRIZIONI PER IL FESTIVAL ESTIVO

Torna dal 7 al 10 agosto il Festival Estivo della Canzone, alla sua undicesima edizione,  nella cornice suggestiva di piazza Bovio appena riqualificata. Una kermesse musicale di indubbio interesse, nata dall’iniziativa del comitato , che ogni anno richiama centinaia di persone al seguito dei concorrenti e molti appassionati. Al di là di ogni logica di mercato, il Festival offre la possibilità a solisti e gruppi musicali di potersi esibire in una vera e propria gara musicale con brani assolutamente inediti, valorizzando così sia la canzone d’autore che le capacità interpretative degli artisti.

Lo svolgimento della manifestazione, per la quale si sono aperte le iscrizioni proprio in questi giorni, prevede una prima fase di selezioni regionali, una seconda con 6 semifinali nazionali (al momento in Toscana, Sardegna, Lazio, Puglia, Piemonte, Calabria) e le finali nazionali a Piombino dal 7 al 10 agosto. La finalissima vedrà la presenza di 60 artisti da tutta Italia, tra gara classica e “Under 16”, la categoria introdotta negli ultimi anni per valorizzare i più giovani. A questo proposito alcuni dei partecipanti a questa categoria, sia finalisti degli anni scorsi che delle selezioni di quest’anno, potranno essere protagonisti di una importante produzione discografica, dove potranno interpretare brani inediti con i testi realizzati dai bambini di alcune scuole della Lombardia. Il primo Cd stampato in 2500 copie sarà pubblicato a dicembre 2013.

Presidente di giuria per questa nuova edizione Marcello Balestra della Warner Music italy; con lui anche Roberto Salvatori (Cama Records), Simone Papi. Presidente di giuria per gli Under 16 invece Luca Pitteri. Prevista inoltre  una diretta streaming nei quattro giorni su cinque Tv web, 68 canali di Tv locali e 9 canali all’estero. Info al sito www.festivalestivo.it,Contatti: info@festivalestivo.it; direzione artistica: germanelli@alice.it.

____________________________

VELA/ELBA: A MARCIANA MARINA IL TROFEO RUFFILLI

Marciana Marina, 5 aprile 2013 – Nel giorno di Pasquetta si è disputato al Circolo della Vela Marciana Marina la XIX edizione del Trofeo Piercarlo Ruffilli, regata valida quale prima prova del Campionato Elbano Derive 2013, manifestazione organizzata dal Comitato Circoli Velici Elbani.

La giornata è stata caratterizzata da un forte vento di scirocco con intensità fino a 10/12 in aumento nel primo pomeriggio tanto da costringere il comitato di regata, presieduto dal giudice portoferraiese Alessandro Altini, a ridurre il percorso per i più giovani timonieri della classe Optimist Cadetti e L’Equipe Under 12 nell’unica prova disputata.

Nella classe Optimist Cadetti il primo a tagliare la linea d’arrivo era Lorenzo Calderara, portacolori del Club del Mare di Marina di Campo, terzo posto per il timoniere CVMM Edoardo Gargano.

Nella Classe Optimist Juniores, con due manche disputate, la vittoria finale è andata a un altro timoniere del Club Del Mare, Jonathan Romano, primo sulla linea d’arrivo in entrambe le regate. Per quanto riguarda i giovani velisti del CVMM terzo posto per Antonio Salvatorelli (2-3) e quinto posto per Matteo Pagnini costretto al ritiro nella seconda prova dopo essersi rovesciato e aver imbarcato acqua nello scafo. Matteo Pagnini si aggiudicava peraltro il Trofeo Piercarlo Ruffilli, premio aggiudicato per la costanza, la forza e la volontà di andare avanti e non mollare il campo di regata anche nelle condizioni più impegnative.

Anche nella classe L’Equipe Under 12 è stato possibile concludere una sola manche appannaggio dell’equipaggio Di Pede/Vitiello del Club del Mare che precedeva in classifica il team marinese composto da Lorenzo Marzocchini e Paolo Arnaldi.

Infine nella classe L’Equipe Evo, dove si registrava una grande lotta fra tutti gli equipaggi in gara nelle due prove portate a termine, il primo posto della classifica andava  dall’equipaggio marinese Samuel Spada/Jacopo Peria che precedeva altri tre equipaggi portacolori del CVMM. Al secondo posto
Giulia Arnaldi e Ludovica Di Tavi (1-2), al terzo Ruben Spechi e Lorenzo Sardi (3-3), al quarto Riccardo Groppi e Dennis Peria, questi ultimi con una sola prova al loro attivo poiché un problema allo scafo li fermava nella prova conclusiva della giornata.
Si è comunque trattato di un ottimo allenamento in vista del prossimo impegno, la Regata Nazionale L’Equipe del 12-14 aprile organizzata a Marina di Campo dal Club del Mare.

_____________________________

SAN VINCENZO: IL FORUM ATTACCA «L’AMMINISTRAZIONE GALLEGGIA IN UN MARE IN TEMPESTA»

Riceviamo e pubblichiamo integralmente dal Forum del Centro Sinistra.

«Con la massima umiltà, facciamo notare che, a Aprile inoltrato, non c’è traccia neppure di una bozza del bilancio di previsione, non sappiamo cosa vorrà fare l’Amministrazione sulle maggiori voci di entrata a parte aver confermato i parcheggi a pagamento a Rimigliano e aver allungato l’applicazione della tassa di soggiorno. Non sappiamo neppure quali saranno le principali voci d’uscita e le principali modifiche. Le uniche cifre che abbiamo, le ha fatte trapelare Guidoni nelle sue dimissioni.

Le deleghe al bilancio sono state assunte dal Sindaco, il PD è già in campagna elettorale e alle significative richieste provenienti dalla cittadinanza su interventi urgenti da realizzare soprattutto nel campo del commercio dei servizi al turismo non arriva risposta.

Il Consiglio Comunale non si riunisce quasi più, quando lo fa si discutono quasi esclusivamente le mozioni e interrogazioni del Forum, segno questo che l’Amministrazione non pianifica più niente per il nostro Comune ma si limita a gestire come può e sa la situazione esistente.

Proprio in un momento di gravissima crisi nazionale, San Vincenzo rimane a guardare sperando di riuscire a galleggiare nel mare in tempesta. Il PD arriva a chiedere di smetterla col cemento quando l’ondata di speculazione edilizia è finita da tre anni dopo aver fatto crescere il territorio urbanizzato tra il 1999 e il 2009 del 70%.

Se vogliamo uscire da questa situazione occorre eliminare, alla svelta, i favori di cui molti soggetti continuano a godere e che pesano sulle casse comunali. Tra questi il primo è il maxi sconto sulla concessione cosap al PD per l’area feste. Il Partito che vuole il cambiamento affitta l’intera area feste per tutto l’anno a 2.700€ e la subaffitta alle altre associazioni facendoci bei soldini e riservandosi i dieci giorni di ferragosto per la festa di bandiera.

C’è poi il capitolo penali per i ritardi dei lavori del porto turistico, il parcheggio pubblico presso il Garden Club usato gratuitamente da un privato, i canoni mai riscossi da Asa e Asa trade … Se quest’Amministrazione è in grado di guardare al futuro lo dimostri mettendo in campo subito numeri e proposte altrimenti subito fuori dal palazzo».

Forum Centrosinistra San Vincenzo

NICOLA BERTINI

MAURIZIO VILIANI

_______________________________

“ASCOLTA PIOMBINO” ORGANIZZA UN INCONTRO CON GLI IMPRENDITORI

La lista civica  “Ascolta Piombino” ha organizzato un incontro con gli imprenditori piombinesi. L’evento si terra’ presso il centro giovani – in Via della Resistenza n° 4- il 9 aprile alle ore 21,00 e affronterà il tema della rinascita del lavoro a Piombino.

Nell’occasione sarà illustrato il Programma generale della Lista Civica e, in particolare, vista la tematica che si intenderà affrontare, saranno esposti i cinque punti che questa Lista ritiene fondamentali per cominciare a ragionare di alternativa, contestuale  alla crisi industriale.

Gli argomenti all’ordine del giorno sui quali si aprirà un dibattito, saranno anche rappresentati su tavole tematiche.

Cinque sono i punti che comunica Riccardo Gelichi, portavoce di “Ascolta Piombino”:

–        Affrontare l’isolamento infrastrutturale e portare sui tavoli europei il prolungamento della statale 398, in quanto infrastruttura strategica per il collegamento internazionale del nostro porto e di una fabbrica siderurgica riqualificata;

–        Successivamente a reali interventi di ripristino delle falesie, potenziare le previsioni della Costa Urbana impegnando anche Palazzo Appiani, Centro Velico e Marina, come unica entità di servizio alla nautica minore e carrellabile, alla balneazione, alla persona, e come offerta alberghiera;

–        Delocalizzare  alla foce del Fiume Cornia le previsioni attinenti la filiera nautica  attualmente collocate nell’ambito della chiusa: per dare possibilità di espansione alla futura cantieristica, per fruire da subito della viabilità esistente, e per non sottostare a costose bonifiche;

–        Fermo restando un piccolo approdo a servizio anche della filiera nautica alla foce del Cornia, e il porto turistico sotto Poggio Batteria, affrontare adesso anche l’opportunità del raddoppio dell’approdo turistico di Salivoli verso la falesia in frana, sottostante  Lungomare  Marconi, con all’interno, la previsione di una piscina olimpionica di acqua salata  e bagni eliosolari;

–         Recupero ambientale e di lavoro, può pervenire dalla riqualificazione dei territori definiti aree agricole frazionate delle Fabbricciane e di Torrenova. In questi territori dove l’uso residenziale degli annessi agricoli è diventato la regola, e dove non esiste lo smaltimento dei liquami, la riqualificazione può passare benissimo da piani di lottizzazione per la realizzazione di residenze turistiche.

________________________

A FIRENZE SI E’ SVOLTO IL 2° CONGRESSO REGIONALE CISL FNS TOSCANA

Si è svolto ieri, al Centro Studi Nazionale della CISL di Firenze, il 2° Congresso Regionale della Federazione Nazionale della Sicurezza della CISL per la Toscana. Ai lavori congressuali hanno partecipato i vertici della Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco (con la presenza dell’Ing. Cosimo Pulito), del Comando Regionale del Corpo Forestale dello Stato (con la presenza del dott. Folliero) e del Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria (con la presenza del dott. Carmelo Cantone).

Sono altresì intervenute le Segreterie Confederali della CISL Firenze-Prato e di Pistoia, oltre a vari Segretari di altre Federazioni ed Associazioni della CISL; era presente ai lavori anche Marco Carraresi del Gruppo UDC del Consiglio Regionale Toscana. Dalla Regione sono arrivati messaggi di saluto ai Congressisti da parte del Pres. Rossi, degli Assessori Salvadori e Bramerini, dai Consiglieri Regionali Parrini (PD) e Fuscagni (PDL). Un messaggio di saluto è arrivato dalla toscana On. Bini (PD) neo eletta alla Camera dei Deputati. Così come altre Federazioni Regionali, della Toscana e di altre
Regioni, non hanno fatto mancare un segno di vicinanza ai congressisti.

Significativi i contenuti degli interventi di Renato Santini, Segretario Regionale Confederale della CISL Toscana, e di Pompeo Mannone Segretario Generale Nazionale proprio della CISL FNS. Dopo una intensa giornata di dibattito, riguardo al lavoro svolto nell’ultimo quadriennio appena concluso e sugli obiettivi del nuovo mandato congressuale, i delegati hanno eletto i nuovi Organismi Statutari della Federazione FNS Toscana, con la conferma a Segretario Generale Regionale di Fabrizio Ciuffini, che per i prossimi 4 anni sarà affiancato dai Componenti di Segreteria Dario Campera e Stefano Renzoni.

Adesso rimane l’ultimo appuntamento della stagione congressuale della CISL FNS, che sarà quello Nazionale previsto a Roma dal 6 al 9 maggio 2013, un appuntamento al quale la Federazione della Toscana si presenterà con 21 delegati, provenienti da Tutti i territori della regione.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.4.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 20 giorni, 19 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it