PIOMBINO: «CIAO, CIAO» CHIUSO PER ALTRI TRENTA GIORNI

sospensione licenza ciao ciaoPiombino (LI) – Nuona Sospensione dela licenza per altri 30 giorni al locale «Namastè Ciao Ciao» al n°11 di via dell’Indipendenza a Piombino: il provvedimento è stato preso dal questore in seguito al circostanziato rapporto di polizia e carabinieri sui ripetuti episodi avvenuti nel locale e fuori dal locale. Continue liti, danneggiamenti, urla, schiamazzi notturni ad opera degli avventori  spesso ubriachi.

Certo una situazione da allarme sociale che poco ha a che fare con il nome del locale (Namasté termine indiano che si può tradurre in “Onore a te” o più precisamente “saluto (mi inchino a) le qualità divine che sono in te” ndr.) con ripetute segnalazione dei cittadini residenti nella zona i quali, da noi intervistati hanno raccontato di ubriachi che urinavano nei portoni, danni liti schiamazzi continui per i quali hanno chiesto più volte l’intervento di polizia e carabinieri per porre fine ad una situazione di pericolo e disagio.

Inoltre, come risulta dai controlli, molte persone identificate nel locale sono pregiudicati con precedenti per reati contro il patrimonio e spaccio di stupefacenti. Il locale, gestito da una cittadina di origine domenicana, era stato già chiuso nel giugno del 2012 per 15 giorni per gli stessi motivi. Questa volta il provvedimento è stato più pesante e quando sarà esaurita la sospensione se la situazione dovesse tornare ad essere di allarme sociale con problemi per l’ordine pubblico, non si esclude che si arrivi al ritiro definitivo della licenza.

Carabinieri e polizia hanno quindi operato simultaneamente nella vicenda rispondendo alle richieste dei cittadini esasperati con controlli ripetuti e interventi repressivi. I controlli, come ha evidenziato il vicequestore Walter Delfino, saranno puntuali e continui non appena il locale «Ciao Ciao» tornerà ad aprire i battenti.

«Quello del controllo sulla somministrazione degli alcolici ai minorenni – ha commentato il vice questore – è una delle priorità del commissariato. Incrementeremo i controlli, specie il sabato, nei vari locali del territorio».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.3.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 25 giorni, 1 ora, 42 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it