NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 15 SETTEMBRE 2012

PIOMBINO: UNICOOP AFFITTA A EURONICS UN PIANO DI VIA GORI

Unicoop Tirreno cede in gestione il primo piano della storica sede di via Gori alla nota catena di elettronica di Euronics. Lo spazio commerciale era già adibito dalla Coop alla vendita di televisori, computer, cellulari, macchine, fotografiche elettrodomestici.

La decisione è stata ufficializzata ieri dai vertici aziendali. «E’ stata un’esigenza — spiega il responsabile della comunicazione Paolo Bertini — il campo multimediale è sempre in continuo aggiornamento. Noi continueremo comunque ad offrire il multimediale in promozione – continua Bertini – ma tutto il piano (circa 1000 metri quadrati) sarà gestito in maniera autonoma da Euronics che da anni è specializzato in questo settore. Questo affido di reparto rappresenta una novità e una sfida, anche se è già stato sperimentato in altre sedi, con la certezza che si avrà anche un saldo occupazionale positivo. Tutto questo dovrebbe avvenire entro Natale».

________________________

LUNEDI’ IL SINDACO MATTEO RENZI VIENE A PIOMBINO

Matteo Renzi lunedì a Piombino. Il sindaco di Firenze, che ha da poco annunciato ufficialmente la sua candidatura alle primarie del centrosinistra per la scelta del candidato premier alle prossime elezioni politiche, sta girando l’Italia in camper e lunedì 17 alle 21.30 sarà a Piombino. L’appuntamento è nella sala delle conferenze dell’hotel Phalesia al porto.

L’iniziativa è stata organizzata con il supporto locale del gruppo “Piombino con Matteo Renzi” che da qualche settimana attivo su facebook e come spiega Martina Pietrelli, che nella scorsa legislatura è stata consigliere comunale di Piombino, il gruppo sta per costituirsi in comitato elettorale.  Renzi naturalmente lunedì sera arriverà con il camper e c’è molta attesa in città per il giovane esponente Pd che sta riscuotendo molti consensi per la sua carica innovativa. I vertici del partito in Val di Cornia sono bersaniani, ma Renzi ha dimostrato di non temere il confronto.

___________________________ 

DALMINE DA SEI MILIONI DI EURO PER LE BONIFICHE

Piombino – La Dalmine ha confermato l’investimento di 6 milioni di euro per le bonifiche. Si è tenuto ieri un incontro fra la dirigenza di Tenaris Dalmine e le organizzazioni sindacali. È emerso un quadro decisamente confortante, considerando le difficoltà delle aziende del territorio.

Clienti soddisfatti al 100% grazie al rispetto dei tempi e dei modi previsti di realizzazione e qualità dei prodotti. L’azienda ha confermato la volontà di portare avanti il progetto del centro logistico al porto di Piombino, in accordo con quanto stipulato con Regione, Autorità portuale ed enti locali.

Confermata soprattutto la volontà di investire nello stabilimento Dalmine di Piombino per rafforzare la produzione, anche se per adesso è necessario osservare l’andamento del mercato. Soddisfazione è arrivata da Fim, Fiom e Uilm anche per la questione bonifiche, che potrebbe dare lavoro alle aziende dell’indotto.

_______________________

ALESSIA PAZZOLA PARTECIPA A “TI LASCIO UNA CANZONE”

In attesa di scoprire le tante novità che ogni anno accompagnano il festival estivo piombinese 2013, la vincitrice del 2012 della categoria Under 16 Alessia Pazzola di Sassari entra come concorrente nella trasmissione di punta condotta da Antonella Clerici su Rai1 “Ti lascio una canzone”.

Per il secondo anno consecutivo dal Festival Estivo di Piombino esce un’artista che approda al grande schermo (ricordiamo la piombinese Marta Betti Carboncini).  La Pazzola comunque non è l’unica che dal palco di Piazza Bovio si trova quest’anno su Rai1, con lei anche il duo formato da Luca e Rachele (ospiti nell’edizione 2011).

Una grande soddisfazione per tutti gli organizzatori che promettono, nonostante le difficoltà, il massimo impegno per l’anno 2013 che prevede  grandi novità sia a livello organizzativo che tecnico.

_________________________

 

RIO MARINA: PRESIDIO A DIFESA DELLA GUARDIA MEDICA

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Il circolo PD Rio Marina e Cavo non può rimanere impotente davanti al progressivo smantellamento dei servizi alla persona. Questo episodio, grave, è solo l’ultimo di una lunga lista ma si configura come la cosiddetta goccia che fa traboccare il vaso. Per questo motivo nel corso di una riunione urgente abbiamo deciso di indire un presidio di protesta contro la decisione della Asl di accentrare su Portoferraio il servizio di continuità assistenziale. Il presidio si svolgerà martedì 18 settembre alle ore 17:00 nel cortile della Guardia Medica di Rio Marina. Noi non scendiamo in piazza per distribuire colpe o puntare il dito contro responsabilità, noi scendiamo in piazza per rivendicare un diritto e trovare soluzioni.

Non possiamo fidarci della Asl che parla di “trasferimenti temporanei”. Sappiamo benissimo che purtroppo nel nostro Paese, come si suol dire, “non c’è niente di più definitivo del provvisorio”. E proprio per questo carattere “temporaneo” chiediamo alla Asl che il servizio sia mantenuto a Rio Marina e venga svolto nella palazzina del Centro Associativo “Luigi Berti” dove sono già presenti gli ambulatori medici, visto e considerato che gli orari di guardia medica e dei medici di base non confliggono.

Non possiamo accontentarci nemmeno della risposta “ma tanto rimane il numero verde”, visto che il numero verde significa come minimo un’ora di attesa per il paziente con conseguente aggravio del servizio svolto dai volontari di Misericordia e Pubblica Assistenza per la mancanza sul posto di un dottore in grado di valutare la necessità di trasporto o meno del paziente in Pronto Soccorso.

Per questi motivi, come già detto, invitiamo tutti i cittadini del versante orientale dell’Isola (senza distinzione di colore politico e di appartenenza) e le associazioni di volontariato sanitario al nostro presidio di protesta martedì 18 alle 17:00. Per rivendicare il nostro sacrosanto diritto alla salute».

Dario Ballini
Segretario PD  – Circolo di Rio Marina e Cavo

_________________________

PARCHI DELLA VAL DI CORNIA: A DUE IMPORTANTI APPUNTAMENTI SUI BENI CULTURALI

 Oggi e domani il sistema dei Parchi della Val di Cornia verrà presentato da Silvia Guideri, Responsabile Parchi e Musei, alla Terza Conferenza per la Ricerca e l’Innovazione organizzata dalla Regione Sardegna a Cagliari.

L’iniziativa ha come obiettivo quello di porre l’attenzione sulla nuova sfida che oggi deve affrontare questo settore: la necessità di intensificare il rapporto tra centri di ricerca e aziende produttive. La presentazione dei Parchi della Val di Cornia è prevista per oggi, nell’ambito della tematica “BENI CULTURALI: INNOVAZIONE E VALORIZZAZIONE”.

Martedì 18 settembre ancora un appuntamento in cui i Parchi della Val di Cornia verranno presentati come valido modello di gestione da esportare alla “Jornada Euroempleo Emheritage” a Jaén in Andalusia (Spagna), con un intervento del Presidente Luca Sbrilli. La giornata ha l’obiettivo di illustrare i risultati raggiunti dal progetto Euroempleo Emheritage e di facilitare lo scambio permanente di metodologie e linee politiche per lo sviluppo del territorio e per l’impiego in materia di gestione del patrimonio e del turismo.

Due appuntamenti che sottolineano ancora una volta la validità del modello di gestione della Parchi Val di Cornia SpA, ritenuto esportabile in altre realtà italiane e straniere.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 15.9.2012. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    42 mesi, 20 giorni, 12 ore, 10 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it