EMMAGEMMA, UN ROMANZO TRA AREZZO E PIOMBINO

Maurizio Giustini, autore aretino, presenta un nuovo libro che sviluppa le sue trame intorno alla misteriosa scomparsa di un uomo, Paolo, compagno della protagonista Emma. Da Arezzo le tracce conducono a Piombino, al seguito della ricevuta di un ristorante nel centro storico della città.

Tra i vicoli e Piazza Bovio, tra il porticciolo di Marina e noti locali pubblici per poi spingersi in alto mare, nel gozzo del principale sospettato del rapimento (forse omicidio?), si snodano le vicende degli investigatori Corradi e Lo Bianco, coinvolti in un caso sempre in bilico tra la commedia e una possibile drammatica realtà. Vero protagonista della vita piombinese è il mare coi suoi pescatori ed i suoi venti, che con la sua antica storia sopravanza quella recente e transitoria delle acciaierie, presenti ma subordinate ai cicli della natura: ne è una prova Lido, che dal quinto piano di casa sua osserva il piegare dei fumi delle ciminiere, per capire se tiri scirocco o maestrale.

La vicenda si snoda dunque tra Arezzo e Piombino, in un crescendo travolgente di azioni a tratti anche umoristiche, dove la protagonista Emma, dipendente dagli psicofarmaci, si muove all’impazzata nelle sue ricerche solitarie. Alla fine, ma proprio alla fine, si scioglierà l’enigma e le indagini separate tra le due città condurranno ad un finale veramente inaspettato ma coerente con tutti gli elementi indiziari trovati per via.

Emmagemma è il secondo romanzo di Maurizio Giustini, dopo il successo di Serafino Mandolini. La sua presentazione al pubblico è iniziata il 4 marzo, al Modena Buk Festival e sta proseguendo per varie tappe italiane, fino a raggiungere il Salone del Libro di Torino nel mese di maggio. A Piombino è già in programma un incontro alla Libreria Coop, venerdì 20 aprile alle 18. Una seconda presentazione è prevista al Bar Falesia, in data da definire, locale pubblico attraversato dal romanzo, durante le indagini di Carmine Lo Bianco.

L’autore è docente di Lettere nella scuola superiore nonché autore di saggi antropologici, premiati testi teatrali e narrativa. Un ramo della sua famiglia vive a Piombino, consentendogli un rapporto permanente con la città e il suo mare.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.5.2012. Registrato sotto Foto, Recensioni, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 11 ore, 52 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it