PIOMBINO: FESTA IN PIAZZA ANCHE IL 1° GENNAIO

Successo anche per il primo gennaio in Piazza Verdi a Piombino. Dopo la grande partecipazione per la notte di San Silvestro, c’è stato il bis il pomeriggio e la sera del primo di gennaio, con una maratona che ha preso il via alle 17 ed è proseguita no stop fino alle 23.30.

Sul Palco la cover dei Nomadi la “Settima Onda” ed il ritorno dopo molti anni di assenza dai palchi degli “Asgard” capitanati dall’assessore al turismo Luca Pallini.

La sera musica di qualità con i “Godsnake” che hanno presentato il meglio dell’ hard rock internazionale, ed a seguire i “Blues heaters” e gli “Alter Ego”.

«Una scommessa vinta – commenta la Pro Loco di Piombino organizzatore della programmazione del 1° gennaio – per questa prima edizione. Ci eravamo accorti che c’era bisogno di offrire qualcosa alla città il pomeriggio e la sera del giorno di capodanno, di cui hanno anche beneficiato le attività commerciali aperte. Una iniziativa sicuramente da ripetere».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.1.2012. Registrato sotto Foto, sagre_feste, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    47 mesi, 19 giorni, 10 ore, 10 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it