PIOMBINO: NUOVO SERVIZIO RACCOLTA DIFFERENZIATA ORGANICO

Da giovedì 10 novembre partirà il progetto di sostituzione dei cassonetti per la raccolta differenziata dell’organico nell’intero centro di Piombino. Le zone interessate dal progetto sono quelle che ricadono all’interno del centro cittadino di Piombino, andando ad interessare circa 20.000 persone.

In pratica i cassonetti tradizionali dal 2400 lt. con il coperchio marrone verranno sostituiti da bidoni più piccoli, da 120 lt. sempre del solito colore, nei quali sarà possibile conferire scarti alimentari e piccole quantità di potature come fiori o piccole piante da appartamento. Per le quantità superiori saranno sempre a disposizione i cassonetti stradali al di fuori del perimetro della zona interessata e le isole ecologiche.

La sostituzione dei bidoni sarà conclusa nell’arco di 3 giorni, sabato 12, e sarà scaglionata sul territorio in base ad altrettante zone di intervento. I nuovi bidoni saranno ben riconoscibili anche grazie ad un nuovo adesivo appositamente realizzato, che renderà ancor più facile l’individuazione dei materiali da conferire all’interno.

Il progetto nasce dall’esigenza di migliorare la raccolta differenziata della frazione organica, sia in termini di quantità che in termini di qualità, così come previsto e prescritto dalle vigenti normative che vogliono che si arrivi al 65% di raccolta differenziata e che si avvii effettivamente a recupero ciò che viene intercettato. In più, grazie a tale sostituzione, si riuscirà a liberare preziosi spazi da destinarsi a parcheggio.

Con i nuovi bidoni la distribuzione sul territorio risulterà capillare offrendo la possibilità ai dei cittadini di effettuare in tutte le postazioni una corretta e completa raccolta differenziata.

Incrementare la raccolta differenziata di questa tipologia di rifiuto risulta strategico in termini di una vero e proprio circolo virtuoso che porti i rifiuti a divenire risorsa. Tali rifiuti, infatti, vengono trattati direttamente in ASIU e trasformati in compost.

 

Ricordiamo cosa mettere nei bidoni per l’organico
scarti alimentari – ceneri di legna fredde  – fondi di te o caffè – gusci di uova  – lana e fibre vegetali sminuzzate  – tovaglioli di cellulosa sporchi di cibo – stoviglie o imballaggi con la dicitura “compostabile” ).

Importante
I rifiuti all’interno dei bidoni devono essere messi in sacchi ben chiusi per evitare il generarsi di cattivi odori.

Modalità di erogazione del servizio
Il servizio sarà svolto da un operatore ecologico addetto al servizio di raccolta con mezzo volta bidoni che transiterà lungo le strade interessate provvedendo allo svuotamento dei bidoni e alla successiva enzimazione degli stessi per eliminare i possibili cattivi odori che si generano.

La frequenza di svuotamento sarà valutata in corso di sperimentazione in quanto risulta dipendente da come il servizio verrà recepito dall’utenza e quindi dalla quantità di frazione organica intercettata. La frequenza potrà variare da trisettimanale a giornaliera.

La raccolta verrà effettuata in linea di massima dalle ore 7.00 alle ore 13.00.

Gli obiettivi attesi

L’obiettivo principale è migliorare la qualità del materiale raccolto, per come auspicato dalle recenti direttive che prevedono l’effettivo recupero di ciò che viene raccolto in maniera differenziata. Ottenere materiali di qualità è quindi ciò che permette un effettivo loro avvio a riciclo. Ovviamente ciò si accompagna all’interno di incrementare il quantitativo delle raccolte differenziate con un sensibile impulso al raggiungimento degli obiettivi di legge (65%).
In tale direzione si intende integrare tutte le postazioni dei cassonetti con il contenitore per la raccolta dei rifiuti organici. Date le ridotte dimensioni dei contenitori si determina inoltre un recupero di spazi per parcheggi.

Destinazione dei materiali raccolti
I materiali raccolti verranno conferiti presso l’impianto di trattamento rifiuti in loc. Ischia di Crociano, per poi essere destinati a recupero attraverso la linea di compostaggio che trasforma i rifiuti di natura organica in compost (ammendante compostato da utilizzare in orti, giardini ecc.)

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 10.11.2011. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 23 giorni, 14 ore, 57 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it