PROSA, DANZA E COMICITÀ NELLA STAGIONE 2011/2012 DEL TEATRO VERDI

Il teatro Verdi restaurato

San Vincenzo (LI) Vediamo insieme il programma delle attività del teatro Verdi di San VIncenzo che avrà l’apertura con la danza per  la stagione 2011/2012.

Il 9 novembre infatti  andrà in scena “Una vita per la danza” un omaggio che l’associazione culturale Le Crisalidi farà all’etoile Carla Fracci.

Si prosegue poi il 25 novembre con “Capire tutto in una notte”, de I Gatti Mezzi e Andrea Kaemmerle, spettacolo comico dedicato alla cultura popolare.

Il 28 novembre salirà sul palco del Verdi il giudice Gherardo Colombo con “Processo a Cavour. Autobiografia di una nazione o “Addio, mia bella addio”, spettacolo fuori abbonamento, scritto da Corrado Augias e Giorgio Ruffolo.

Il 6 e il 7 dicembre doppio appuntamento con il comico Paolo Hendel che porterà in scena “Moliere a sua insaputa”.

Il 31 dicembre si festeggerà a teatro la fine dell’anno e l’inizio del 2012 con “Champagne, champagne! Matrimoni e altri disastri”, spettacolo fuori abbonamento, antologia di testi comici da Cechov a Neil Simon portati in scena da Antonella Rossi, Gianluca Orlandini e Massimo Masini che cura anche la regia.

Il 12 gennaio la Fondazione Atlantide e il Teatro Stabile di Verona interpreteranno il testo di Pirandello “Il berretto a sonagli” mentre il 27 gennaio l’attore Nino Castelnuovo e l’attrice Cristina di Nicola porteranno in scena “L’estate è già altrove”.

Il 10 febbraio il celebre duo comico formato da Zuzzurro & Gaspare presenterà agli spettatori “Non c’è più il futuro di una volta”.

Il 23 febbraio in scena un classico della letteratura come “Le tigri di Mompracem” di Salgari reinterpretato da I Sacchi di Sabbia nello spettacolo “Sandokan o la fine di un’avventura”.

Il 5 marzo l’attore Corrado Tedeshi porterà in scena “Lezioni semiserie di un uomo dal fiore in bocca” di Luigi Pirandello mentre il 27 marzo Gianluca Orlandini interpreterà “Letto matrimoniale”, testo teatrale di Jan de Hartog.

Il 6 aprile Claudio Neri con la compagnia de Il Teatro del Tè rappresenteranno, in prima nazionale, “Il sogno di un uomo ridicolo” di Dostoevskij.

Ultimo appuntamento in cartellone il 27 aprile con “Me medesimo” portato in scena dall’attore Alessandro Benvenuti.

Per assistere agli spettacoli della stagione sarà possibile scegliere tra due tipi di abbonamento; uno  comprensivo di 11 spettacoli al prezzo complessivo di 95 euro oppure uno comprensivo di 9 spettacoli (escluso lo spettacolo di Paolo Hendel e di Gianluca Orlandini) al prezzo complessivo di 75 euro.

Gli abbonati della scorsa stagione avranno priorità di acquisto sugli altri spettatori e  potranno prenotare il nuovo abbonamento lunedì 3 e venerdì 7 ottobre dalle ore 17 alle ore 19. Tutti coloro che vorranno abbonarsi per la prima volta potranno presentarsi in teatro lunedì 10 e venerdì 14 ottobre dalle ore 16 alle ore 19.

Gli abbonamenti potranno essere ritirati e saldati venerdì 28 ottobre dalle ore 16 alle ore 18.

Gli abbonati avranno un diritto di prelazione su tutti gli spettacoli fuori stagione ma dovranno acquistare i biglietti il giorno stesso dello spettacolo dalle ore 17.30 alle 18.30 mentre per gli altri spettatori i biglietti dei singoli spettacoli potranno essere acquistati, presso il teatro, il giorno stesso dello spettacolo dalle ore 18.30.

Per lo spettacolo di Paolo Hendel gli abbonati potranno partecipare soltanto allo spettacolo di martedì 6 dicembre poiché la replica di mercoledì 7 dicembre e’ riservata ai non abbonati. I biglietti per questo spettacolo si possono acquistare lunedì 5 dicembre dalle ore 17 alle 19 oppure il giorno dello spettacolo fino ad esaurimento posti.

Per lo spettacolo fuori abbonamento di Gherardo Colombo i biglietti potranno essere acquistati venerdì 25 novembre dalle ore 17 alle ore 19 con prelazione per gli abbonati dalle ore 17 alle 18, oltre al giorno stesso dello spettacolo dalle ore 18.30.

Gli abbonati avranno diritto ad uno sconto di 2 euro e di 1 euro per i ridotti sugli spettacoli fuori abbonamento.

Il costo del biglietto per i singoli spettacoli sarà di 15 euro per il primo settore della platea, 12 euro per il secondo settore e per la galleria. Per i ragazzi dai 14 ai 26 anni e per gli over 65 il costo del biglietto sarà di 10 euro, mentre per i ragazzi sotto i 14 anni sarà di 8 euro.

Per lo spettacolo di fine anno, con brindisi di mezzanotte, il costo del biglietto sarà di 50 euro per il primo settore della platea, 40 euro per il secondo settore e 35 euro per la galleria. Per i ragazzi dai 14 ai 26 anni e per gli over 65 il costo del biglietto sarà di 45 euro per il primo settore della platea, 35 euro per il secondo settore e 30 euro per la galleria mentre per i ragazzi sotto i 14 anni sarà di 35 euro per il primo settore della platea, 30 euro per il secondo settore e 20 euro per la galleria.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 29.9.2011. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 23 giorni, 21 ore, 49 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it