SAN VINCENZO: LA STAGIONE TEATRALE 2011/2012 DEL TEATRO VERDI

Il teatro Verdi restaurato

Un’altra stagione all’insegna dei grandi nomi quella che accompagnerà gli spettatori del Teatro Verdi da novembre 2011 ad aprile 2012. Quest’anno, inoltre, una novità per gli abbonati che potranno scegliere tra due tipi di abbonamento; 9 spettacoli a 75 euro oppure 11 spettacoli a 95 euro complessivi. L’abbonamento completo comprenderà infatti anche i due spettacoli del comico toscano Paolo Hendel e dell’attore Gianluca Orlandini.

Un programma dunque che vedrà salire sul palco del teatro sanvincenzino attori e comici di fama nazionale oltre a spettacoli che spaziano dalla danza al teatro di ricerca, al teatro classico e al drammaturgico.

“Il programma di questa stagione è caratterizzato dalla presenza di numerosi artisti professionisti di alto livello quali Paolo Hendel, Corrado Tedeschi, Zuzzurro e Gaspare, Nino Castelnuovo e Alessandro Benvenuti, ha dichiarato l’assessore alla cultura Fabio Camerini. Lo spettacolo di Paolo Hendel, inoltre, per l’eccezionalità dell’evento, avrà anche una replica il giorno successivo. Vorrei sottolineare anche la collaborazione con  due artisti legati al nostro territorio ed amici del Teatro Verdi come Giorgia Macchi e Gianluca Orlandini oltre alla presenza di giovani compagnie toscane emergenti come I Gatti Mezzi, il Guascone Teatro, I Sacchi di Sabbia, l’associazione di danza Le Crisalidi.

Oltre alla stagione teatrale in abbonamento, ci sarà spazio anche per una proposta di teatro civile, alla fine del mese di novembre, con l’ex giudice di mani pulite Gherardo Colombo, che presenterà un lavoro teatrale dal titolo “Processo a Cavour”, collegato al 150° anniversario dell’Unità d’Italia e che, nell’occasione, incontrerà gli alunni delle nostre scuole.

Sono convinto, conclude Camerini, che l’insieme  degli eventi teatrali in cartellone sia variegato e di spessore, capace di stimolare insieme al sorriso anche ampie riflessioni. La programmazione di questa stagione teatrale credo che vada nella direzione che l’assessorato alla cultura si è posto con l’apertura del Teatro Verdi: quella di essere una molla per una crescita culturale della nostra comunità. Un ringraziamento va al direttore artistico e ai gestori del Teatro Verdi per l’elevata qualità degli eventi proposti”.

Si comincerà dunque lunedì 7 novembre con uno spettacolo di danza dal titolo “Creatori d’istanti. Stasera parliamo di danza” per proseguire venerdì 25 novembre con lo spettacolo “Lisciami” de I Gatti Mezzi e del Guascone Teatro.

Martedì 6 dicembre, con replica il giorno successivo, sul palco il comico Paolo Hendel con “Molière a sua insaputa”.

Giovedì 12 gennaio sarà la volta del “Berretto a sonagli” di Luigi Pirandello portato in scena dalla Fondazione Atlantide e dal Teatro Stabile di Verona mentre venerdì 27 gennaio andrà in scena lo spettacolo “L’estate è già altrove” interpretato da Nino Castelnuovo e Cristina Di Nicola, uno spettacolo nel quale prosa e poesia, musica e danza si confondono insieme; denso e nello stesso tempo lieve e capace di rapire lo spettatore.

Venerdì 10 febbraio sarà la volta del duo comico formato da Zuzzurro e Gaspare che presenteranno “Non c’è più il futuro di una volta”.

Giovedì 23 febbraio la compagnia I Sacchi di Sabbia presenterà lo spettacolo “Sandokan o la fine dell’avventura”.

Lunedì 5 marzo l’attore Corrado Tedeschi interpreterà “Lezioni semiserie di un uomo dal fiore in bocca” di Luigi Pirandello mentre venerdì 27 marzo Gianluca Orlandini porterà in scena “Letto matrimoniale” di Jan De Hartog.

Venerdì 6 aprile una prima nazionale con “Il sogno di un uomo ridicolo” di Dostojevski portato in scena dal Teatro del Tè di Claudio Neri.

Ultimo appuntamento della stagione di prosa con l’attore Alessandro Benvenuti che presenterà il suo spettacolo dal titolo “Me medesimo”.

Il costo del biglietto per i singoli spettacoli sarà di 15 euro per il primo settore della platea, 12 euro per il secondo settore e per la galleria. Per i ragazzi dai 14 ai 26 anni e per gli over 65 il costo del biglietto sarà di 10 euro, mentre per i ragazzi sotto i 14 anni sarà di 8 euro.

La campagna abbonamenti inizierà il secondo lunedì di settembre.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 28.7.2011. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 18 ore, 41 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it