PIOMBINO: “HERE IN YOUNGSTOWN” OMAGGIO A BRUCE SPRINGSTEEN

Domenica 8 Maggio nuovo appuntamento col festival “Ferro 3, dalle miniere al mare”. Al Centro Giovani di Piombino si omaggia il musicista che più di ogni altro, dopo Woody Guthrie, ha cantato la quotidianità e la condizione della classe operaia americana dal dopoguerra ad oggi: Bruce Springsteen.  Si esibiranno in tributo a Bruce Springsteen Jake Clemons, Andrea Parodi, Massimiliano Larocca, Emanuele Filippini, Misere De La Philosophie, Cesare Carugi, Fulvio At Renzi, Eugenio Redolfi Riva & Luca Giberti, Black Tunes, Di Pietro/Carnevali/Giorgi, Stefano Pecoraio, Ermanno Labianca, Joe Slomp e altri ospiti.

Piombino potrebbe essere una delle tante “Youngstown” cantate dal Boss nelle sue canzoni, e per fare ciò un nutrito cast di musicisti locali e internazionali si riunirà per una lunga maratona all’insegna delle canzoni dell’immenso songbook springsteeniano: da Andrea Parodi a Max Larocca (entrambi presenti nel doppio cd di recente uscita “For You”, dove la “nuova” scena della canzone d’autore italiana canta il Boss) fino ai musicisti locali come Misere de la Philosophie e il duo Eugenio Ridolfi Riva/Luca Giberti.

Ma non solo, la serata prevede anche la presenza di due ospiti molto speciali: Jake Clemons (in questi giorni in tour in Italia), nipote del mitico Clarence “Big Man” Clemons, sassofonista da sempre della E Street Band, e Emanuele Filippini, ex calciatore di lungo corso in serie A, bandiera del Livorno e del Brescia al fianco di Roberto Baggio e da sempre grande appassionato della musica di Springsteen.

Saranno presenti anche due scrittori: Stefano Pecoraio, autore di Welcome to Asbury Park (Aliberti, 2010) e Ermanno Labianca, critico musicale e autore di diversi libri su Springsteen, come American Skin (Giunti, 2002), Real World (Arcana, 2005), Long walk home (Arcana, 2009).

Una giornata interamente dedicata alla musica del grande rocker del New Jersey, intramezzata da aneddoti, racconti che valorizzeranno l’incontro e lo scambio dei giovani musicisti di Piombino con cantautori e band che arriveranno da tutta Italia e non solo.

Andrea Parodi e Fulvio AT Renzi torneranno ad esibirsi sul suolo italiano dopo un lungo tour negli Stati Uniti e dopo un concerto a Asbury Park che li ha visti protagonisti proprio insieme a Bruce Springsteen sul palco del Paramount Theatre. Springsteen ha chiamato tutti gli artisti sul palco per il gran finale con una versione di Thunder Road che la rivista Rolling Stones ha commentato essere “la più bella e sentita interpretazione di sempre”.

E il gran finale non mancherà di certo a Piombino. I gruppi hanno scelto Hungry Heart dal mitico album the River e la canzone manifesto di Woody Guthrie This Land is your Land per chiudere con una jam collettiva la serata. Attenzione a Jake Clemons che, per il gran finale poserà la chitarra, per improvvisarsi al sax, sulle orme dello zio e come già gli è capitato di fare più volte insieme a Bruce Springsteen! A partire dalle ore 17 – ingresso libero, Servizio bar e ristoro.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.5.2011. Registrato sotto Foto, Giovani e Sapere, musica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “PIOMBINO: “HERE IN YOUNGSTOWN” OMAGGIO A BRUCE SPRINGSTEEN”

  1. nella

    Peccato , peccato, peccato non poter essere stati a questa vivace e sentita mani festazione a favore del Boss…. Più fortunati in futrto? Speriamo!

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 0 giorni, 15 ore, 7 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it