NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DELL’11 GENNAIO 2011

IL GIORNO DELLA MEMORIA A CAMPIGLIA

Si rinnova nel comune di Campiglia la celebrazione del Giorno della Memoria che vede partecipi il Comune e l’Istituto comprensivo Marconi.  La ricorrenza della liberazione del campo di Auschwitz il 27 gennaio 1945 si ricorda nel sabato 22 gennaio nell’appuntamento alla Saletta comunale “La Pira” di Venturina con gli studenti delle terze medie dell’Istituto comprensivo Marconi.

L’iniziativa per le scuole rientra, tra l’altro, nel programma che ogni anno scolastico comune e scuola concordano per offrire ai ragazzi un orizzonte formativo il più ricco e articolato possibile per stimolare la sensibilità e la cultura civica. In programma l’incontro con una protagonista della storia di quei giorni terribili, la signora Hanny Kugler Weiss ex deportata ad Auschwitz e la proiezione del film “Volevo solo vivere” del regista Mimmo Calopresti. L’iniziativa avrà inizio alle 9.30 con i saluti del sindaco e degli assessori, una breve introduzione al documentario, e la proiezione dello stesso.

Il film ha una durata di  75 minuti e ripercorre il periodo storico dalle leggi razziali, all’occupazione, alla deportazione, la vita al campo e la liberazione. Il racconto si dipana attraverso le testimonianze dei sopravvissuti e foto e documentari dell’epoca, tratti dagli archivi dello Shoah Foundation Institute for Visual History and Education creato da Steven Spielberg. Sarà a questo punto che interverrà la signora Weiss parlando della sua esperienza e interloquendo con i ragazzi che porranno domande. Per le 12.30 è previsto il termine dell’incontro.

_______________________________

SAN VINCENZO: GIOVEDI’ 13 GENNAIO INTERVENTO D’URGENZA ASA

ASA SpA comunica che giovedì 13 gennaio, nel Comune di San Vincenzo, dalle ore 08:00 al tardo pomeriggio verrà sospesa l’erogazione dell’acqua verso le utenze ubicate in via della Principessa, in località San Luigi e nelle zone limitrofe per un intervento d’urgenza su acquedotto nel Villaggio San Luigi.

Detto intervento verrà effettuato salvo complicazioni o avverse condizioni meteorologiche. Nel corso dei lavori e al ripristino del servizio potranno verificarsi eventuali fenomeni di lieve torbidità. ASA SpA si scusa con la cittadinanza per i disagi.

__________________________________

PARTONO LE ISCRIZIONI AI CORSI PER DIVENTARE SOMELIER DELLA FISAR

La Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori – Delegazione Costa Etrusca, dopo i rinnovamenti del 2010, apre le attività del 2011 lanciando un nuovo corso di 1° livello per Aspiranti Sommelier.

L’obiettivo è garantire una continuità formativa sul nostro territorio in ambito enogastronomico che ormai ha un durata più che decennale.  Il corso, accessibile a tutti, operatori del settore o semplici appassionati, si articolerà attraverso 12 lezioni che andranno a comporre la formazione del sommelier in ambiti che spaziano dalla tecnica di degustazione, alla viticoltura, alle pratiche di vinificazione, alle modalità di servizio e alle funzioni del sommelier. Oltre ai vini, gli insegnamenti riguarderanno anche i distillati e la birra.

Il corso si svolgerà a Venturina ogni martedì sera alle ore 21.00 a partire dal 25 Gennaio 2011. Sono aperte le iscrizioni fino al 17/01/2011, per informazioni:

costaetrusca@fisar.com oppure telefonare ai numeri 348 7904726 e 347 4575075.

____________________________________________

BORO E ARSENICO NEI LIMITI NELL’ACQUA POTABILE  DELLE ZONE DEL COMUNE DI RIO NELL’ELBA

Il Comune informa che nelle zone del Comune di Rio nell’Elba  i parametri relativi alla presenza di Boro e Arsenico nell’acqua per onsumo umano sono nei limiti previsti.

Infatti in base ai rilievi condotti dall’Arpat e comunicati dalla Azienda USl n.6 -Livorno, Zona Elba, i dati degli ulterriori prelievi effettuati rientrano nei limiti dei  3 milligrammi per litro per il Boro e dei 10 microgrammi per litro per l’Arsenico.

Ecco i risultati dei prelievi: Bagnaia Boro 1,25 Arsenico 7,3; Via Castelli( Centro storico)Boro 0,52 Arsenico 1,4; Nisporto Boro 0,5 Arsenico 1,2; Nisportino Boro 0,52 Arsenico 1,2; S. Felo Boro 2,65 Arsenico 8,4.

Tuttavia per precauzione rimane in vigore l’ordinanza che riguarda il divieto di utilizzare come bevanda l’acqua del rubinetto ai bambini di età compresa fra 0 e 3 anni.

_________________________________________________

QUALITA’ DELL’ACQUA: UN’ASSEMBLEA A VENTURINA

Si svolgerà mercoledì 12 gennaio 2011 alle 17.00 nella Saletta Comunale di Venturina un’assemblea pubblica informativa sulla qualità dell’acqua con tecnici esperti dal Comune di Campiglia. All’incontro saranno presenti il dott. Alessandro Barbieri responsabile dell’ufficio di igiene sanità pubblica dell’ASL, il sindaco Rossana Soffritti e l’assessore all’ambiente Mario Paladini L’Azienda Usl 6 di Livorno.

L’opportunità di convocare un’assembla informativa nasce dal dibattito sulla qualità dell’acqua e dalla nota inviata dall’ufficio d’igiene dell’Asl ai sindaci. La nota indica che la qualità delle acque potabili distribuite nella zona è rimasta pressoché costante nel corso degli anni. Sono presenti dei valori di arsenico e boro (di origine naturale e non da inquinamento) lievemente più alti rispetto a quelli fissati dalla normativa europea, che ammette deroghe temporanee normalmente fino al 31-12-2012. Attualmente non è stata concessa la deroga per il solo parametro Arsenico, non per un suo valore troppo elevato, ma per un errore di formulazione della deroga stessa.

I dati scientifici a disposizione indicano che i valori presenti nelle nostre acque non rappresentano un rischio significativo se limitati nel tempo. Alla luce delle nuove conoscenze scientifiche, si sconsiglia l’uso dell’acqua come bevanda solo ai bambini di età inferiore a tre anni. In tutti gli altri casi è possibile utilizzare l’acqua potabile sia per la preparazione di alimenti che per ogni altro uso. L’assemblea del 12 gennaio darà l’opportunità a tutti i cittadini di conoscere più approfonditamente queste tematiche sia attraverso la relazione degli esperti che attraverso le domande che ognuno vorrà fare.

________________________________________

UN POMERIGGIO PER L’ORIENTAMENTO SCOLASTICO A VENTURINA

L’Istituto Comprensivo Marconi di Venturina in collaborazione con il Comune di Campiglia ha in programma una giornata di incontro scuola famiglia giovedì 13 gennaio dedicata all’orientamento scolastico.

La scelta della scuola superiore rappresenta sempre un passo piuttosto difficile per gli studenti di terza media e per le loro famiglie: tutto sommato è una scelta per la vita; infatti anche se una volta cominciato un percorso di studi si può anche cambiare, è sempre preferibile una buona partenza. Per questo da diversi anni la scuola secondaria di primo grado, la scuola superiore e le istituzioni organizzano iniziative per l’orientamento scolastico, in modo da aiutare i ragazzi ad una scelta più consapevole del corso di studi da intraprendere.

Dalle ore 15.00 gli studenti delle terze medie dell’Istituto Comprensivo insieme ai loro genitori saranno accolti nella Saletta Comunale “La Pira” in largo della Fiera a Venturina dove  docenti della scuola media e delle superiori di Piombino illustreranno le caratteristiche delle varie scuole.

Alle ore 15.00 i saluti del sindaco di Campiglia Rossana Soffritti, del dirigente scolastico Raffaella Biagioli e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione di Piombino Anna Tempestini. Seguirà la Presentazione degli Istituti partecipanti alla Giornata per l’Orientamento da parte della prof.ssa Paola Gabellieri, Funzione Strumentale all’Orientamento dell’Istituto Comprensivo Marconi.

Rispetto all’anno scorso la giornata dedicata all’orientamento si caratterizza per la volontà di valorizzare il territorio e la sua offerta formativa attraverso la presentazione e l’incontro con le scuole che vi hanno sede. Saranno infatti presenti all’iniziativa tutte le scuole superiori della Val di Cornia che come si sa hanno sede nel comune di Piombino. L’iniziativa è rivolta ai ragazzi e ai genitori delle 6 terze medie dell’Istituto comprensivo Marconi, di cui 5 sono collocare alla scuola media Carducci di Venturina e una alla scuola media Muratori di Suvereto.

_______________________________

PIOMBINO: TORNANO ANCHE A GENNAIO I TÈ DELLE CINQUE

Dopo la pausa festiva, riprendono i Tè delle cinque organizzati da  “Ex aequo, libera organizzazione  di persone” presso il bar del museo di Cittadella. Sempre alle 17.

Per questo mese, l’associazione propone tre incontri il primo dei quali si terrà giovedì prossimo, 13  gennaio quando, con Adriano Bruschi (Legambiente) e Mario Gottini (Comitato acqua pubblica Val di Cornia) sarà affrontato il tema: “Acqua, bene comune: i guai  della  privatizzazione”.

Venerdì 21  Sandra “Jovanka” Alvino presenterà la sua autobiografia . “Il volo”. La mia vita:ieri uomo, oggi donna, storia di metamorfosi e di lotta.

Insieme all’autrice, sarà presente don Alessandro Santoro, sacerdote  della comunità fiorentina delle Piagge.

Il ciclo di  genanio sarà concluso dal fotografo piombinese  Renato Fossi che venerdì 28 proporrà le immagini di donne riprese in varie parti del mondo.

_________________________________________________

L’UNITRE VAL DI CORNIA PRESENTA “QUESTIONI DI GUSTO”

Nell’ambito degli “Incontri del Sabato”, che con cadenza quindicinale l’Unitre della Val di Cornia organizza a Venturina, presso la saletta della delegazione comunale sabato 15 gennaio, ore 16.30, Saletta comunale G. La Pira (g.c.) Venturina sarà presentato il libro «Questioni di gusto.Viaggio in cinque racconti nei sapori della Maremma» a cura di Paola Zannoner. Editore Effigi – Pitigliano 2010.

Il libro nasce da un progetto della “Filiera corta” della Provincia di Grosseto, approvato da un più ampio progetto triennale della Regione Toscana sullo sviluppo rurale, teso a valorizzare alcuni prodotti tipici della Maremma che hanno visto riconosciuta la D.O.P. e I.G.P. I cinque racconti terminano ognuno con la scheda del prodotto tipico e con una ricetta.

Gli autori:

Alberto Agostini – Ritorno al passato. Prodotto: il formaggio di Manciano – Ricetta: Ravioli al pecorino di Manciano in salsa di pere

Alessandra De Vita – In viaggio da sola. Prodotto: olio dell’olivastra di Seggiano – Ricetta: Pici all’aglione

Franco Fedeli – I piaceri della carne. Prodotto: la Cinta Senese – Ricetta: Cannelloni di Cinta Senese in salsa di fagioli cannellini

Cinzia Murolo e Riccardo Banchi – Galeotto fu il cece. Prodotto: il cece di Sorano – Ricetta: tagliatelle al sugo di ceci improfumati al ramerino

Roberta Pieraccioli – La scoperta dell’acqua cotta. Prodotto: i carciofi di Pian di Rocca – Ricetta: l’acqua cotta coi carciofi

Tutti maremmani “doc” provengono dall’esperienza del laboratorio di scrittura creativa della Biblioteca comunale “G.Badii” di Massa Marittima. Il laboratorio è nato nel 2003 grazie ad un finanziamento provinciale destinato ai circoli di studio (inserito nei finanziamenti europei per la formazione permanente degli adulti).

Fin dalla sua nascita il Laboratorio si avvale della consulenza scientifica della scrittrice fiorentina Paola Zannoner, specializzata in libri per ragazzi e didattica .Negli anni i suoi componenti hanno visto riconosciute le proprie capacità in importanti premi letterari, qualcuno ha pubblicato anche lavori in proprio.

Il Laboratorio collabora inoltre ad iniziative culturali come gli “incontri con l’autore” e conferenze a tema. La ricetta vincente del Laboratorio è: “lavorare in gruppo, fare ricerca, senso critico e molta umiltà!” Gli incontri del sabato si svolgono con il patrocinio dei comuni di Campiglia M.ma e Suvereto.

______________________________________________

ANCHE SEL BACCHETTA BALDASSARRI PER LA QUESTIONE ASA

Riceviamo e pubblichiamo da SInistra Ecologia e Libertà.

«Fanno riflettere le espressioni usate dal Presidente del Consiglio di Sorveglianza ASA in merito al dibattito in corso sulla potabilità dell’acqua.
Usa termini pesanti, quali terrorismo, menzogna e parla di “cattiva politica”: una radicalizzazione delle parole e del dibattito,  che mutua una prassi politica  da non assecondare.
Il presidente rivolge l’accusa di “terrorismo ideologico” a quanti chiedono di essere correttamente informati sulla qualità dell’acqua che bevono e sulle misure che  i locali gestori del servizio idrico hanno predisposto dal 2003, anno in cui si è cominciato ad operare in regime di deroga.

Accusa di “cattiva politica” quelle porzioni di società civile e quelle forze di minoranza o di opposizione che, sul terreno del confronto democratico, sono espressione di istanze e opinioni che sono legittime e che devono essere rispettate: non si possono considerare inopportune o indebite ingerenze, quelle espressioni del tessuto civile cui invece bisognerebbe guardare come  al faro di un sano consesso civile e democratico.

Sinistra Ecologia Libertà ritiene  che ai partiti dovrebbero interessare le opinioni dei cittadini e non solo il voto che esprimono.
Purtroppo sta accadendo il contrario. La politica, anche a sinistra,  viene delegata ad una sfera separata e protetta da un linguaggio tecnico e burocratico, incomprensibile per la generalità dei cittadini. E il dissenso o la richiesta di informazione e controllo sull’operato di politici e amministratori  vengono tacciati  di terrorismo ideologico e di cattiva politica».

Piombino 10/1/2011

Per SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’
Ilio Benifei      Carla Bezzini

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.1.2011. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 22 ore, 24 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it