PIOMBINO: FORMAZIONE AL PC AL PAAS DELL’INFORMAGIOVANI

Tra le numerose novità pronte per l’autunno da parte del Informagiovani del comune di Piombino, c’è n’è una riservata a tutti quelli proprio non hanno dimestichezza con l’uso del computer.

Con il titolo “vieni al PAAS” l’informagiovani del comune di Piombino (che è ache Paas n°319)  propone a tutti gli utenti con difficoltà informatiche dei piccoli corsi di alfabetizzazione all’uso del pc. L’appuntamento è ogni mercoledì dal 8 settembre 2010 nell’orario di apertura serale dalle 21:00 alle 22:30 dove gli operatori terranno incontri formativi gratuiti per tutti quegli che fino ad oggi hanno sempre avuto paura di accendere un pc. Gli incontri formativi sono completamente gratuiti per gli utenti, e hanno l’obiettivo di dare una formazione primaria di base per l’utilizzo della hardware e del software di cui è composto ogni PC.

Per ulteriori informazioni gli utenti possono telefonare al numero 056532245, oppure venire al Informagiovani, gestito dal comitato territoriale ARCI, in viale della Resistenza numero 4, a Piombino.

Ma cos’è la rete dei PAAS? La rete dei PAAS è una rete territoriale di Punti per l’Accesso Assistito ai Servizi e a internet. I PAAS sono gestiti da soggetti associazionistici, in relazione con i Comuni attraverso i quali è effettuati l’intervento regionale d i sostegno. I PAAS, nel quadro dello sviluppo della società dell’informazione e della conoscenza, generano un servizio gratuito verso i cittadini e costituiscono un momento di animazione locale su quei temi.

Come nasce la rete dei PAAS? Nel programma e.To scana (Deliberazione Consiglio Regionale n. 20 del 12 febbraio 2003) si legge: “… Poiché si è assunta l’ottica di una vera e propria piattaforma di opportunità e diritti, e poiché non è pensabile che nel breve tale piattaforma sia accedibile in rete in mod o diretto da tutti, vanno verificate nell’ambito degli organi della Rete e con i rappresentanti di reti sociali ed organizzative le modalità per la realizzazione di una maglia di punti assistiti territoriali (sia nuovi che utilizzando postazioni esistenti) , come luoghi di fruizione di servizi e nello stesso tempo forativi rispetto alla necessità di una crescente propensione all’uso della rete.”

Questa è l’affermazione dalla quale discende lo sviluppo dell’idea progettuale dei PAAS, previsti specificamente d alla Legge Regionale n.1 del 26 gennaio 2004 “Promozione dell’amministrazione elettronica e della società dell’informazione e della conoscenza nel sistema regionale. Disciplina della Rete telematica regionale toscana”. Nell’art. 1 infatti si riconosce il t ema dell’accesso, in una società basata sulla conoscenza, quale questione primaria sul piano dei diritti, assumendo conseguentemente la finalità di rimuovere e prevenire ogni ostacolo in tal senso.

Qual è l’obiettivo della rete dei PAAS? Obiettivo primari o del progetto è favorire l’accesso nella società della conoscenza, rimuovendo il digital divide e sostenendo la messa in rete dei cittadini e delle famiglie, in accordo con gli obiettivi individuati dal la Regione Toscana nell’ambito di “e.Toscana – Linea 3” (e.Toscana per le famiglie e i cittadini).

I PAAS rappresentano dunque un’ottima opportunità per offrire servizi e supporto vero ai cittadini più svantaggiati che difficilmente potrebbero accedere alle risorse e ai valori disponibili in rete e forniti d alle Pubbliche Amministrazioni.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.9.2010. Registrato sotto Giovani e Sapere, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 3 ore, 20 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it