XVI MEETING INTERNAZIONALE ANTIRAZZISTA DI CECINA

Dal 9 al 17 luglio a Livorno e a Cecina a Mare la XVI edizione. Cartellone ricchissimo: Rondelli, Coe, Vergassola, Celestini, Staglianò.

Che ancora ci sia tanto da imparare in fatto di uguaglianza nel nostro paese non è una novità. Sarà questo il leit motiv di tutte le iniziative che animeranno il XVI Meeting Internazionale Antirazzista di Cecina. ‘Ìmpari. Non uguale, inferiore’ è il titolo scelto per l’edizione 2010 organizzata da Arci Toscana e Regione che si svolgerà, come sempre, presso lo Spazio La Cecinella, a Cecina Mare, dal 10 al 17 luglio. Come già accade da tre anni apertura a Livorno: il 9 sera con un concerto di Bobo Rondelli ed il 10 mattina con l’assemblea regionale dei migranti, alla quale prenderà parte anche il presidente Enrico Rossi.

Vincenzo Striano presidente dell’Arci regionale ha sottolineato soprattutto le differenze sostanziali tra l’edizione del Meeting che sta per iniziare e le precedenti. «Il tratto fortemente innovativo – ha detto – riguarda la centralità che assumono il confronto e la battaglia culturale rispetto alle più tradizionali vertenze politiche. Questa scelta sta producendo risultati positivi che colpiscono anche noi che pure molto avevamo puntato su questa intuizione. Sono tanti, come si vede dal programma, i rappresentanti del mondo dello spettacolo, dell’arte, della comunicazione che portano il loro contributo. Ne viene fuori un discorso che non solo si contrappone ai tanti pregiudizi che ci sono rispetto agli immigrati, ma che affronta, con un ampio ventaglio di sfumature, il tema immigrazione». Una seconda innovazione è poi il peso crescente che va assumendo la parte comunicativa.

«C’è un Meeting “fisico”, fatto di seminari, dibattiti, spettacoli,  ed uno che occupa sempre più lo spazio “virtuale”, con produzione di trasmissioni, web radio, video che dilatano in modo esponenziale il numero di persone a cui il meeting riesce a parlare». Infine un terzo aspet to, il sempre migliore coordinamento tra i vari soggetti che rendono possibile il Meeting: Regione, Arci, ma anche gli enti locali della zona di Livorno e le tante associazioni che collaborano. «Significative anche alcune realtà nuove, che iniziano una collaborazione che, se quest’anno è sperimentale, nella volontà di tutti è destinata a crescere enormemente. In questo senso sicuramente da segnalare il rapporto con la Feltrinelli, che già da quest’anno porta una bella rappresentanza di scrittori italiani ed internazionali».

Come una anno fa il Meeting aprirà a Livorno. A Villa Corridi, il 9 luglio, serata inaugurale con il concerto di Bobo Rondelli. Il giorno dopo, sempre a Livorno ma nella Fortezza Vecchia, l’avvio dei lavori con l’assemblea regionale dei migranti che vedrà la partecipazione dei maggiori esponenti dell’universo migrante toscano, dei rappresentanti delle istituzioni livornesi e, tra gli al tri, anche del presidente della Regione Enrico Rossi. Nel pomeriggio del 10, sempre nella Fortezza Vecchia, si terranno un incontro pubblico dal titolo ‘Figli d’Africa in piedi – “Tra Panafricanismo e Rinascita”’, uno spettacolo teatrale e un concerto.

Sempre a partire dal 10 luglio, fino al 17, un intenso programma attende tutti i partecipanti al consueto spazio La Cecinella, a Cecina Mare. La rassegna ‘Scrittori contro il razzismo’ mette a confronto nove autori con il pubblico sui temi di immigrazione, integrazione e razzismo. Spazio anche al cinema, con il mini ciclo ‘Visioni Impari’, a laboratori, workshop, rappresentazioni teatrali (l’11 luglio alle 22.30 da non perdere lo spettacolo di Ascanio Celestini), mostre, giochi, e tanto altro. Da segnalare le partecipazioni dei vignettisti Altan, Vauro, Ellekappa e Staino, di Giobbe Covatta, degli scrittori Jonathan Coe e Simonetta Agnello Hornby, di Stefano Benni, di Dario Vergassola, Riccardo Staglian& ograve; e di tanti altri. Il programma completo è disponibile su meeting.arcitoscana.it.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.7.2010. Registrato sotto cultura, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 17 giorni, 13 ore, 53 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it