UNITI PER SUVERETO: CHE FINE HA FATTO L’AGENDA 21?

Che fine ha fatto il progetto Agenda21, di cui non si sente più parlare? Lo chiede il capogruppo di Uniti per Suvereto Giuliano Parodi con una interrogazione al sindaco Pioli.

Nell’interrogazione che sarà discussa nel prossimo consiglio comunale si domanda come mai il Comune ha cancellato una serie di azioni che in passato avevano cercato di sostenere l’agricoltura locale. L’interrogazione chiede di fare il punto su quali sono e da dove vengono i prodotti biologici utilizzati nella mensa scolastica. Ma soprattutto Parodi vuole sapere dal sindaco e dall’assessore Margotti come mai è stata sospesa la “Festunta” la festa dedicata all’olio che si teneva nella prima settimana di febbraio, manifestazione che aveva raccolto apprezzamenti da operatori e pubblico visto che cadeva in un periodo “morto” dell’anno.

«Come mai e’ stata interrotto il premio “Il meglio podere” che veniva assegnato annualmente a chi teneva bene i fondi agricoli. Perché si è interrotto il programma della lotta ecologica alla mosca dell’olivo e perché si è cancellato il contributo economico agli allevatori per la fecondazione dei bovini. Tutte queste attività attualmente non si svolgono più.

Inoltre anche la fiera di Suvereto  – conclude Parodi – che doveva rappresentare un aiuto all’agricoltura locale è ormai fallita, come dimostra la recente edizione di settembre, dove si è presentato un solo produttore agricolo. Preoccupa – secondo Uniti per Suvereto – che un settore così importante per l’economia locale venga trascurato dall’amministrazione comunale e che si siano perse le tracce di uno strumento come Agenda21 che doveva servire a promuovere lo sviluppo sostenibile del territorio».

 

Di seguito il testo dell’interrogazione già depositata in comune:

Suvereto, 07 settembre 2009

Al Sindaco e all’Assesore Margotti

 

 

OGG:   Interrogazione in merito alle azioni attivate per l’agricoltura

 

 

Premesso che:

Uniti per Suvereto, come ampiamento descritto nel proprio programma elettorale ritiene di vitale importanza per l’economia del paese una maggiore attenzione all’agricoltura e all’ambiente, perche’ come piu’ volte sottolineato Suvereto non e’ e non deve essere solo la “citta’ del vino”.

Ricordato che

Lo statuto comunale all’art 4 cita: “Il Comune “si impegna per conservare, difendere e sviluppare le risorse ambientali e culturali, con particolare riferimento alle produzioni locali tradizionali, tipiche e di qualità, nell’obiettivo dello sviluppo sostenibile, della qualità della vita e della crescita culturale della comunità….” Ed inoltre “Orienta la sua attività amministrativa alla promozione dello sviluppo sostenibile nei diversi settori, in particolare per quello rurale, artigianale, turistico e commerciale.”

Verificato che

 

Negli anni passati erano state attivate una serie di azioni atte ed orientate per quanto possibile a soddisfare il principio dell’art.4 succitato.

 

Interroga il Sindaco e l’Assessore per sapere

 

1)       Come e’ la situazione a riguardo dell’Introduzione di prodotti biologici nella mensa scolastica

2)       Come e’ la situazione a riguardo dell’educazione alimentare e ambientale nelle scuole

3)       L’adesione al Forum di Agenda 21 che sviluppo ha avuto e se ha ancora un futuro visto che non se ne sente piu’ parlare.

4)       Come mai e’ stata sospesa La “Festunta” la festa dedicata all’olio che si teneva nella prima settimana di Febbraio, manifestazione che aveva raccolto apprezzamenti da operatori e pubblico proprio in virtu’ di cadere in un periodo “morto” dell’anno.

5)       Come mai e’ stata interrotto il premio “Il meglio podere” che veniva assegnato annualmente a chi teneva bene i fondi agricoli in termini di manutenzione ambientale, di produzioni di qualità e di tutela del paesaggio. Iniziativa che valse al comune di suvereto anche un riconoscimento dall’ANCI.

6)       Come mai e’ stato interrotto il contributo economico e programma di assistenza tecnica agli olivicoltori che adottano forme ecologiche di lotta alla mosca dell’ulivo (cattura massale).

7)       Come mai e’ stato interrotto il contributo economico agli allevatori bovini per abbattimento costo fecondazione artificiale.

 

Si richiede che a tale interrogazione sia fornita risposta sia in forma scritta che in forma orale.

 

 

 

Giuliano Parodi Capogruppo Uniti per Suvereto


Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 22.9.2009. Registrato sotto politica. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 16 ore, 31 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it