PIOMBINO: NUOVI ASSESSORI E NUOVE DELEGHE IN GIUNTA

Conferenza stampa alle ore 12 di Sabato 20 giugno in consiglio comunale a Piombino con il Sindaco Anselmi che ha presentato la nuova squadra di governo. Mantenuti tutti gli assessori uscenti ci sono tre interessanti New Entry. Una squadra più numerosa quindi per la nuova giunta Anselmi rispetto a quella uscente, perchè composta di nove assessori, con una maggiore suddivisione delle deleghe e assegnazioni più specifiche degli incarichi.

Una scelta voluta dal Sindaco per garantire un supporto maggiore sulle diverse problematiche e per potersi dedicare in maniera più attenta alle questioni strategiche della città. L’Ambiente viene infatti scorportato dall’Urbanistica assegnando un assessorato specifico a due persone diverse così come i Lavori Pubblici vengono divisi dai Trasporti e Mobilità e dalle politiche per la sicurezza e il decoro.

Quattro i volti nuovi all’interno della Giunta che, per la sua formazione, tiene conto anche degli ultimi risultati elettorali. Questi sono Lido Francini, di area PD, Marco Chiarei e Luca Pallini di Sinistra e Libertà, Sergio Giorgi, Italia dei Valori. Molte le conferme, ad eccezioni di Carlo Barsi e di Andrea Fanetti, a cui il sindaco ha dedicato un particolare ringraziamento.

Nel presentare i nuovi assessori il sindaco prima di parlare di politica ha voluto esprimere il cordoglio suo e della giunta alla famiglia del giovane Angelo Braschi morto ieri sera in un incidente stradale. Poi ha espresso soddisfazione per l’esito politico delle ultime elezioni e per il consenso personale ricevuto.
“Il punto vero è il successo della coalizione che rimette al centro l’idea di una politica chiara, fondata su un programma condiviso e molto concreto – ha dichiarato Anselmi – il centrosinistra ha dato qui un segnale di forte condivisione”.

Sul numero degli assessore, Anselmi afferma: “Eviterei la trappola della demagogia. Aumentare il numero dei componenti della giunta non è un segnale di degenerazione della politica, soprattutto se consideriamo l’ammontare dello stipendio di un assessore per il Comune di Piombino. Le scelte sono tutte motivate. Da una parte non ho voluto rinunciare all’esperienza acquisita da una giunta ormai consolidata. Il cambiamento c’è stato cinque anni, mi è sembrato opportuno a questo punto investire in questo senza perdere esperienze e competenze importanti. Il secondo criterio è stato comunque di contemperare questo con quello di inserire nuove personalità che in questi anni si sono formate sul campo, nei partiti e nelle istituzioni. Non si fanno salti nel buio e allo stesso tempo si investe su nuove energie. La scommessa è stata quella inoltre di riorganizzare le deleghe dando un peso maggiore alle questioni che meritano una trattazione specifica”.

Le deleghe in dettaglio della nuova giunta:

Il sindaco Gianni ANSELMI ha riservato a se le funzioni nelle seguenti materie: Pianificazione Strategica e Promozione della Città, Concertazione, Comunicazione, Politiche per la Salute, Portualità, Affari Legali.

FRANCINI Lido è stato nominato Vice Sindaco.
Per se le seguenti deleghe: Lavori Pubblici; Manutenzione Urbana, Infrastrutture della Campagna, Servizio Idrico Integrato, Servizi Cimiteriali, Parchi Urbani e Verde Pubblico, Rimozione Barriere Architettoniche.

CHIAREI Marco invece ha le Politiche Ambientali, Rifiuti Urbani e Industriali, Bonifiche, Difesa del suolo e della costa, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro, Politiche per i Diritti degli Animali, Politiche per l’Agricoltura.

DELL’OMODARME Ovidio: Politiche e Attività Culturali, Beni Culturali e Paesaggistici, Rapporti con le Università e gli Istituti di Ricerca, Memoria ed eventi istituzionali.

FRANCARDI Luciano: Urbanistica, Edilizia, Politiche per l’Energia, Politiche per la Caccia e per la Pesca.

GIORGI Sergio: Partecipazione, Decentramento, Affari Generali, Sistemi Informativi e Innovazione Tecnologica della Pubblica Amministrazione, Cooperazione Internazionale.

GIULIANI Massimo: Bilancio, Finanze e Tributi, Patrimonio, Programmazione e Verifica Attuazione Programma, Promozione della Cultura e delle Attività Sportive, Marketing Sportivo, Politiche Giovanili.

MURZI Elisa: Trasporti e Mobilità, Polizia Municipale, Politiche per la Sicurezza e il Decoro, Protezione Civile, Politiche di Gestione delle Risorse Umane.

PALLINI Luca: Attività Produttive, Commercio, Servizi al Turismo, Eventi e Marketing Turistico.

TEMPESTINI Anna: Politiche Sociali, Casa, Immigrazione; Istruzione, Formazione e Lavoro; Città dei Bambini; Politiche per la Famiglia, l’Infanzia e l’Adolescenza; Pari Opportunità, Volontariato.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.6.2009. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 1 giorno, 16 ore, 39 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it