PIOMBINO: PRESENTATO DA CONFESERCENTI IL «MANIFESTO DEL COMMERCIO»

Mercoledì 3 giugno 2009, presso l’Auditorium del Centro Giovani Fabrizio De André, la Confesercenti Val di Cornia ha presentato i contenuti del “Manifesto del Commercio” ai sei candidati a sindaco del Comune di Piombino. L’iniziativa, promossa dall’Associazione di categoria dei Commercianti, aveva come obiettivo quello di illustrare i risultati emersi dall’indagine condotta a Piombino su un campione di oltre duecento operatori.

L’analisi, svolta attraverso la distribuzione di un apposito questionario, era finalizzata ad individuare disagi e criticità del settore lungo sette assi tematici: cantieri; parcheggi e mobilità; sicurezza, pulizia e decoro urbano; servizi; le associazioni di categoria; azienda. Sulla base dell’elaborazione delle risposte date alle domande del questionario, Confesercenti ha elaborato il “Manifesto del Commercio”, illustrato appunto ieri sera dalla Presidente della Confesercenti Piombino Eleonora Cremisi alla presenza dei candidati a sindaco (unico assente per motivi familiari Roberto Batistoni). Hanno preso parte all’evento, in rappresentanza della Confesercenti della Provincia di Livorno, anche il Direttore Robert Martorella, in qualità di mediatore del dibattito, e la neo-eletta Presidente Anna Landini, per la prima volta presente sul territorio di Piombino dopo la sua nomina.

L’obiettivo che si proponeva Confesercenti era quello di dare vita ad un momento di costruttivo confronto tra operatori e futuri amministratori e di individuare le priorità programmatiche per il futuro. In tal senso, l’incontro non solo ha consentito ai candidati di poter confrontare i propri programmi con le esigenze delle aziende commerciali, ma ha anche dato la possibilità al pubblico presente di fare domande sia su argomenti specifici – ad esempio il problema dei parcheggi o la necessità di garantire adeguate attenzioni anche alla pulizia ed al decoro urbano nelle zone fuori dal centro città – sia su temi di maggior respiro – come nel caso della Centrale Enel, sul cui futuro sono stati chiamati ad esprimersi tutti i candidati presenti.

La Confesercenti attende ora l’esito delle elezioni amministrative per poter passare ad una fase più operativa: la priorità dell’associazione di categoria, più volte richiamata proprio nel corso del dibattito di ieri sera, è infatti quella di dare vita, insieme alla futura giunta comunale, a percorsi di concertazione che siano in grado, da una parte, di portare alla rapida soluzione dei problemi più stringenti, dall’altra, di dare vita a sinergie programmatiche su temi di rilevanza strategica per il settore del commercio. In vista di questa importante prospettiva che si aprirà a breve, la Confesercenti si mette a disposizione di tutti quegli operatori che vorranno dare il loro contributo ed il loro sostegno.

I risultati del questionario, la cui presentazione è scaricabile nel link sotto, hanno mostrato tutta una serie di disagi ai quali i commercianti piombinesi sono soggetti: cantieri, parcheggi, sicurezza, servizi, eccetera, e la volontà di rinnovamento di questa categoria che passa anche dal potenziamento del comparto turistico. Un quadro in chiaro-scuro che invitiamo i lettori a leggere con attenzione.

PRESENTAZIONE MANIFESTO DEL COMMERCIO CONFESERCENTI

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 5.6.2009. Registrato sotto Economia. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 19 giorni, 11 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it