NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 30 MARZO 2009

Vediamo insieme gli appuntamenti di oggi dalla Val di Cornia.


COLLABORAZIONE TRA IL CENTRO PER L’IMPIEGO E SCUOLE SUPERIORI

Continuano gli incontri tra gli operatori del Centro per l’Impiego di Piombino e gli studenti delle scuole superiori del territorio, in particolare dell’Isis “Volta-Pacinotti”.

L’obiettivo dei consulenti dello “sportello scuola” del Centro per l’Impiego Roberto Tognaccini e Carolina Parisi (della Imofor Toscana società cooperativa) è quello di analizzare i bisogni formativi degli studenti al fine di poter rispettare l’attuale normativa in materia di obbligo scolastico e formativo.

In questi giorni si sono svolti una serie d’incontri con le varie classi finalizzati ad analizzare le possibilità di lavoro degli studenti una volta raggiunta la maturità, ai quali era presente anche la psicologa Roberta Fabiani del Centro per l’impiego di Piombino. Durante queste riunioni sono stati forniti una serie d’informazioni generali sulle dinamiche del mercato del lavoro e sui principali contratti di lavoro, tra cui l’apprendistato.

Lo “sportello scuola” è aperto al pubblico il lunedì ed il mercoledì, dalle ore 9 alle 12 e dalle 15 alle 16. Telefono 0565/263368.


CAMPIGLIA, NIENTE SANZIONI PER RITARDI COSAP

La giunta comunale di Campiglia ha approvato una delibera con la quale si stabilisce di non applicare alcuna sanzione a chi non ha pagato la Cosap, canone per l’occupazione del suolo pubblico, entro il termine stabilito del 31 marzo.

In tempi di crisi può capitare di non riuscire a effettuare per tempo i vari pagamenti e per questo sono arrivate da parte delle associazioni di categoria richieste di proroga per i pagamenti del suolo pubblico. Per venire incontro alla richiesta la giunta ha optato per bloccare le sanzioni per ritardato pagamento purché effettuato entro 60 giorni dalla scadenza.

In pratica, chi pagherà il canone entro il 31 maggio non riceverà nessuna sanzione. In particolari difficoltà si è detto il settore del commercio ambulante che oltre che degli effetti della crisi globale questo inverno ha risentito del maltempo continuo che ha spesso impedito il regolare svolgimento dei mercati.


PIOMBINO: LA BIBLIOTECA, UNO SPAZIO PER TUTTI

Giovedì 2 aprile alle 17,30 presso la sala conferenza di Palazzo Appiani sarà presentato il progetto del nuovo polo culturale all’ex Ipsia di piazza Manzoni. All’iniziativa saranno presenti l’architetto Salvatore Re, progettista, e Antonella Agnoli, esperta di servizi bibliotecari.

Partecipano inoltre l’assessore alla cultura Ovidio Dell’Omodarme e il sindaco Gianni Anselmi.
Dopo l’approvazione in consiglio comunale della delibera che rivede il percorso di realizzazione del Piano di recupero di “Città Antica”, l’amministrazione comunale ha infatti deciso di mantenere il progetto iniziale che prevede la realizzazione della biblioteca e dell’archivio storico presso l’ex Ipsia.

Contemporaneamente ha deciso di procedere alla riqualificazione funzionale degli ex licei con una dotazione di parcheggi inferiore e compatibile con le caratteristiche del sottosuolo, e alla riqualificazione di Piazza dei Grani, avviando un percorso partecipativo all’interno della città con un incontro pubblico previsto per il prossimo sabato 4 aprile.

Il nuovo polo culturale all’ex Ipsia, strutturato su due piani, prevede la realizzazione della nuova biblioteca con diverse sale lettura, l’archivio storico, una sala conferenza, la realizzazione di un giardino adiacente alle mura leonardesche, la riqualificazione del chiostro interno che, con una superficie scoperta di circa 200 mq, potrà essere utilizzato a fini espositivi e per iniziative di vario genere.


ASA, OPERATIVO IL PROTOCOLLO D’INTESA REGIONALE

ASA SpA informa che, a partire dal 18 marzo 2009, è diventato operativo il protocollo d’intesa tra Regione Toscana, Cispel Confservizi Toscana e Anci Toscana.

Lo prevede un protocollo d’intesa tra Regione, Anci, Cispel e l’Associazione Nazionale Famiglie Numerose (il sodalizio che promuove adeguate politiche familiari che tutelano e sostengono le funzioni della famiglia e dei suoi diritti, come riconoscimento del ruolo sociale, educativo e formativo che questa svolge per la società) adesso divenuto esecutivo: da oggi fino al 30 aprile 2009 sarà infatti possibile fare domanda per poter usufruire degli sconti.

Le domande dovranno quindi essere presentate entro il 30 aprile 2009 (termine ultimo, questo, per la presentazione delle stesse) a Cispel Confservizi Toscana, via Giovanni Paisiello 8, 50144 Firenze (Fax 055.282.182). Per ulteriori informazioni, rivolgersi ai numeri verdi della Regione Toscana 800.860.070 e 800.881.515 (per i non udenti).


PIOMBINO: LE PARI OPPORTUNITA’ PER COMPRENDERE SE STESSI

L’iniziativa si intitola “Comprendere se stessi tra emozioni e sogni” ed è il nuovo ciclo di incontri organizzati dalla Commissione Pari Opportunità di Piombino con la collaborazione dell’Associazione di Psicologia e Psicoterapia
(A.P.P.) di Piombino.

Il programma prevede i seguenti appuntamenti:

– venerdì 3 aprile ore 17.30 “Scopriamo le emozioni” a cura della dott.ssa Mariagiulia Giorgi;
– venerdì 17 aprile ore 17.30 “La costellazione materna” a cura della dott.ssa Sabrina Fagioli;
– venerdì 24 aprile ore 17.30 “Il sogno, questo sconosciuto” a cura della dott.ssa Maria Erica Galaverna.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.3.2009. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 26 giorni, 11 ore, 44 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it