VENTURINA: LUDOTECA APERTA NEL NUOVO CIAF

La ludoteca comunale Arricciaspiccia di Venturina ha cominciato l’attività nei locali del nuovo Ciaf “L’Arca” nel Viale del Popolo.

Il servizio, ospitato in spazi sicuramente più qualificati dato che sono stati appositamente progettati per lo svolgimento di determinati servizi, procede con il consueto orario dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 18.00. Il mercoledì la ludoteca rimane chiusa.

Utili da ricordare alcuni aspetti fondamentali del servizio. La ludoteca si rivolge a bambini e ragazzi in età compresa tra i 4 ed i 14 anni ed offre loro gratuitamente, nel tempo libero, opportunità di gioco e di socializzazione, come apprendimento e riconoscimento delle differenze. Insomma si tratta di un centro capace di garantire la convivenza delle diversità, cogliendole e valorizzandole, cercando di aiutare i ragazzi, promuovendo rapporti di solidarietà, coinvolgendo e impegnando gli adolescenti (più grandi), in un ruolo positivo verso i più piccoli.

“L’obiettivo – come afferma l’assessore alle politiche sociali e all’istruzione Michele Mazzola – è quello di favorire l’uso del tempo libero come momento di sviluppo della persona, l’acquisizione di strumenti di conoscenza e di autodeterminazione per la propria individualità personale e sociale”.
Le attività educative sono realizzate con interventi diversificati, integrando le risorse presenti nel territorio, pubbliche e private e con modalità adeguate alla fasce d’età dell’utenza.

Tra le attività si annoverano quella tradizionale alla quale hanno libero accesso i ragazzi tra i 4 e i 4 anni e che si svolge in orario extrascolastico, ma importanti sono anche le attività previste nell’ambito scolastico quali i laboratori e l’animazione; come pure i laboratori antimeridiani rivolti ai bambini, presenti nella lista di attesa della scuola materna statale o dell’asilo nido comunale, la collaborazione sul territorio con genitori, associazioni, volontariato e istituzioni culturali, le attività estive, ricreative e sociali, interventi di natura educativa e ricreativa svolte presso la sede delle ludoteche o presso altre sedi istituzionali, scuole, associazioni. Completa il quadro la divulgazione delle esperienze delle ludoteche: mostre, spettacoli, video.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 5.11.2008. Registrato sotto Giovani e Sapere. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 23 giorni, 2 ore, 13 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it