PREMIO SAN BERNARDINO 2008 ALLA PUBBLICITA’ RESPONSABILE

La Pubblicità socialmente responsabile premiata a Massa Marittima, dove anche questo anno gli esperti dell’Università Cattolica di Milano hanno selezionato le 9 campagne pubblicitarie che concorreranno il 25 ottobre alla conquista del premio annuale dedicato a San Bernardino, patrono dei pubblicitari. Tra le novità 2008, uno speciale concorso rivolto ai ragazzi delle scuole superiori che si affianca al “Premio Giovane Consumatore”.

E’ imminente l’appuntamento con il Premio San Bernardino, che ogni anno elegge
nell’incantevole cornice di Massa Marittima la migliore pubblicità sociale dell’anno. L’evento,
giunto alla sua sesta edizione e forte di una tradizione consolidata, si prepara ad accrescere la sua rilevanza grazie ad un ricco parterre di ospiti e ad alcune importanti novità.
La tappa decisiva in vista del Premio San Bernardino 2008 è il completamento della rosa delle
campagne pubblicitarie finaliste, frutto della selezione operata da una squadra di ricercatori ed
esperti del Dipartimento di Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo dell’Università
Cattolica del Sacro Cuore di Milano, diretto dal professor Francesco Casetti.

Ai fini della selezione sono state considerate le campagne di contenuto etico e sociale realizzate in
Italia, on air tra i mesi di ottobre 2007 e agosto 2008 su tv, radio, stampa e web, distintesi per
efficacia comunicativa, spirito innovativo, responsabilità e valori veicolati dal messaggio.


Ecco la lista completa dei competitors per l’ambito riconoscimento:

• FERRERO – Kinder + Sport
• HEINEKEN – Enjoy Responsably
• VODAFONE – My future is now (con la collaborazione di Enel e Legambiente)
• BACARDI Limited – Don’t drink and drive
• PERFETTI e WWF – Vigorsol Air Action campagna 2008
• OSRAM – Global Care
• MITSUBISHI Electric – Climatizzatore Kirigamine
• BOSCH – Frigorifero Celebrity
• iGUZZINI – Campagna contro l’inquinamento luminoso

Una giuria di professionisti ed esperti di comunicazione valuterà le diverse proposte per eleggere la
pubblicità socialmente responsabile dell’anno al termine di un approfondito dibattito.
Questa edizione inizierà con il benvenuto di S.E. Mons. Giovanni Santucci, ideatore della
manifestazione, che accoglierà spettatori e relatori presso il seminario Vescovile di Massa Marittima.
Al saluto delle autorità cittadine e di un esponente della curia romana seguirà il cuore della
manifestazione.

Sarà dato particolare rilievo al lavoro svolto dai ragazzi, infatti Il Premio San Bernardino, oltre a
suscitare la riflessione dei creativi e degli operatori, si propone di coinvolgere in modo sempre più
attivo i giovani, prolifici fruitori dei mezzi di comunicazione, nonché principali destinatari di molti
messaggi, per promuovere un loro approccio consapevole nei confronti della pubblicità. Con questo
spirito nasce uno speciale concorso dedicato agli studenti delle scuole superiori, che dovranno
sfoderare la loro creatività per dare vita ad una campagna pubblicitaria. I lavori dei ragazzi saranno
valutati il 25 ottobre a Massa Marittima dalla giuria ufficiale del Premio, e il messaggio più
originale sarà poi pubblicato su di una serie testate. Sulla stessa linea si pone la conferma, dopo il
grande successo dello scorso anno, del “Premio Giovane Consumatore”. I ragazzi delle scuole,
voteranno la loro pubblicità preferita tra le campagne selezionate.

Dopo la visione delle campagne pubblicitarie finaliste, si procederà ad una breve analisi preparata
dagli esperti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano per poi arrivare alla consegna dei
tre premi in programma: oltre al Premio San Bernardino, verranno assegnati il Premio “Giovane
Consumatore” e “Progetto Scuole”.

A seguire S.E. Mons. Giovanni Santucci coordinerà un seminario d’approfondimento moderato dal
noto opinionista di Libero, Renato Farina. Al tavolo, tra gli altri parteciperanno Giovanna
Maggioni, direttore generale dell’Utenti Pubblicità Associati (UPA), S.E. Mons. Claudio Celli,
Presidente del Pontificio Consiglio per le Comunicazioni Sociali, il professor Francesco Casetti,
direttore del Dipartimento di Scienze della Comunicazione e dello spettacolo dell’Università
Cattolica del Sacro Cuore, Gianluca Comin, direttore della Comunicazione di Enel e presidente
della Ferpi, Pierluigi Bachi, creativo e Mons. Luciano Frigerio, esperto di comunicazione della
Diocesi di Milano.

Il Premio San Bernardino nasce nel 2003 su iniziativa di monsignor Giovanni Santucci,
Vescovo di Massa Marittima – Piombino, per celebrare la figura di Bernardino da Siena, il Santo
patrono dei pubblicitari, nativo della storica cittadina in provincia di Grosseto. L’evento, frutto di
una consolidata collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, si pone
come un momento di approfondimento e riflessione per gli operatori del settore. Giunto alla sesta
edizione, il Premio è diventato nel corso degli anni un appuntamento di punta nel mondo della
comunicazione italiana, in linea con la crescente importanza della pubblicità socialmente
responsabile.

La manifestazione ha il Patrocinio del Comune di Massa Marittima, della Provincia di Grosseto, della Provincia di Livorno, della Regione Toscana, della Camera di Commercio di Grosseto e con la collaborazione di Enel, Eni, Sport Town.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.10.2008. Registrato sotto sociale. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 16 giorni, 20 ore, 20 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it