BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 1 GIUGNO 2008

Vediamo insieme le notizie di oggi dalla Val di Cornia.

CAMPIGLIA IL PS SODDISFATTO PER LE UNIONI CIVILI

Riportiamo integralmente un comunicato stampa di Luca Baragatti Segretario FGS Val di Cornia sul recente documento sulle unioni civili, discusso e approvato dal Comune di Campiglia.

«La Federazione Giovani Socialisti della Val di Cornia ha proposto qualche tempo fa al Comune di Campiglia Marittima l’approvazione di un documento riguardante le unioni civili, che in data 30 maggio il Consiglio Comunale ha discusso e approvato dopo un percorso lungo alcuni anni.

“Per noi della FGS è una bella soddisfazione che ci riempie di orgoglio perché siamo stati capaci di proporre un’idea rivolta e utile ai cittadini che porta una ventata di libertà in più”. “Secondo noi, questo è un passo importante fatto dal Comune di Campiglia Marittima e speriamo davvero che anche gli altri comuni della Val di Cornia possano adottare una legislazione che amplia i diritti di tutti i cittadini perché pensiamo che dove esistano più diritti e di conseguenza più doveri ci sia maggiore civiltà e maggiore senso di sviluppo civile, economico e sociale”.

Per cui da oggi tutti i cittadini che formano una coppia potranno finalmente utilizzare il registro delle Unioni civili, già esistente da anni, per poter accedere a vari servizi che prossimamente l’amministrazione andrà a definire.
Dopo il caso emblematico del Comune di Roma, dove non fu approvato il registro delle Unioni civili, vediamo con soddisfazione che l’amministrazione guidata dall’Onorevole Sindaco Silvia Velo è andata controcorrente: “siamo felici e ringraziamo il sindaco Velo e il consiglio comunale di Campiglia per aver dato prova di grande rispetto per tutti i cittadini e di aver ascoltato la proposta di noi giovani socialisti. L’azione politica della FGS, e anche del Partito Socialista, sarà sempre quella di garantire per i diritti di tutti affinché anche in Italia si possa godere delle stesse libertà e opportunità che in altri Stati d’Europa già ci sono”».

A PALAZZO APPIANI LA PERSONALE DEL PITTORE GIORGIO GABBRIELLI

E’ stata inaugurata, presso le sale espositive di Palazzo Appiani, la personale di Giorgio Gabbrielli. La mostra antologica organizzata dal Centro culturale “Amicizia del mondo” con il patrocinio dell’assessorato alla cultura del comune di Piombino si propone di suggellare, in maniera significativa, cinquant’anni di attività pittorica, praticata senza interruzione.

Trasferitosi negli anni Sessanta a Piombino, da Livorno, sua città natale, Gabbrielli ha sempre rappresentato un significativo punto di riferimento per tutti coloro che amano il figurativo non tradizionale. La sua arte, di forte impatto e non particolarmente facile nei confronti dello spettatore, è stata sempre apprezzata e molti suoi quadri sono presenti in numerose collezioni in Italia e all’estero.

La mostra rimarrà aperta fino al 15 giugno ed è la prima delle quindici che il Centro culturale “amicizia nel mondo” organizzerà durante l’estate in collaborazione con il comune e con altri soggetti.


PIOMBINO: I MITI GRECI RIVIVONO NELLE SALE DEL MUSEO

Un’animazione teatrale “Voglio un principe, Storia di un labirinto” è in calendario domenica 1 giugno alle ore 18, presso il Museo archeologico del territorio di Populonia, a Piombino. Storie di miti che rivivono nell’interpretazione dell’attore Federico Guerri.

Il filo della narrazione scaturisce dalla scena rappresentata su di un prezioso vaso attico, rinvenuto nelle necropoli populoniesi e custodito nel Museo. Sul vaso un pittore di Agrigento del 470 a.C. ha raffigurato la lotta tra Teseo e il Minotauro nel momento della battaglia, e l’animazione teatrale cerca di far scoprire che cosa è successo prima dello scontro.


CELEBRAZIONE PER IL 2 GIUGNO A SAN VINCENZO

Vediamo insieme il programma per le celebrazioni del 2 giugno a San Vincenzo.

Domenica 1 giugno alle Ore 21 in Piazza O. Mischi Concerto della Premiata Filarmonica “G. Verdi” di San Vincenzo.

Lunedì 2 giugno alle Ore 10.30 Loc. La Piana – Zona acquedotto Ritrovo presso il Cippo Marmoreo.

Cerimonia di intitolazione della strada di prolungamento di via I° maggio al partigiano Orazio Cionini.

Programma prevede una breve presentazione della figura di Orazio Cionini, l’unico partigiano di San Vincenzo ucciso in un’azione militare, a cura di Lorenzo Bientinesi. A seguire i saluti del sindaco Michele Biagi e del vicesindaco Fabio Camerini e Intitolazione della via.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.6.2008. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 14 giorni, 10 ore, 0 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it