PIOMBINO: LA SCUOLA PER IL 60° DELLA COSTITUZIONE

La mattina del 30 maggio, nella sala-auditorium del Centro Giovani, si svolgerà la cerimonia di premiazione del concorso riservato agli studenti delle medie inferiori e superiori, dal titolo “60° anniversario Costituzione italiana. I principi fondamentali”. L’assessore all’Istruzione Anna Tempestini consegnerà agli studenti un premio in denaro così ripartito: 250 euro ai primi classificati, 200 euro ai secondi, 150 euro ai terzi.

A essere premiati saranno sei lavori, tre presentati da studenti della scuola media inferiore e tre del liceo “Carducci”. Per la scuola media “A. Guardi” saranno premiate tre classi: la 3° E, che si è aggiudicata il 1° posto con un lavoro collettivo dal titolo “Lo spirito delle parole”, (docenti N. Carignani e E. Pazzini); la 2° F, secondo premio, con il lavoro intitolato “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociali e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, razza, lingua, religione, opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. Dal diario di Federica”, curato da R. Ferri e da E. Bacci; la 3° G, terzo premio, con “1 gennaio 1948: l’Italia repubblicana ha la sua Costituzione”.

Per il liceo “Carducci” il riconoscimento andrà a tre studenti, i cui lavori sono stati coordinati dall’insegnante Fulvia Costanzo: Lavinia Della Lena (1° premio), Alberto Petraroja (2° premio) Francesca Campinoti (3° premio).

L’iniziativa è stata organizzata dall’assessorato all’istruzione in collaborazione con l’archivio storico della città, nell’ambito del progetto “Storia e memoria: dall’8 settembre 1943 al 27 dicembre 1947: gli uomini, le donne, le idee dell’assemblea costituente”.
Attraverso il concorso, l’amministrazione comunale ha voluto promuovere approfondimenti didattici ed educativi sui temi connessi alla storia costituzionale italiana, per consentire ai ragazzi di realizzare un elaborato originale su uno degli articoli attinenti la prima sezione del testo costituzionale, dedicata appunto ai principi fondamentali.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.5.2008. Registrato sotto Giovani e Sapere. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 16 giorni, 18 ore, 40 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it