NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 12 FEBBRAIO 2008

Vediamo insieme le notizie di oggi dalla Val di Cornia.

A CAMPIGLIA, UN CONCERTO PER S.VALENTINO

Giovedi 14 febbraio 2008 alle ore 21,15 il Teatro dell’Aglio di Campiglia presenta il concerto di S.Valentino con l’opera «La favola di Amore e Psiche» con Eléna Cherkasova (violino), Anastasia Cherkasova (piano), Maurizio Canovaro (voce rec.).

Tradotta in tutte le lingue, raffigurata dai più celebri pittori, musicata dai compositori e cantata dai poeti, la storia di Amore e Psiche è riconosciuta come il racconto più noto e più bello delle Metamorfosi di Apuleio. È una favola autentica, dai toni delicati e dalle atmosfere magiche e incantate, che racchiude in sé tutti gli elementi cari alla tradizione fiabesca popolare, che viene qui proposta nella traduzione cinquecentesca di Agnolo Firenzuola. Musiche di J.S. Bach, F. Chopin, C. Debussy, J. Massenet, H. Wienawsky

Elena Cherkasova: Violinista e cantante, inizia lo studio del violino all’età di 6 anni presso la scuola di musica di Tomsk (Siberia), diplomandosi nel 1983 al conservatorio di Chelyabinsk con il massimo dei voti e lode. Ha lavorato nell’Orchestra da camera di Chelyabinsk, nell’Orchestra dell’operetta di Tomsk, nell’Orchestra sinfonica di Tomsk, suonando in molte città russe. Trasferitasi ad Odessa ha lavorato fino al 2002 come violinista e cantante nell’orchestra degli studi cinematografici “Odeskaya Kinostudio”, collaborando come compositrice alla realizzazione delle colonne sonore di alcuni film. Ha partecipato a vari festival di musica e cinema in Russia ed Ucraina.

Dal 2003 vive e lavora in Italia, collaborando come insegnante di violino nella scuola di musica Woodstock di Piombino e suonando con l’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto in molte città italiane. Dal 2006 lavora in qualità di esperto musicale nella scuola “G. Marconi” di Venturina.

Per informazioni e prenotazioni Teatro comunale dei Concordi, Via Aldo Moro 1, Campiglia M.ma Tel 0565-837028.


LA FEDERPARCHI ADERISCE A “M’ILLUMINO DI MENO”

Il 15 febbraio, black out volontario dalle 18.00 alle 19.30, per partecipare alla campagna della trasmissione radiofonica Caterpillar.

Quest’anno, anche la Federparchi s’illumina di meno. La Federazione Italiana dei Parchi delle Riserve Naturali aderisce infatti alla campagna di comunicazione sul risparmio energetico promossa dalla trasmissione Caterpillar di Radio 2. Giunta alla quarta edizione, “M’illumino di meno” punta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della riduzione dei consumi energetici e dell’inquinamento luminoso.

Come ogni anno, l’evento clou della campagna è rappresentato dalla Giornata del Risparmio Energetico, che si celebra il 15 febbraio, alla vigilia dell’anniversario dell’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto. La filosofia alla base della Giornata è quella di ridurre il più possibile i propri consumi, spegnendo la luce e rinunciando agli apparecchi elettrici non indispensabili, tra le 18.00 e le 19.30 di venerdì 15 febbraio: un gesto simbolico per richiamare l’attenzione su temi che non sempre ottengono la ribalta che meriterebbero. Per l’occasione, saranno oscurati monumenti e piazze in tutta Europa, ma il “black out” volontario coinvolgerà anche aziende, uffici pubblici, negozi, scuole, ristoranti, associazioni e privati cittadini.

La Federparchi, normalmente attenta a evitare gli sprechi e a mantenere sotto controllo il proprio fabbisogno energetico, partecipa alla Giornata e invita i propri soci a fare altrettanto, limitando il più possibile i consumi elettrici nell’orario previsto e, dove possibile, lasciando completamente al buio edifici storici, monumenti e le stesse sedi istituzionali. Le Aree Protette, del resto, rappresentano un autentico “laboratorio a cielo aperto” di sostenibilità e sono costantemente impegnate sul fronte dell’impiego di fonti rinnovabili, della riduzione dell’inquinamento luminoso e della compensazione delle emissioni di gas serra. Un impegno, condiviso dalle Federazione, che si esprime quotidianamente non solo attraverso la conservazione del patrimonio boschivo nazionale, ma anche grazie alla realizzazione di progetti di forestazione (in Italia e all’estero) e ad iniziative di educazione ambientale e di sensibilizzazione sul tema.

Informazioni dettagliate sulla campagna “M’illumino di meno” sono disponibili sul sito www.caterueb.rai.it, dove è anche possibile segnalare la propria adesione alla manifestazione e comunicare le eventuali iniziative organizzate in occasione della Giornata del Risparmio Energetico.


UN ELEFANTE TUTTO PARTICOLARE AL TEATRO DEI CONCORDI

Giovedì 14 febbraio, alle ore 10.30, al Teatro dei Concordi di Campiglia Marittima, la compagnia di teatro per ragazzi NATA, con attori e pupazzi, racconterà la storia dell’ Elefante scureggione.
Si tratta di un lavoro semplice e divertente, adatto a bambini dai tre ai dieci anni, i cui temi sono la tolleranza, l’accettazione dei propri difetti e l’amicizia.

E’ la storia di un elefante che aveva un piccolo problema rumoroso e puzzolente. Per questo tutti nella foresta lo chiamavano l’Eelefante Scureggione. Finché era piccolo tutto andava bene e le sue puzzette erano ben tollerate, ma quando diventò grande i suoi peti diventarono un grosso problema: spettinavano il Leone, sconquassavano gli ippopotami e facevano svenire scimmie e scimpanzé.

L’elefante rattristato per tutti i guai che involontariamente combinava decise di trasferirsi in città. Lì le cose sembravano andare meglio: il rumore delle automobili e i cattivi odori nascondevano le sue fletulenze. L’elefante era felice ed andò ad abitare in un bell’appartamento, ma purtroppo i suoi vicini ben presto si accorsero del suo difetto e cominciarono a protestare per la puzza e per il rumore. Triste ed affranto l’elefante vagava da solo per strada, non sapeva cosa fare, non sapeva dove andare. Nel suo malinconico vagabondare arrivò al Luna Park e lì incontrò il Venditore di Palloni che ebbe una grande idea: sfruttare questa potenza che esce dal sedere dell’elefante per gonfiare i palloni colorati.

Così il Venditore di Palloni e l’Elefante Scureggione fecero una grande società che rese felici tutti i bambini della città e l’aria emessa dall’elefante imprigionate nei palloni non mandarono più cattivo odore e diventarono colorate. Ma le sorprese non sono finite perchè nella vita di un elefante felice possono succedere tante cose e allora… chissà cosa ancora accadrà!

Per informazioni rivolgersi al Teatro dei Concordi tel. 0565 837028, negli orari di segreteria: il lunedì dalle 16.30 alle 19.30, il mercoledì e il venerdì dalle 9.30 alle 12.30.


VENTURINA: STRADA CHIUSA PER LO SBARACCO

Dalle 9.00 alle 20.00 di venerdì 15 e sabato 16 febbraio si svolgerà nelle vie centrali di Venturina la manifestazione “Lo Sbaracco” organizzata dalle associazioni di categoria dei commercianti.

Nell’occasione dalle 8.00 alle 21.00 del 15 e del 16 febbraio sono vietati il transito e la sosta dei veicoli, con rimozione coatta, nel tratto riqualificato di via Indipendenza, compreso tra via Dante Alighieri e Via Cerrini. All’interno del centro riqualificato, durante i giorni e i periodi sopra indicati perdono di efficacia tutte le autorizzazioni di transito e sosta rilasciate a qualsiasi titolo, comprese quelle rilasciate in base all’ordinanza istitutiva della Ztl.


CORSI PER NUOVI VOLONTARI ALLA CRI DI VENTURINA

Il Comitato locale della CRI di Venturina organizza corsi per nuovi volontari e aspiranti tali. “Aiutaci ad aiutare” è lo slogan dei volontari del soccorso che cercano rinforzi per far fronte ad un’attività sempre crescente e che richiede maggiore preparazione e impegno.

“Un maggior numero di volontari a disposizione è una risorsa grandissima – dicono al comitato – perché garantisce una più ampia copertura dei nostri servizi con una turnazione più elastica”. I corsi in programma avranno inizio martedì 19 febbraio alle 21.00 nella sede di via Trieste e danno accesso al Brevetto europeo di primo soccorso, alla qualifica di Operatore di trasporto infermi e a quella di Operatore del servizio di emergenza sanitaria. “Diventare volontario del soccorso – aggiungono alla Cri di Venturina – vuol dire mettersi al servizio degli altri nel tempo libero e ricevere in cambio tanta gratificazione nel riuscire a salvare tante vite umane”.

Per informazioni è possibile rivolgersi alla sede di Venturina in via Trieste 22 recandosi di persona o telefonicamente allo 0565851431.

PIOMBINO: INCONTRO SULLA PACE TRA UN ISRAELIANO E UN PALESTINESE

Una studentessa palestinese e una israeliana ospiti a Piombino per parlare di pace. Mercoledì 13 febbraio alle ore 17 nella sala consiliare del comune, si incontreranno due rappresentanti dei due popoli, la palestinese Majd Jammal, e l’israeliana Yarden Ur.

Due giovani che hanno preso parte al progetto “Fiori di pace” organizzato dalla rivista mensile “Confronti” e dagli uffici di Pastorale Caritas e che fanno parte dell’associazione “Hand in Hand”, un centro di istruzione ebraico-araba fondato in Israele per promuovere un nuovo modello didattico d’istruzione bilingue e pluriculturale. Nelle scuole di “Hand in Hand”, i ragazzi imparano a studiare insieme e viene loro insegnato a parlare, leggere e scrivere sia in ebraico che in arabo. L’obiettivo del Centro è quello di creare e promuovere scuole integrate ebraico-arabe in tutto il paese, dando vita ad un nuovo modello di educazione alla pace, per attivare così un cambiamento sociale a livello nazionale.

Un progetto ambizioso che ebbe inizio nel 1997 a Misgav, in Galilea, con un totale di 50 iscritti, suddivisi tra le due scuole di Gerusalemme e della Galilea. A queste due scuole, dal 2004, si è aggiunta quella di Wadi Ara, situata al centro del paese, esempio eccezionale di bambini ebrei che vanno a scuola in un villaggio arabo. Oggi le tre scuole danno istruzione a ben 751 studenti così suddivisi: 306 nella scuola di Gerusalemme (dalla pre-scuola materna fino all’ottava classe), 192 in Galilea (dalla prima fino alla nona classe) e circa 200 a Wadi Ara (fino alla quinta classe).

Con il progetto “Fiori di pace”, quindi, alcuni rappresentanti di queste esperienze vengono invitati in Italia per favorire la conoscenza reciproca con i ragazzi italiani, attraverso esperienze estive o nell’ambito delle attività scolastiche durante l’anno.

All’incontro di mercoledì prossimo, che si configura come un’iniziativa pubblica aperta ai cittadini, partecipano, oltre alle giovani ospiti, Simonetta Polverini presidente del consiglio comunale, Anna Tempestini, assessore alla pubblica istruzione, Stefania Bardini presidente della Commissione Pari Opportunità.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 12.2.2008. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 18 giorni, 15 ore, 5 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it