CONFERENZA DI FINE ANNO DELLA GIUNTA DI PIOMBINO

Conferenza stampa di fine anno del sindaco Anselmi nella quale erano presenti anche gli assessori Barsi, Giuliani, Francardi, Tempestini, Fanetti. In un clima di cordialità il sindaco e la giunta hanno presentato i progetti principali che riguarderanno la città nel 2008.

«Appena rientriamo dalle vacanze natalizie – esordisce il Sindaco – vista la firma dell’accordo quadro tra Bagnoli e Piombino ci metteremo a lavorare subito sullo sviluppo della 398 e della chiusura del contenzioso su “Città futura”. Inoltre entro quattro mesi dovrà essere pronto il nuovo accordo che riguarderà Piombino».

«Per quanto riguarda l’inquinamento della zona di confine tra città e fabbrica (via Pisa, via flemalle, ecc) sembra che Lucchini abbia messo a disposizione 14 milioni di euro per porre fine alle “fumate” e ai cattivi odori in città, perché la straordinaria riduzione degli Ipa già a settembre dimostrano un miglioramento dell’aria che respiriamo al di là del pessimo odore che si percepisce quando c’è scirocco. Il piano industriale interverrà sulle acque reflue, sulle bonifiche a terra. Altri 6 milioni serviranno per la qualificazione ambientale in Colmata».

Inizio 2008 e terza corsia in viale Unità d’Italia «per fluidificare l’accesso, insieme alle rotatorie. In collegamento – conferma Anselmi – con l’intervento in via Pisa e l’eliminazione del passaggio a livello. Restyling per piazza della Costituzione e realizzazione ex novo del sistema fognario Gagno-Cotone». Poi il parcheggio davanti ai licei, strada e marciapiedi a Populonia stazione, scuola di Riotorto.

Tra i lavori che saranno realizzati anche la seconda piscina, lavoro portato avanti in collaborazione con la Federazione italiana nuoto, i parcheggi in viale Amendola, e la pista ciclabile che Anselmi vorrebbe far arrivare, da Piazza Cittadella via lungomare Marconi, fino a Salivoli. L’amministrazione ha ben a mente corso Italia, piazza Verdi, piazza Bovio. «Nell’anno – ricorda – puntiamo al decollo del progetto “Città antica” con quasi 90 posti auto nel sottosuolo praticamente riservati ai residenti».

Rifacimento di strade e marciapiedi: via San Francesco, via De Amicis, XXV Aprile, etc. «C’è uno studio di fattibilità dall’architetto Garfagnini – specifica il sindaco – per l’arredo e la risistemazione anche dei Portici».

Per quanto riguarda la variante nautica Anselmi insiste sulla città compresa tra due porti: a nord quello di Salivoli e a sud quello della Tolla. «La diportistica è importante e Piombino è una rampa di lancio per l’arcipelago toscano, Corsica e Sardegna. Ci vuole accessibilità e si torna alla 398. Presto valuteremo il Piano di via Corsica e la variante per Colmata Gagno con diversi ettari per piccole imprese».

Anselmi cita le innovazioni su sociale e cultura. Oltre agli importanti passi avanti fatti nel campo della sicurezza sul lavoro. «Alle situazioni rispondiamo con partecipazione e investimenti, continuando a lavorare sul turismo. Fanno ben sperare le ultime Finanziarie. I livelli occupazionali sono cresciuti. Sale il numero dei residenti da 34.370 del 2005 a 34.565 nel 2007, non tutti extracomunitari. Sono 450 le nascite al nostro ospedale – conclude il sindaco – mi piace leggere anche questi numeri come segnali di una generale ripresa di tutto il nostro territorio».

Per concludere per quanto riguarda la strada Fiorentina Salivoli: «lo studio di fattibilità – continua Anselmi – parla di 25 M di euro, una cifra che non può essere stanziata in modo ordinario dalle casse comunali per realizzare una strada parco senza accedere a fondi straordinari. Visto che l’argomento faceva parte del programma elettorale bisognerà ragionare su quanto sarà elevato l’interesse da parte dei cittadini una volta realizzata la terza corsia e la 398».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.12.2007. Registrato sotto politica. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 16 giorni, 20 ore, 27 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it